Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: inizio settimana di PASSIONE per il centro-sud

Anche le elaborazioni odierne confermano l'intenso peggioramento atteso al centro-sud per l'inizio della settimana prossima. Il punto della situazione con le ultime carte.

La sfera di cristallo - 29 Agosto 2014, ore 15.00

Clicca sulla cartina per ingrandirla: le piogge deboli sono in azzurro, quelle più intense in verde, in grigio scuro le nubi dense, in grigio più chiaro nubi e schiarite, le aree bianche sono quelle soleggiate.

All'inizio della settimana prossima l'estate al centro-sud potrebbe diventare solo un ricordo. Non stiamo dicendo che arriverà l'autunno sull'Italia, tuttavia la bella stagione andrà in crisi proprio su quelle regioni che fino ad ora si sono crogiolate sotto il sole e il bel tempo.

Al nord l'estate non è mai decollata, tranne sporadici frangenti più soleggiati. Al centro-sud, invece, si è spesso distinta e ha dato maggiori garanzie di solidità e tenuta.

Le analisi disponibili quest'oggi confermano l'intenso peggioramento che dovrebbe divenire realtà al centro-sud tra lunedì e martedì della settimana prossima. La colpa sarà di un attivo fronte freddo in discesa dall'Europa centro-orientale. Esso, scivolando verso la nostra Penisola, darà luogo ad un'attiva struttura depressionaria che dalle regioni centrali si porterà verso il meridione.

La prima cartina (sopra riportata) inquadra molto bene la posizione del minimo barico attesa per il pomeriggio-sera di lunedì 1 settembre. Ecco la girandola di piogge e temporali anche forti che metterà sotto torchio prima le regioni centrali adriatiche ed interne, poi quasi tutto il meridione, segnatamente il Molise, la Puglia, la Lucania e la Calabria.

A fare da cornice a piogge e temporali vi saranno forti venti, mari in burrasca (con mareggiate lungo le coste esposte) e una generale, sensibile diminuzione delle temperature.

Insomma, dopo settimane di solleone e caldo, la resa dei conti arriverà anche per il sud, sperando ovviamente che i fenomeni non presentino intensità eccessiva.

Il nord si salverà dalla pioggia? Fatta eccezione per alcuni temporali segnatamente al nord-est tra il pomeriggio e la serata di domenica, la situazione sarà nel complesso buona, con cieli limpidi e ventilazione settentrionale. In alcuni casi, i venti di caduta potrebbero determinare anche aumenti termici nel corso della prossima settimana.  

Fenomeni scarsi saranno presenti anche sulla Sardegna e sull'alto/medio Tirreno, anche se il clima sarà particolarmente ventoso, specie lunedì.

Ci teniamo tuttavia a precisare che la previsione sopra riportata è quella oggi più quotata da tutte le elaborazioni. Analizzando bene i run perturbatori e la deviazione standard del run ufficiale rispetto alle corse alternative, emerge ancora qualche indecisione sulla reale traiettoria dell'aria fredda in ingresso sul Mediterraneo, che potrebbe essere più occidentale del previsto. Vedremo se le prossime corse prenderanno in considerazione questo scenario o lasceranno la previsione invariata. (leggi https://www.facebook.com/MeteoLive/photos/a.250509051665101.59667
.130681373647870/733185273397474/?type=1&theater
)

Passata la sfuriata, cosa potrebbe succedere? La pressione dovrebbe lentamente aumentare sull'Italia riportando generali condizioni di bel tempo.

Come si evince dalla seconda cartina riportata e valida per le ore centrali di giovedì 4 settembre, la depressione al sud dovrebbe assorbirsi abbastanza in fretta, anche se l'Italia resterà soggetta ad infiltrazioni di aria debolmente instabile, più attive sul versante adriatico e il meridione.

Se volete saperne di più sul tempo a lungo termine, potete leggere la rubrica Fantameteo. Per il momento, ecco la possibile linea di tendenza del tempo fino alla giornata di venerdì 5 settembre.

Sabato 30 e domenica 31 agosto: ampie schiarite sull'Italia, ma possibili temporali su Alpi, Prealpi e Appennini nel pomeriggio. Domenica sera temporali possibili anche su parte delle pianure del nord. Abbastanza caldo, specie al centro-sud.

Lunedì 1 settembre: peggiora al centro-sud, specie sul lato adriatico, con piogge, temporali intensi, venti forti e mareggiate. I fenomeni dal centro si trasferiranno verso il meridione nel corso della giornata. Al nord, sull'alto Tirreno e la Sardegna tempo assai ventoso, ma sostanzialmente asciutto. Forte calo termico al centro-sud.

Martedì 2 settembre: ancora brutto tempo con piogge e temporali anche intensi al sud e sul medio Adriatico. Altrove tempo abbastanza buono o asciutto. Forti venti e ulteriore calo termico al sud.

Mercoledì 3 settembre: bello al nord, sul Tirreno e la Sardegna. Addensamenti al centro con qualche pioggia in Adriatico, ancora instabile al sud con piogge e temporali. Aumentano le temperature al nord, stazionarie sul resto d'Italia.

Giovedì 4 e venerdì 5 settembre: bello su tutta l'Italia, ma con disturbi sui settori orientali e al sud, vento in attenuazione e temperature in generale aumento.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum