Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: impulsi d'instabilità tra un anticiclone e l'altro

Pur contemplando una eccessiva invadenza dell'alta pressione sul Mediterraneo, tra venerdì 24 e sabato 25 febbraio il nostro Paese verrà interessato dal transito di una perturbazione. Appare in seguito probabile nuovamente il rinforzo dell'alta pressione.

La sfera di cristallo - 20 Febbraio 2017, ore 15.00

Quanto messo in evidenza nei prossimi giorni da mappe e modelli di previsione, appare sin da adesso più tipico del periodo primaverile che di quello invernale. Ormai giunti all'esordio della terza decade di febbraio, troveremo infatti una circolazione di venti occidentali che sul Mediterraneo troverà massima espressione nella distensione di una figura d'alta pressione dalle origini oceaniche. Alle latitudini superiori ritroveremo invece una circolazione assai più turbolenta che vedrà l'entrata in scena di alcuni corpi nuvolosi forieri di un tempo assai più dinamico e mutevole.

Ad esser sinceri anche il tempo previsto sul bacino del Mediterraneo risentirà di questa circolazione: troveremo infatti negli strati prossimi al suolo, alcune debolissime risacche di venti meridionali che accumuleranno addensamenti nuvolosi di tipo basso lungo le coste del medio ed alto Tirreno, sino al mar Ligure. Almeno sino a giovedì 23 febbraio, maggiori schiarite saranno invece presenti sui settori orientali e lungo i versanti adriatici. I valori termici risulteranno ovunque temperati, sia al suolo che in quota.

Tra venerdì 24 e sabato 25 febbraio, troveremo una modesta ondulazione della corrente a getto che sarà associata al transito di un sistema frontale piuttosto veloce nella sua evoluzione. Una veloce passata di instabilità potrà interessare le regioni adriatiche mentre al nord-ovest vi sarà Favonio e sulla Sardegna per qualche ora potrebbe soffiare deciso il Maestrale.

Gli ultimi giorni di febbraio trascorreranno sotto l'impeto di un nuovo anticiclone che dai settori occidentali d'Europa, andrà ad interessare il bacino del Mediterraneo. Il tempo tornerà ad acquisire caratteristiche primaverili, con valori termici ancora miti a tutte le quote, generalmente sopra le medie stagionali del periodo di riferimento. 

Sintesi previsionale da martedì 21 a lunedì 27:

Martedì 21 - giovedì 23:
condizioni d'alta pressione governano il tempo sul nostro Paese, addensamenti di nubi basse faranno capolino qua e là lungo le coste del versante tirrenico, senza conseguenze di rilievo. Sulla Valpadana nebbie nottetempo ed al primo mattino. Ventilazione debole, risacca meridionale sui versanti tirrenici. Valori termici molto miti. 

Venerdì 24: qualche precipitazione di passaggio sui rilievi confinali delle Alpi centrali ed orientali. Qualche nota d'instabilità anche sulle pianure e sui versanti dell'alto Adriatico, altrove condizioni discrete ma con persistenza di annuvolamenti di tipo basso sui versanti tirrenici. Valori termici sempre miti. 

Sabato 25: qualche nota d'instabilità al centro-sud, altrove condizioni discrete. Valori termici sempre miti. 

Domenica 26 - lunedì 27: rinforzo dell'alta pressione sull'Europa centrale e sul Mediterraneo. Ancora condizioni di tempo stabile e valori termici miti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum