Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: il treno in corsa si fermerà sotto la pioggia al nord?

Fino a sabato saremo interessati da correnti nord atlantiche molto veloci e relativamente fredde che trasporteranno due veloci perturbazioni. Tra domenica 15 e mercoledi 18 dicembre correnti di Scirocco e tanta pioggia sul nord-ovest.

La sfera di cristallo - 11 Dicembre 2019, ore 16.00

Siamo in attesa di due veloci perturbazioni che spazzeranno in lungo e in largo la nostra Penisola; causeranno rovesci, venti anche tempestosi e tanta neve sulle Alpi che a tratti potrebbe visitare anche la pianura padana. 

Tutta colpa di una vasta depressione che metterà sotto torchio buona parte del continente nei prossimi tre giorni con episodi di maltempo più o meno marcati. 

La prima perturbazione, più debole, è attesa tra la prossima notte e la mattinata di domani, giovedi 12 dicembre; colpirà soprattutto il nord-est e il centro con precipitazioni che sul nord-est potrebbero essere nevose anche sulle pianure. 

Il secondo fronte, più intenso, impegnerà la nostra Penisola nella giornata di venerdi 13 dicembre, portando un vasto campionario di fenomeni meteorologici tra cui neve, vento e rovesci; la prima mappa riassume le precipitazioni che cadranno in Italia nell'arco di tutta la giornata di venerdi 13 dicembre: 

Partendo dalle regioni settentrionali, la neve oltre che sulle Alpi centro-occidentali (dove cadrà abbondante) potrebbe fare una veloce apparizione sulle pianure di Piemonte e Lombardia tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio, anche se con accumuli molto scarsi. 

Il versante tirrenico, la Sicilia e le aree interne saranno invece preda di rovesci intensi, mentre i nostri mari verranno agitati da venti quasi tempestosi provenienti da ovest. 

La retroguardia di questa intensa perturbazione si farà sentire anche nella giornata di sabato 14 dicembre con ancora forti venti, mareggiate, bufere di neve sulle Alpi e le ultime piogge che impegneranno il meridione. Sul resto d'Italia subenterà invece un miglioramento che si concretizzera maggiormente domenica 15 dicembre; ecco la mappa sinottica valida per le ore centrali della giornata festiva: 

Il treno in corsa delle correnti atlantiche tenderà temporaneamente ad alzarsi di latitudine garantendo una domenica ovunque più tranquilla sia sotto il profilo fenomenologico che eolico. 

La giornata in questione segnerà il passaggio ad un nuovo tipo di tempo che si materializzerà all'inizio della settimana prossima. 

Il getto inizierà ad ondulare maggiormente proponendo una vasta saccatura sull'Europa occidentale alla quale si contrapporrà un promontorio di alta pressione che si ergerà più ad est. 

La combinazione di queste due figure bariche metterà in modo venti miti e umidi di Scirocco (frecce rosse) che causeranno piogge anche intense al nord-ovest con limite della neve piuttosto elevato. 

Al centro e al sud andrà invece in scena un tempo molto mite e asciutto, fatta eccezione per qualche episodio piovoso che potrebbe interessare il Tirreno e il settore ionico. 

RIASSUMENDO: giovedi 12 dicembre precipitazioni al mattino sul centro e al nord-est, nevose localmente anche in pianura al nord, altrove tempo asciutto a parte qualche rovescio sul medio-basso Tirreno. 

Venerdi 13 dicembre; maltempo su quasi tutta l'Italia con neve al nord fino in pianura, piogge intense al centro e al meridione specie lungo il Tirreno e nelle aree interne, venti tempestosi da ovest e mari in cattive condizioni. 

Sabato 14 dicembre; ancora neve sulle Alpi, venti forti sulle Isole e al sud con mareggiate lungo le coste esposte, piogge residue sulle regioni meridionali in allontanamento, per il resto tempo asciutto. 

Domenica 15 dicembre: un po' di nubi sul Tirreno e in Liguria con qualche isolato piovasco, bello altrove, mite ovunque. 

Da lunedi 16 fino a mercoledi 18 dicembre maltempo al nord, specie al nord-ovest, con piogge anche intense e neve sopra i 1500-1700 metri sulle Alpi. Qualche pioggia anche su Toscana e Tirreno, per il resto tempo asciutto e molto mite. 

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum