Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: il medio Adriatico e il meridione si preparano al MALTEMPO SEVERO

Confermato un inizio settimana tempestoso al meridione e lungo il versante adriatico, con neve anche a quote collinari in Appennino.

La sfera di cristallo - 10 Novembre 2017, ore 15.25

Fa abbastanza impressione la ragnatela di isobare che si avvita attorno ad un minimo barico presente tra il centro Italia e le regioni meridionali.

Isobare strette stanno a significare venti molto forti e precipitazioni intense dove i rilievi agevoleranno i moti dal basso con l'ormai famoso "effetto stau".

La mappa in questione è prevista per la giornata di lunedi 13 novembre, quando l'irruzione artica sarà già realtà sulla nostra Penisola e gran parte dei paesi europei.

Le regioni maggiormente interessare, come si evince dalla mappa, saranno le centrali adriatiche e buona parte del Meridione. Anche la Romagna avrà la sua razione di pioggia, neve (a quote collinari) e vento forte, ma la situazione qui dovrebbe migliorare abbastanza agevolmente.

Abbiamo detto della neve, che scenderà con forza sull'Appennino Marchigiano, Abruzzese e Molisano già sopra i 500-600 metri (quindi a quote collinari). Rovesci, ma quota neve più elevata, saranno presenti anche tra la Calabria, la Sicilia e in misura minore su Cilento e Sardegna occidentale.

Anche lo stato del mare darà sicuramente problemi, specie lungo le coste esposte a questo tipo di circolazione (il versante adriatico in primis) dove di temono intense mareggiate.

Il maltempo seguiterà ad interessare le medesime aree anche nella giornata di martedì 14, mentre mercoledi 15 l'azione depressionaria inizierà ad attenuarsi e avremo un lento miglioramento nelle zone colpite dal maltempo.

Arriveremo così alla seconda parte della settimana con una blanda alta pressione che guadagnerà terreno sull'Italia, ma senza velleità durevoli.

La seconda mappa valida per giovedì 16  novembre mostra l'allontanamento della depressione verso levante con un miglioramento del tempo su tutta l'Italia ad iniziare dai settori di ponente.

Questa situazione continuerà anche nella giornata di venerdì 17, a seguire lasciamo volutamente la parola al Fantameteo per l'evoluzione a lungo termine.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 17 NOVEMBRE

Sabato 11 novembre: ancora rovesci sulle estreme regioni meridionali, per il resto tempo abbastanza buono salvo nubi in Adriatico e sulle Alpi senza conseguenze.

Domenica 12 novembre: peggiora al nord, specie al nord-est, con qualche pioggia o rovescio; bello al centro, ma in peggioramento in serata con piogge specie sulla Penisola; al sud ultimi rovesci sulle zone estreme in attenuazione, per il resto bel tempo.

Lunedi 13 novembre: maltempo al centro, specie in Appennino e Adriatico con rovesci e neve sopra i 400-600 metri, rovesci anche al meridione specie in Sicilia e sulla Romagna, per il resto asciutto. Venti molto forti da nord e mari in cattive condizioni. Più freddo ovunque.

Martedì 14 e mercoledì 15 novembre: maltempo al sud e sul medio-basso Adriatico con piogge, vento forte e neve in Appennino, tempo asciutto e in parte soleggiato altrove.

Giovedì 16 e venerdì 17 novembre: torna il bel tempo ovunque ad iniziare da ovest.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum