Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: il MALTEMPO passa la palla al nord

L'autunno entra nella sua modalità più perturbata ed irrequieta. Nei prossimi giorni sono ancora previste precipitazioni importanti su diverse regioni. Vediamo quali.

La sfera di cristallo - 5 Ottobre 2018, ore 15.00

Condizioni di tempo perturbato si abbattono in queste ore sulle regioni del versante jonico. Alcune località stanno misurando sino a 300 mm di pioggia in una manciata di ore e purtroppo le conseguenze non sono tardate ad arrivare; in Calabria si segnalano tre vittime inghiottite dall'acqua durante l'esondazione di un torrente a Lamezia, mentre a Siderno sono segnalate impetuose raffiche di vento che hanno divelto alberi e cartelloni. Un ponte è crollato sul lametino, sul territorio vengono segnalate numerose frane. Giovedì sera importanti temporali si sono verificati anche sulla Sicilia orientale, con allagamenti nel centro di Catania. Dalle ore serali su tutti questi settori dovrebbe intervenire uno stop generale dei fenomeni con l'arrivo di maggiori schiarite.

Dopo aver sostato a lungo sulle regioni del Mezzogiorno, ora il minimo di bassa pressione tende a trasferirsi piuttosto rapidamente verso il centro-nord, portando un aumento della nuvolosità ed alcune precipitazioni previste entro domani, sabato 6 ottobre, sul nord-est Italia, l'Umbria, la Toscana ed il Lazio.

Lo sviluppo successivo degli eventi, porterà un nuovo passaggio perturbato indirizzato alle regioni dell'Italia settentrionale con delle precipitazioni in vista domenica pomeriggio su basso Piemonte, bassa Lombardia, Liguria e Toscana.

Questa perturbazione aprirà per il nord una fase piuttosto lunga di tempo instabile che potrebbe avere conseguenze sul profilo idrogeologico. Nel corso della prossima settimana, i modelli mettono in luce il consolidamento di un blocco anticiclonico sull'area balcanica, evento che di fatto rallenterebbe l'avanzata delle perturbazioni in arrivo dai quadranti occidentali, obbligando il Mediterraneo centro-occidentale a sperimentare una circolazione umida e calda di Scirocco per molte ore consecutive. 

Il centro motore delle nuove figure di bassa pressione non sarebbe più il basso Mediterraneo bensì la Francia e la Penisola Iberica. In questo caso dovremo quindi aspettarci una tregua del maltempo sul nostro Mezzogiorno mentre crescerebbero le possibilità di pioggia intensa e copiosa sull'estremo nord-ovest e nel sud della Francia, con fenomeni anche di grossa portata. 

Sintesi previsionale da sabato 6 a venerdì 12:

Sabato 6 le nubi si tasferiscono al centro ed al nord con qualche precipitazione su Lazio, Toscana, Umbria, Emilia Romagna, Veneto e Friuli. Schiarite in arrivo al sud, tregua del maltempo su queste regioni. 

Domenica 7 nubi e precipitazioni in arrivo sul nord-ovest, la Toscana ed il Lazio. Rovesci previsti anche sulla Sardegna. Altrove condizioni di variabilità. 

Lunedì 8 persiste l'instabilità al nord ed al centro ma tende a schiarire sulle regioni di nord-ovest dalla seconda metà della giornata. Precipitazioni anche in Sardegna. Variabile al sud. 

Martedì 9: aumentano le nubi al nord ma senza conseguenze particolari. Tempo migliore altrove. Temperature miti. 

Mercoledì 10 e giovedì 11 potrebbero essere due giornate da tenere sott'occhio per il nord-ovest e la Francia meridionale per rischio idrogeologico indotto da forti precipitazioni (da confermare). 

Venerdì 12 forse un miglioramento. 




 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum