Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: fino a sabato piogge e nevicate, poi si aprirà il FREEZER russo

Nevicate sino a sabato mattina a quote basse al nord, segnatamente tra basso Piemonte ed Emilia. Maltempo al centro e al sud con nevicate in Appennino. Domenica arrivo del freddo al nord e sul medio Adriatico, lunedì anche sul resto del centro, molto attenuato al sud. Da mercoledì possibile nuovo stravolgimento del quadro barico e termico.

La sfera di cristallo - 22 Febbraio 2018, ore 14.58

Sembra che il potenziale evento in arrivo in questi giorni abbia cancellato con un colpo di spugna tutto quanto successo durante questa stagione invernale, che ha vissuto le sue fasi culminanti tra il dicembre e l'Epifania, dapprima con qualche episodio di neve in pianura, poi con il nevone sull'ovest delle Alpi.

Mentre stava per concludersi con una fase di maltempo discretamente invernale, in zona Cesarini sta per pensarci una grossa colata di aria molto fredda dall'artico russo a piombare sul centro Europa e su parte d'Italia a calamitare tutta l'attenzione dei lettori, appassionati, opinione pubblica in generale, mass media.

Il tutto per il nostro Paese si risolverà in 3-4 giorni, sul resto d'Europa ci vorrà qualche giorno in più: come detto sin dall'inizio, nonostante qualcuno ci tirasse per la giacchetta, l'irruzione interesserà solo parte del nostro Paese, segnatamente il nord e le regioni del medio Adriatico, salvo sorprese nelle prossime 24 ore.

La massa d'aria gelida fuggirà troppo velocemente verso ovest per mettere radici stabili anche nel Mediterraneo ma la risposta umida atlantica potrebbe essere sufficiente per innescare il classico addolcimento nevoso almeno per il settentrione e inizialmente almeno per la Toscana, ma su questo punto tornerà il collega nella rubrica del "fantameteo".

Perché un simile ammasso gelido, che solitamente occorrono giorni per smantellare dal Continente una volta che vi è sopraggiunto, se ne va addirittura in Atlantico? Perché l'alta pressione scandinava non è in grado in alcun modo di fermarla e il primo ostacolo sarà una depressione al largo del Portogallo.

Un'evoluzione che testimonia una volta di più quanto la casistica meteo si stia arricchendo di nuovi particolari, anche bizzarri, utili però ai fini didattici.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MERCOLEDI 28 FEBBRAIO:
venerdì 23 febbraio; moderato maltempo su gran parte d'Italia con precipitazioni intermittenti, nevose nelle prime ore al nord sino a quote prossime alla pianura, segnatamente su basso Piemonte, Pavese, Emilia ma con limite in rialzo nel corso della giornata sino a quote collinari, possibili rovesci temporaleschi sparsi alternati a schiarite al centro e al sud, dove il limite neve risulterà in marcato rialzo. Temperature in moderato aumento nei valori massimi al centro e al sud,

sabato 24 febbraio; al mattino precipitazioni tra nord-ovest (qui con neve a 600m), Emilia-Romagna (neve a 600-700m), tutta la dorsale appenninica e zone interne del centro e del sud, schiarite al nord-est, poi miglioramento ovunque. Temperature in ulteriore rialzo, questa volta anche al nord.

domenica 25 febbraio: al nord nuvolosità irregolare, deboli nevicate ad ovest o rovesci di neve, possibili ovunque, ma più probabili a ridosso dei rilievi, escluse solo il Friuli Venezia Giulia causa forte e secca Bora e la Romagna, dove potrebbe piovere un po' sul mare e nell'immediato entroterra. Neve in arrivo anche su medio Adriatico oltre i 300m, poi in calo sin sul mare dalla serata. Sul resto del Paese nuvolosità variabile con qualche pioggia su ovest Sicilia. Temperature in diminuzione sensibile al nord e sul medio Adriatico.

lunedì 26 febbraio: al nord-ovest ancora nuvoloso con le ultime brevi nevicate, poi solo nubi sparse, al nord-est schiarite, instabile sul resto del Paese con venti tesi, freddo al centro e neve a quote molto basse o pianeggianti sul medio Adriatico ma anche su tutte le zone appenniniche ed interne, ventoso con rovesci anche al sud con neve a quote basse su Molise e Campania, più alte procedendo verso sud. Temperature in ulteriore netto calo al nord e al centro, anche sul Tirreno, moderato anche sul Molise, la Lucania, il nord della Puglia e la Campania, modesto sul resto del sud.

martedì 27 e mercoledì 28 febbraio: giornate fredde e probabilmente senza precipitazioni, molto fredde al nord, sul medio Adriatico e le zone interne del centro, freddo più modesto all'estremo sud e in Sardegna, mite in Sicilia. Neve in arrivo in su Liguria e Toscana a quote basse mercoledì sera? Da verificare!  

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.57: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Forli' (Km. 81,6) e Imola (Km. 50,1)..…

h 20.56: A55 Tangenziale Nord Di Torino

tstorm vento-forte

Pericolo generico a Torino Nord - A5 To-Aosta (Km. 20,5) dalle 21:00 del 15 lug 2018 alle 06:00..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum