Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: dopo le piogge al nord-ovest aria fredda ed instabilità?

Il tempo peggiorerà a breve al nord-ovest, marginalmente sul resto del settentrione, i fenomeni si presenteranno a tratti sino a venerdì. Temperature sempre miti, ma neve in arrivo su ovest Alpi. Nel fine settimana ancora instabile su nord-ovest, ma anche Sardegna e Toscana, asciutto altrove. L'incognita resta il possibile arrivo di aria fredda tra domenica sera e lunedì dai quadranti orientali.

La sfera di cristallo - 21 Marzo 2017, ore 15.18

PIOGGE: il nord-ovest riceverà preziose piogge primaverili con accumuli anche importanti tra giovedì e venerdì mattina, mentre sul resto del nord le precipitazioni risulteranno nel complesso scarse, eccezion fatta per alcune vallate prealpine.

RESTO D'ITALIA: anche il centro e il sud hanno comunque bisogno di precipitazioni primaverili ma questo passaggio finirà al massimo per determinare qualche fenomeno su Sardegna e Toscana, più sporadico sul resto del centro, ma niente di più.

PERTURBAZIONI: devono essere quelle a determinare le precipitazioni estese sul nostro territorio ma il flusso perturbato atlantico non riesce più ad abbassarsi di latitudini e così finisce che per piovere bisogna affidarsi alle depressioni o alle gocce fredde.

GOCCE FREDDE: la presenza di un anticiclone tra Isole Britanniche e Mar di Norvegia, potrebbe favorire il rientro di un piccolo ma insidioso vortice freddo tra la fine di domenica e l'inizio della prossima settimana sul nostro Paese con rapida accentuazione dell'instabilità un po' ovunque e calo delle temperature, che perlomeno si riporterebbero in media o anche qualche grado al di sotto.

FASE INSTABILE: se passasse l'ipotesi della goccia fredda, si rinnoverebbero condizioni di instabilità un po' su tutto il Paese tra lunedì 27 e mercoledì 29 marzo ma l'attendibilità di tale linea di tendenza risulta ancora bassa. L'anticiclone infatti potrebbe inserirsi in anticipo ed impedire la penetrazione di aria fredda da est, riportando subito la stabilità.

COMMENTO: manca quel dinamismo che in passato caratterizzava il mese di marzo, non a caso considerato pazzerello, tale da regalare neve in pianura e il giorno dopo anche 15°C, oggi sono rimasti solo i gradi e magari fossero solo quindici...

SINTESI PREVISIONALE SINO A 7 GIORNI:
mercoledì 22 marzo: al nord instabile con rovesci, specie a ridosso dei rilievi e con limite della neve oltre i 1500-2000m da ovest verso est. Al centro variabile ma con pochi fenomeni. Al sud bel tempo salvo locali nebbie o nubi basse lungo le coste. Temperature miti al centro-sud, in lieve calo al nord.

giovedì 23 marzo: al nord perturbato con piogge e rovesci anche intensi su Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia con limite della neve tra 1400 e 1800m, fenomeni più sparsi ed intermittenti sul nord-est e l'Emilia-Romagna, in attenuazione entro sera. Nubi e qualche piovasco o rovescio anche sull'alta Toscana, sul resto del centro nubi sparse ma tempo asciutto, al sud in gran parte soleggiato, venti meridionali da deboli a moderati, sempre mite, tranne su ovest Alpi.

venerdì 24 marzo: al mattino ancora piogge sull'estremo nord-ovest sino a Milanese e Varesotto e sul Ponente Ligure con neve a 1700m, in graduale attenuazione con il passare delle ore. Parzialmente nuvoloso sul resto del nord e sulla Toscana ma senza fenomeni di rilievo, poco o parzialmente nuvoloso altrove. Sempre mite.

sabato 25 marzo: nubi e rovesci sulla Sardegna in estensione e poi trasferimento su Toscana, nord-ovest ed Emilia occidentale con locali temporali pomeridiani, ancora neve sulle Alpi oltre i 1800m, sul resto del nord nuvoloso ma asciutto, parzialmente nuvoloso sul resto del centro, ancora prevalenza di sole al sud. Temperature senza grandi variazioni.

domenica 26 marzo: al mattino ancora nuvoloso e piovoso al nord-ovest e sulla Toscana ma con fenomeni in attenuazione, poi qualche schiarita, parzialmente soleggiato altrove, in serata (se venisse confermato l'afflusso di aria più fredda da est) temporali sul Triveneto.

lunedì 27 marzo: instabile sull'insieme del Paese con nuvolaglia irregolare, rovesci sparsi e qualche locale temporale, spruzzate di neve su nord e centro Appennino, fascia prealpina oltre i 1200m, temperature in diminuzione anche sensibile. Attendibilità previsionale bassa.

martedì 28 e mercoledì 29 marzo: residue condizioni di instabilità con qualche spunto temporalesco pomeridiano sulle zone interne e sui rilievi appenninici. Temperature ancora fresche ma in graduale aumento da mercoledì. Attendibilità previsionale bassa.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum