Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: domenica pioggia su mezza Italia, poi depressione in azione e fenomeni "ballerini"

Perturbazione atlantica in transito domenica con piogge su molte regioni, in seguito isolamento di un vortice depressionario nel Mediterraneo e posizionamento dei fenomeni soggetto a continui cambiamenti a seconda delle emissioni modellistiche.

La sfera di cristallo - 2 Novembre 2017, ore 15.19

Cominciamo a prendere le generose precipitazioni che domenica potrebbero intervenire su mezza Italia: nord e regioni centrali tirreniche in primis, interrompendo questa lunga fase asciutta che ha caratterizzato soprattutto le regioni nord-occidentali, la Sardegna, la Toscana, l'Umbria ed il Lazio.

Quello che accadrà da domenica sera è chiaro solo a grandi linee: si formerà una depressione che i modelli vedono scivolare lentamente dal mar Ligure al Tirreno centrale, dispensando altre precipitazioni, che al momento si distribuiscono in modo diverso ad ogni emissione modellistica, coinvolgendo talvolta una regione, talvolta l'altra, poiché ancora i modelli ad area limitata non hanno trovato l'intesa sull'itinerario che dovrebbe seguire il nocciolo depressionario.

Poco male: di sicuro sino alle prime ore di mercoledì 8 novembre non mancheranno altri fenomeni, questa volta più probabili al centro, al sud e solo marginalmente su parte del settentrione (più probabili su Emilia-Romagna, Venezie, est Lombardia e basso Piemonte).

Sembra comunque probabile l'abbassamento del limite delle nevicate sul settore alpino tra domenica sera e l'alba di lunedì in concomitanza con il riversamento di aria più fredda dalla valle del Rodano e dai valichi alpini, che approfondirà il minimo al suolo sul Golfo ligure.

La trottola depressionaria, sia pure minacciata sempre molto da vicino dall'anticiclone, potrebbe essere agganciata da una successiva saccatura atlantica entro giovedì 9 o venerdì 10 novembre: di questo delicato passaggio si occupa la rubrica del "fantameteo".

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 9 NOVEMBRE:
venerdì 3 novembre
: nuvolaglia associata a rovesci su Spezzino, Toscana, Umbria occidentale e Viterbese, parzialmente nuvoloso altrove con alcune schiarite e tempo asciutto. Temperature invariate.

sabato 4 novembre: nuvoloso su nord-ovest ed arco alpino, poi anche su Toscana e nord Sardegna; piogge entro sera sul nord-ovest, in estensione nella notte a tutto il nord, la Toscana e la Sardegna. Sulle altre regioni centrali parzialmente nuvoloso, schiarite sul medio Adriatico, bel tempo al sud ma con nubi in arrivo su Campania e Sicilia. Temperature in aumento al sud, stazionarie al centro, in lieve calo al nord. Insorgenza di venti di Libeccio ed Ostro.

domenica 5 novembre: maltempo su tutto il nord con piogge e rovesci, limite della neve in calo da 2300-2400m sin verso i 1500m in serata sulle Alpi, sui versanti più a nord e tra Piemonte e Valle d'Aosta anche a quote inferiori ai 1000m. Al centro temporali su Toscana, Umbria, Sardegna (poi qui schiarite), Lazio, rovesci sparsi su Marche e zone più interne abruzzesi, ma asciutto sulle coste, peggiora su Campania e Calabria tirrenica con temporali o rovesci. Intanto forte maltempo su Cadore e Friuli Venezia Giulia. Temperature in calo al nord con il passare delle ore, poi anche al centro.

lunedì 6 novembre: instabile su tutto il Paese ma con fenomeni temporaneamente più probabili al sud, anche sottoforma di temporali intensi su Sicilia, Calabria e Salento, piogge e nevicate oltre i 900-1200m sul nord-ovest, temporanea attenuazione dei fenomeni altrove, ma peggiora in Sardegna con rovesci. Clima fresco e ventilato.

martedì 7 novembre (previsione incerta): depressione sul medio Tirreno, instabile su tutto il centro e i sud ma soprattutto su Marche, Romagna, Campania, Calabria tirrenica, Salento e poi Sardegna ed estremo nord-ovest ma con probabile rientro di precipitazioni anche sul Triveneto nl corso del pomeriggio. Temperature in lieve rialzo al nord.

mercoledì 8 novembre: generale variabilità, qualche precipitazione sparsa, più probabile al centro e al sud, maggiori schiarite al nord. Temperature in lieve rialzo.

giovedì 9 novembre: possibile nuovo inserimento di una saccatura atlantica, da confermare.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum