Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: dal MALTEMPO al FREDDO...

Dopo un week-end instabile con rovesci a macchia di leopardo sulla nostra Penisola il tempo volgerà al freddo durante la settimana prossima specie sui settori orientali.

La sfera di cristallo - 16 Marzo 2018, ore 14.19

Sembra un campo minato invece è il quadro delle precipitazioni previste sull'Italia per domenica 18 marzo.

Come si può notare dalla mappa, i rovesci occasionalmente temporaleschi saranno estesi a gran parte della nostra Penisola; sarà possibile avere qualche pausa, ma il contesto meteorologico sarà molto inaffidabile da nord a sud.

Al nord nevicherà sopra i 700-800 metri, sull'Appennino tra i 1000 e i 1300 metri. Sotto o temporali più intensi si potrà avere anche qualche grandinata.

Tra lunedi 19 e martedi 20 marzo si avvicinerà dall'Europa nord-orientale una massa d'aria fredda che inizierà a penetrare sull'Italia in maniera più franca a partire da martedì 20 marzo. I fenomeni tenderanno a concentrarsi al centro e al meridione, mentre al nord e sull'alto Tirreno l'ingerenza di correnti più secche scoraggerà la crescita dei sistemi nuvolosi ed eventuali precipitazioni.

Il momento più freddo della settimana prossima si collocherà approssimativamente tra le giornate di mercoledi 21 e giovedì 22 marzo,

La seconda mappa, valida per le ore centrali di mercoledi 21 marzo, mostra le precipitazioni arroccate lungo il versante adriatico e al meridione.

Sui settori orientali si avranno spruzzate di neve a quote alquanto basse, tra i 200 e i 400 metri, nevicate più consistenti invece in prossimità dei settori appenninici meridionali sopra i 400-600 metri. Rovesci sul restante meridione, anche intensi sulla Puglia.

Il massimo del freddo è previsto al momento nella mattinata di giovedì 22 marzo.

Sul medio Adriatico e le zone interne peninsulari si prevedono isoterme a 1500 metri tra -8 e -9°.

Il freddo tenderà ad edulcorarsi procedendo verso sud e verso ovest fino ad avere valori positivi (alla medesima quota) tra la Calabria e la Sicilia.

A seguire cosa potrebbe succedere? Sembra probabile un nuovo peggioramento a partire dal nord nell'ultimo week-end di marzo, ma di questo se ne occuperà la rubrica "Fantameteo".

Sintesi previsionale fino a venerdì 23 marzo.

Sabato 17 e domenica 18 marzo: condizioni di forte instabilità sull'Italia dettata da una depressione centrata sul Golfo Ligure: rovesci, temporali e neve sulle Alpi e lungo la dorsale appenninica (700-800 metri sulle Alpi, 1000-1200 metri in Appennino nella giornata di domenica), temperature in calo progressivo ad iniziare dal nord.

Lunedi 19 marzo: ancora tempo instabile sull'Italia con quota neve in calo al nord fino a 600 metri. In giornata concentrazione dei fenomeni al centro e parte del meridione con neve sopra gli 800-1000 metri; al nord tempo in miglioramento tra pomeriggio e sera.

Martedi 20 marzo; maltempo sulla Sardegna, medio-basso Tirreno e al meridione con neve sopra i 600-700 metri in successivo calo. Al nord e sull'alto Tirreno tempo ventoso, freddo, ma soleggiato.

Mercoledi 21 marzo: neve a quote molto basse (200-400 metri, localmente anche in pianura) sul medio Adriatico e le zone interne, 500-600 metri sul restante meridione, bello al nord e sull'alto Tirreno, ventoso e freddo ovunque.

Giovedì 22 marzo: molto freddo al centro e al meridione con spruzzate di neve anche a quote molto basse sui settori orientali ed interni, in genere soleggiato al nord e sull'alto Tirreno.

Venerdì 23 marzo: ultimi rovesci al sud in attenuazione, per il resto tregua abbastanza soleggiata, ma accompagnata da temperature piuttosto basse.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.19: A14 Pescara-Bari

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Ortona (Km. 404,6) e Lanciano (Km. 413,8)..…

h 11.18: A14 Pescara-Bari

coda incidente

Code per 2 km causa incidente nel tratto compreso tra Lanciano (Km. 413,8) e Ortona (Km. 404,6)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum