Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: da domenica torneranno TEMPORALI su gran parte d'Italia, via il caldo estremo dal meridione

Da domenica a martedì ritorno dell'instabilità con tanti temporali, soprattutto tra nord-est e centro Italia, poi graduale miglioramento.

La sfera di cristallo - 16 Giugno 2016, ore 15.56

Non è ancora tempo di godersi l'estate piena e non parliamo di quel caldo infernale che ad esempio oggi, complice anche l'intervento dei piromani e lasciamo stare di chi altro, sta trasformando la giornata in un incubo su molte zone della Sicilia, ma di una stagione normale.

La saccatura che, a fatica, sta provando ad inserirsi sul nord e sfonderà solo in parte entro sera, dopo una pausa di circa 48 ore, da domenica tornerà a visitare la Penisola, con l'intenzione di sparare tutte le sue ultime "cartucce" temporalesche e e poi di colmarsi proprio su di noi.
 
Infatti, dopo un venerdì ed un sabato con la variabilità che rimarrà confinata all'estremo nord dell'Italia, da domenica le cose cambieranno ancora con la saccatura pronta a sfondare in casa nostra a partire dalla Sardegna e poi a scatenare una serie di multicellulari su Lazio, Campania, zone interne del centro in generale e poi nord-est in serata, dove si attiverà anche la Bora Scura ed interverranno fenomeni molto intensi, soprattutto lungo la dorsale appenninica.

Lunedì la trottola depressionaria sarà ancora in azione sul centro Italia e sul Triveneto, dispensando altri forti temporali, in particolare sul Friuli Venezia Giulia e poi ancora lungo la dorsale appenninica. 

Nel pomeriggio potrebbe estendere la sua influenza anche al nord-ovest, dove si attende una moderata ricaduta temporalesca. Tornerà invece il sole sul meridione, dove comunque non farà più il caldo di queste ore. 

Martedì la goccia fredda, pur indebolita, potrebbe ancora originare spunti temporaleschi a carattere sparso tra nord e centro, per poi dirigersi ulteriormente indebolita verso il meridione, dove andrà spegnendosi del tutto entro mercoledì o giovedì.

Nel frattempo l'Atlantico proverà a spingere altri fronti sul centro Europa, sino a lambire le Alpi, ma la capacità penetrativa delle saccature andrà diminuendo, di fronte ad un anticiclone delle Azzorre che tenterà di dire la sua, impedendo nuovi ingressi, ma l'evoluzione da qui in avanti non è affatto certa.

SINTESI previsionale SINO a GIOVEDI 23 GIUGNO:
venerdì 17 giugno: un po' variabile al nord con brevi rovesci o isolati temporali nelle Alpi e sulla fascia pedemontana, bel tempo al centro-sud, caldo meno estremo sul meridione. 

sabato 18 giugno: al nord ancora un po' di variabilità con ampie schiarite, brevi temporali a ridosso dei rilievi, specie occidentali. Al centro-sud ancora bel tempo e caldo moderato, nubi medio alte in arrivo sul medio-basso Tirreno.

domenica 19 giugno: temporali su sud Sardegna, in estensione al medio Tirreno, Lazio, Campania, zone interne del centro, localmente anche sul resto del sud, specie su Basilicata e nord Calabria, dal pomeriggio coinvolto anche il nord-est con forti temporali e rovesci di pioggia soprattutto su Emilia-Romagna e Veneto, in serata anche sul resto del nord-est e su Bresciano, Cremonese e Mantovano. Miglioramento in Sardegna. Temperature in diminuzione. In nottata possibili nubifragi su Emilia-Romagna, specie Appennino e coste venete e friulane.

lunedì 20 giugno: instabile con rovesci temporaleschi su centro, nord-est ed Emilia-Romagna con forti temporali sul Friuli Venezia Giulia, poi instabilità in movimento verso ovest con rovesci sparsi anche in Lombardia nel corso del pomeriggio, ancora instabile al centro con temporali sparsi, specie su Toscana, Lazio, Umbria, nord Sardegna e zone interne, più sole nel Cagliaritano e sul basso Abruzzo, isolati rovesci su nord Campania, poco o parzialmente nuvoloso sul resto del sud. Temperature gradevoli.

martedì 21 giugno: moderata instabilità in un contesto variabile, dopo una mattinata con un po' di sole, pomeriggio temporalesco su molte zone, specie di montagna, da nord a sud, meno coinvolte le isole. Temporali ancora presenti localmente anche nottetempo. Temperature in lieve aumento.
 
mercoledì 22 e giovedì 23: residua instabilità al centro-sud con tendenza a miglioramento, giovedì passaggi nuvolosi nelle Alpi ma senza fenomeni di rilievi, ulteriore lieve rialzo termico e un po' caldo.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.07: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

h 18.06: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 5 km causa incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A15 Parma-La Spezia (Km. 102)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum