Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: da domenica sera torna la NEVE sulle coste del sud e dell'Adriatico

Si va esaurendo l'azione del vortice depressionario sull'Italia, che rimarrà tuttavia attivo, pur attenuato, anche nella giornata di sabato, segnatamente al centro-sud. Domenica pomeriggio severa irruzione fredda in Adriatico e sul meridione con rovesci di neve in arrivo sin sulla costa, specie tra Abruzzo e Puglia. Il maltempo invernale al sud durerà almeno sino alla serata di martedì, altrove inserimento dell'alta pressione e miglioramento.

La sfera di cristallo - 6 Febbraio 2015, ore 14.39

Si va spegnendo l'eco delle nevicate e dei disagi che esse anche comportato al nord, soprattutto perchè bagnate, si va attenuando anche la Bora a Trieste, sintomo di un vortice depressionario che ormai tende ad indebolirsi, pur rimanendo attivo anche nella giornata di sabato sulle regioni centro-meridionali, dove potrà provocare la caduta di un po' di neve in Appennino oltre i 600-800m e qualche temporale.

Dal nord Europa ecco però sopraggiungere nel corso di domenica un fronte freddo, seguito da una colata di aria artica in discesa dalla Scandinavia, che colpirà senza fare troppi complimenti le nostre regioni adriatiche e meridionali, insistendo sino a martedì e con termiche in quota di tutto rispetto: l'isoterma dei -5°C a 1500m arriverà in Sicilia, quello dei -10°C si spingerà sin sul basso Adriatico.

Dunque attenzione perchè la neve tornerà probabilmente a cadere sin sui litorali dalle Marche al meridione, determinando una sorta di bis della situazione già vissuta alla fine del dicembre scorso.

Potrebbe dunque nevicare, almeno ad intermittenza, su città come Pescara, Termoli, Bari, Taranto, Cosenza, Catanzaro, Reggio Calabria, Messina e persino sulle Eolie, molta neve è attesa sulle Murge, sul Gargano, ma anche in Basilicata a Potenza e Matera.

Da notare non solo il tracollo termico ma anche il forte vento che accompagnerà i fenomeni.

All'altro capo dell'Italia il nord rimarrà bel bello sottovento e addirittura potrebbe temporaneamente usufruire degli effetti mitigatori dei venti di caduta dalle Alpi, facendo registrare nella giornata di lunedì valori localmente primaverili.

Da martedì però nei bassi strati, congiuntamente all'estensione verso levante dell'anticiclone europeo, il movimento orario delle correnti potrebbe spingere un po' di freddo a riguadagnare dal sud anche il resto del Paese, determinando ancora gelate notturne, specie nelle zone innevate di fresco.

L'alta pressione da mercoledì dovrebbe accompagnarci almeno sino a venerdì, assicurando il bel tempo, eccezion fatta per la possibile comparsa di qualche nebbia sulle pianure.

SINTESI PREVISIONALE SINO A VENERDI 13 FEBBRAIO:
sabato 7 febbraio: al nord residua nuvolosità con qualche spruzzata di neve sino a quote basse su ovest Piemonte ed Emilia occidentale, ma in rapida attenuazione con schiarite anche ampie a partire dal Triveneto e dalle Alpi. Al centro-sud ancora tempo instabile e sull'Appennino laziale, marchigiano ed abruzzese qualche debole nevicata sino a 700m, temporali sparsi al sud. Temperature in aumento al nord, in calo al centro-sud. 

domenica 8 febbraio: al mattino ancora addensamenti residui al sud con isolati rovesci, bello altrove ma con gelate al nord nelle aree ancora innevate, poi rapidi passaggi nuvolosi sul settentrione e qualche nevicata sui settori alpini di confine con l'Austria, dal pomeriggio rovesci o temporali sulla Romagna, in rapido trasferimento verso Marche, Abruzzo, Molise e Lucania con neve sino a 300m e dalla serata sin sul litorale. Sulle centrali tirreniche persistenza del bel tempo, parziali addensamenti sull'Umbria ma senza fenomeni. Sul resto del sud tempo d'attesa con nuvolaglia sparsa. Temperature in calo dal pomeriggio e dalle Alpi. 

lunedì 9 febbraio: al nord sereno con un po' di favonio e clima complessivamente gradevole, sul medio Adriatico al mattino nuvoloso con rovesci di neve, poi schiarite, sulle centrali tirreniche bel tempo, al sud molto nuvoloso e soprattutto su Molise, Puglia, Lucania, Calabria e nord-est della Sicilia possibili nevicate sino al litorale in Adriatico, sino a 200-300m sulle restanti zone ma con sconfinamenti possibili anche lungo la costa. Anche grandinate e rovesci di graupel possibili, freddo intenso al sud e sul medio Adriatico.

martedì 10 febbraio: ancora neve al mattino su Molise, Puglia, Lucania e Calabria con limite attorno a 200-300m, localmente anche più in basso, ma in attenuazione, altrove bel tempo con rientro di un po' di aria fredda da est e temperature in calo.

mercoledì 11 febbraio: bello ovunque, salvo residui addensamenti sul basso Adriatico e sullo Jonio, freddo al mattino con gelate, più intense nelle aree ancora innevate, locali nebbie al nord.

giovedì 12 febbraio e venerdì 13 febbraio: bel tempo ovunque, temperature invariate.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum