Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: crollo termico con neve a bassa quota sulle adriatiche

Al via la prima irruzione di aria FREDDA dell'anno 2019. Ecco le regioni più colpite da freddo e neve.

La sfera di cristallo - 2 Gennaio 2019, ore 15.00

Il primo atto della stagione invernale nell'anno 2019, come un orologio svizzero, è pronto a manifestarsi in questi primi giorni di gennaio, il mese dell'inverno per eccellenza. Proprio in questo momento, mentre vi stiamo scrivendo, una massa d'aria molto fredda di origine ARTICA trasborda dalle valli alpine ed appenniniche, portando con sè un ricambio d'aria ed una diminuzione (netta) delle temperature in vista a partire da questa sera. Nei prossimi giorni il tempo sul nostro Paese acquisterà caratteristiche invernali e dovremo aspettarci un ribasso considerevole della colonnina di mercurio tra giovedì e venerdì soprattutto lungo i versanti adriatici. 

In quota troveremo una vigorosa circolazione di bassa pressione che sarà responsabile di precipitazioni, nevicate ed occasionali temporali sulle regioni del Mediterraneo orientale, i Balcani, la Grecia e l'Egeo. Parte di questa instabilità nelle prossime ore colpirà anche le regioni centrali e meridionali adriatiche, compresi i settori del Mezzogiorno. Tra giovedì e venerdì i fiocchi di neve potranno spingersi localmente sino a quote pianeggianti soprattutto su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia. 

Con l'avvicinarsi del weekend dell'Epifania, l'anticiclone sull'ovest Europa tornerà in parte a distendersi sul nostro Paese, senza però riuscirci del tutto. Le temperature subiranno un parziale addolcimento soprattutto sulle regioni italiane occidentali (Sardegna e nord-ovest in primis), ma non saranno più raggiunti i valori di mitezza delle scorse giornate. Più freddo ed instabile al sud. 

Sintesi previsionale da giovedì 3 gennaio a mercoledì 9: 

Giovedì 3 e venerdì 4, instabilità protagonista delle regioni centrali e meridionali adriatiche, con neve possibile sino a quote pianeggianti. instabilità anche sulla Sicilia, la Calabria jonica e la Puglia, anche qui con neve a bassa quota. Bel tempo ma freddo e ventoso altrove. 

Sabato 5 e domenica 6 (Epifania) residua instabilità al sud, bel tempo con ripresa termica altrove. 

Lunedì 7, martedì 8 e mercoledì 9 gennaio le regioni del sud ancora sotto tiro dell'instabilità a carattere freddo con neve anche a bassa quota sul lato adriatico e la Sicilia. Tempo migliore al centro e soprattutto al nord, dove le temperature saranno anche più miti. 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum