Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: che tempo farà nei prossimi giorni?

Nel fine settimana condizioni di variabilità. Un po' di pioggia in arrivo lungo il Tirreno, poi soprattutto in Adriatico e al sud nella giornata di lunedì. In seguito netta divergenza tra modelli e previsioni più incerta che mai rispetto ad un peggioramento previsto nella giornata di mercoledì 13.

La sfera di cristallo - 7 Marzo 2019, ore 15.37

Dietro il fronte transitato oggi al settentrione, venerdì affluirà da ovest aria fresca e solo in parte umida, che coinvolgerà soprattutto le regioni tirreniche e l'arco alpino, molto meno l'Adriatico e la Valpadana, che godranno di maggiore soleggiamento e di ampie schiarite.

Nel corso di domenica 10 affluirà nuovamente aria più umida su Liguria e regioni tirreniche, a segnalare il passaggio di un fronte che, nella giornata di lunedì 11 marzo, impegnerà segnatamente le regioni adriatiche e meridionali, determinando precipitazioni a prevalente carattere di rovescio.

La formazione di un minimo di pressione sullo Jonio, in spostamento verso l'Egeo, manterrà attive condizioni di instabilità sul meridione, Marche ed Abruzzo sino a tutto il pomeriggio di martedì (secondo l'analisi del modello europeo), mentre il resto d'Italia rimarrà sottovento e in condizioni di tempo stabile, salvo addensamenti sul basso Lazio.

Il modello americano ritiene questo coinvolgimento depressionario del sud molto più modesto ed è già proiettato al potenziale guasto che interverrebbe nella notte su mercoledì 13 e che vedrebbe protagonista quasi tutta la Penisola a partire dal nord e dalle regioni tirreniche, così come mostrano le mappe relative alla probabilità di piogge superiori ai 5mm su queste zone.

Il punto è che, pur con un modello che sostanzialmente segnala questo peggioramento come piuttosto probabile, l'altro referente importante per redigere la previsione, cioè il modello europeo, ci dice che in realtà l'inserimento della saccatura responsabile di questo potenziale peggioramento sarà molto più modesta e dunque che la fenomenologia associata risulterà praticamente inesistente, specie al nord.

A chi credere? Questa divergenza di opinioni così clamorosa potrebbe trovare un punto di incontro già nelle prossime emissioni, per il team di MeteoLive comunque almeno un passaggio generale di precipitazioni sembra probabile al 55%. Giovedì 14 in ogni caso il fronte scivolerebbe poi sul meridione portando anche qui alcuni fenomeni sparsi, mentre altrove il tempo migliorerebbe rapidamente.

SINTESI PREVISIONALE sino a giovedi 14 marzo:
venerdi 8 marzo: schiarite al nord-ovest, ancora un po' di nubi su estremo nord-est con residui fenomeni, nevosi sulle Alpi oltre i 1300m, moderata variabilità al centro e sulla Campania con occasionali rovesci, bel tempo sul resto del sud. Temperature massime in aumento al nord-ovest.

sabato 9 marzo: modesta variabilità sul territorio con nubi a tratti più compatte lungo le Alpi e le regioni tirreniche, ma con basso rischio di pioggia, maggiori schiarite altrove in un contesto mite.

domenica 10 marzo: nubi in arrivo da ovest al nord e lungo le regioni tirreniche, qualche pioggia su Spezzino ed alta Toscana e zone interne del centro, in spostamento e localizzazione serale tra Romagna, medio Adriatico e meridione nella notte su lunedì, tendenza al favonio al nord-ovest.

lunedi 11 marzo: bello al nord e sulla Toscana, variabile al nord-est con piovaschi su coste venete e friulane, nubi su Romagna, medio Adriatico, Lazio, Umbria orientale e meridionale, tutto il meridione con precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio, ventoso quasi ovunque, spruzzate di neve sulle cime appenniniche del meridione e dell'Abruzzo. Temperature in calo nelle aree interessate da fenomeni.

martedi 12 marzo: al mattino ancora nubi al sud e sull'Abruzzo con brevi precipitazioni, tendenza a miglioramento, bel tempo sul resto d'Italia. Temperature in lieve diminuzione, specie nelle Alpi. Martedi pomeriggio nubi in aumento su Liguria, Toscana, arco alpino. 

mercoledi 13 marzo: nella notte e nel primo mattino perturbato al nord e sulla Toscana con piogge e rovesci, neve sulle Alpi oltre i 1000m, poi migliora al nord-ovest, piogge su Umbria, Lazio e Campania, ancora asciutto sul resto d'Italia. Temperature in calo al nord e sulle centrali tirreniche.

giovedi 14 marzo: migliora al nord e sulla Toscana, ancora nubi sul resto del Paese con piogge sparse al sud, in esaurimento nel corso della giornata. Temperature in aumento al nord, in lieve calo al sud, stazionarie al centro.

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum