Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: CALDO quasi estremo al sud, NUBIFRAGI in vista per le Alpi

Situazione molto interessante per i prossimi giorni in Italia. Commentiamola insieme!

La sfera di cristallo - 10 Giugno 2016, ore 15.14

Salgono le quotazioni circa l'intensa ondata di caldo che dovrebbe colpire il centro-sud nella seconda parte della settimana prossima.

Contemporaneamente, prende corpo l'ipotesi di fenomeni molto intensi su parte delle regioni settentrionali, segnatamente Alpi, Prealpi e settori di pianura a nord del Po.

Qui l'aria calda africana si scontrerà con una corrente più fresca atlantica e da questo scontro scaturiranno temporali violenti.

Prima di arrivare a ciò, la nostra Penisola resterà sotto un flusso moderatamente instabile da nord-ovest, che fino a martedì 14 sarà causa di temporali pomeridiani su Alpi e dorsale appenninica centro-meridionale durante il pomeriggio, in un contesto termico gradevole (se non addirittura fresco sotto eventuali rovesci).

La prima cartina ci mostra le temperature a 1500 metri circa, previste per giovedì 16 giugno. Bersagliata dal caldo la Sardegna, con isoterme alla medesima quota comprese tra +25 e + 28 (che al suolo possono significare il superamento agevole dei 35°).

Il settentrione non verrà interessato dal cupolone bollente, a parte un po' di caldo che potrebbe farsi sentire sulla Liguria e sull'Emilia Romagna, ma non in maniera intensa.

Dicevamo delle piogge e dei temporali che potrebbero prendere di mira con veemenza alcuni settori del nord Italia, segnatamente Alpi, Prealpi e zone di pianura limitrofe (seconda mappa).

La cartina è valida per la giornata di venerdì 17 giugno, ma già giovedì 16 la situazione non sarà tanto diversa da quella illustrata.

Ecco l'insaccamento dell'aria umida da sud sui contrafforti alpini, con l'inevitabile nascita di rovesci intensi e temporali anche di tipo autorigenerante, ovvero che scaricano molta pioggia in aree ristrette e per lungo tempo.

Da notare la quasi completa assenza di pioggia a sud del Po e ancora il caldo che impegnerà soprattutto il meridione e la Sicilia, con valori molto elevati.

Come si risolverà il braccio di ferro tra la saccatura ad ovest e l'alta pressione ad est? Se volete saperlo, leggete la rubrica "Fantameteo". Per il momento, ecco la linea di tendenza del tempo fino a venerdì 17 giugno.

Sabato 11 giugno possibili temporali al nord specie tra pomeriggio e sera, bello al centro-sud con temperature in salita. Da domenica 12 fino a martedì 14 giugno instabile al nord-est e nelle zone interne del centro-sud con temporali, fenomeni meno probabili altrove e tempo asciutto sulle Isole e l'estremo sud. Tra mercoledì 15 e venerdì 17 giugno forte ondata di caldo al centro, ma soprattutto al sud, temporali a tratti intensi al nord, specie tra giovedì e venerdì.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.59: A2 Autostrada del Mediterraneo

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Salerno-Avellino (..…

h 08.58: SS45 Di Val Di Trebbia

frana

Frana di materiale fangoso a 2,639 km prima di Incrocio Marsaglia (Km. 85,7) in direzione Incroci..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum