Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: caldo in arrivo ma domenica al nord i temporali lo spazzeranno via...

La fiammata calda africana sarà avvertita soprattutto al centro-sud e segnatamente sulle isole maggiori, già domenica previsto l'intervento di una perturbazione temporalesca al nord a stopparne le velleità di conquista. Contemporaneo transito di un fronte africano sulle isole. Lunedì meno caldo anche al centro e martedì nuovi episodi temporaleschi al nord.

La sfera di cristallo - 24 Maggio 2016, ore 15.14

Prima o poi si sapeva che avremmo dovuto fare i conti con la prima vera ondata di caldo stagionale.

Nei prossimi 3 giorni saranno soprattutto Sardegna e Sicilia le regioni che sperimenteranno il caldo più intenso; preoccupa un po' la situazione in Sardegna, dove ultimamente è piovuto meno di quanto si potesse preventivare e il caldo africano in arrivo non farà certo bene all'agricoltura e alla vegetazione in genere, destinata ad una "seccata" anticipata.

Farà caldo anche sulle zone peninsulari del centro-sud, anche se l'ultima emissione del modello americano e il suo relativo LAM, modello ad area limitata, a cui si riferiscono le mappe qui a fianco, ha stemperato un po' i valori attesi.

Al nord la fiammata calda sembra destinata a farsi sentire al massimo con qualche picco di 29-30°C.

La saccatura sull'Iberia avanzerà verso levante nel corso della giornata di sabato, andando a coinvolgere la Francia e domenica sfonderà sul settentrione, recando temporali anche di forte intensità, associati a locali grandinate, soprattutto su alto Piemonte ed alta Lombardia.

L'ingresso del ramo ascendente della saccatura legata al vortice depressionario sull'ovest del Continente spezzerà dunque da subito le velleità del caldo al nord; contemporaneamente un fronte afro-mediterraneo senza troppe pretese andrà a coinvolgere (sempre domenica) le regioni tirreniche, specialmente le due isole maggiori, recando nuvolaglia alto cumuliforme associata a sporadici piovaschi.

Lunedì 30 maggio aria più fresca ma secca dovrebbe affluire da ovest anche sul centro Italia dietro al fronte transitato al nord domenica, abbassando di qualche grado la temperatura e martedì 31 maggio il caldo vero e proprio sarà ormai confinato all'estremo sud.

Sempre per martedì 31 maggio possibile ripresa dell'attività temporalesca sul nord, giacché sul centro Europa rimarrà sempre attiva una circolazione ciclonica che potrebbe poi insidiare il Ponte del 2 giugno su mezza Italia, specialmente al settentrione, arrecando instabilità.

SINTESI SINO A MARTEDI 31 MAGGIO
mercoledì 25 maggio
: soleggiato e più caldo ma ancora con valori ampiamente sopportabili sull'insieme del Paese.

giovedì 26 maggio: caldo intenso sulle isole con punte già superiori ai 30°C, caldo anche al centro-sud ma moderato, un po' caldo in Valpadana nel pomeriggio.

venerdì 27 maggio: molto caldo sulle isole con punte di 34-35°C sulle zone interne, 31-32°C sulle zone peninsulari del centro-sud, 29-30°C al nord.

sabato 28 maggio: ancora soleggiato e temperature simili, poi velature in arrivo al nord e sul Tirreno ma senza variazioni importanti del tempo.

domenica 29 maggio: tempo instabile al nord con rovesci o temporali sparsi, specie a nord del Po e più intensi tra alto Piemonte, alta Lombardia e Canton Ticino, in serata anche sulle alte pianure e zone pedemontane del Triveneto. Al centro un po' di cumuli in Appennino ma senza rovesci, tanta nuvolaglia stratiforme sulla Sardegna con locali piovaschi. Al sud nubi stratiforme anche compatte sulla Sicilia con piovaschi, parzialmente velato sul resto del sud. Temperature in calo al nord e in parte sulle isole causa copertura nuvolosa.

lunedì 30 maggio: bel tempo sull'insieme del Paese ma aria più fresca e secca tra nord e centro Italia, ancora caldo al sud, specie sulle regioni estreme.

martedì 31 maggio: tornano i temporali al nord nel pomeriggio, bello ma non particolarmente caldo al centro e nemmeno al sud, salvo su Sicilia, Calabria e Puglia.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.38: A24 Roma-Teramo

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Assergi (Km. 116,7) e Colledara-San Gabriele (Km. 136,3) in entram..…

h 22.33: T1-TRF.Bia Traforo Del Monte Bianco

blocco

Regolazione traffico con chiusura ad intermittenza nel tratto compreso tra Piazzale Lato Italiano (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum