Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: ATTENZIONE a lunedì 27 aprile, poi nuove perturbazioni in arrivo?

Un marcato peggioramento è atteso al centro-nord nella giornata di lunedì 27 aprile, con strascichi anche nella giornata di martedì. Tra mercoledì e giovedì temporaneo miglioramento, poi...

La sfera di cristallo - 24 Aprile 2015, ore 15.00

Ci aspetta un fine settimana con annuvolamenti a spasso per l'Italia, un clima abbastanza umido, ma precipitazioni relegate ad alcune zone del nord, segnatamente su Alpi, Prealpi e parte dell'alta Pianura Padana.

Su tutte le altre regioni il sabato e la domenica dovrebbero trascorrere con un tempo non completamente sereno, ma comunque asciutto e mite. Una notizia complessivamente discreta dopo molti fine settimana rovinati dalla pioggia.

I riflettori sono puntati su quello che accadrà sull'Italia nella giornata di lunedì 27 aprile. Le nubi e le correnti meridionali che agiranno nel week-end faranno parte del "gioco". In altre parole si tratterà della fase prefrontale, che anticiperà un intenso peggioramento che diverrà realtà sull'Italia all'inizio della prossima settimana.

La prima cartina inquadra le precipitazioni attese in Italia nelle ore centrali di lunedì 27 aprile. Come si può notare, gran parte dello Stivale sarà sotto la pioggia (ad eccezione delle regioni estreme meridionali). Al nord e lungo le regioni tirreniche saranno piogge anche di una certa intensità, accompagnate da occasionali manifestazioni temporalesche o rovesci. A ciò si accompagneranno venti forti, mari in condizioni non buone e una generale diminuzione delle temperature (specie al nord).

Martedì 28 la fase acuta del maltempo si sposterà verso le regioni centrali e parte del meridione peninsulare, dove avremo ancora rovesci o temporali anche di una certa intensità, mentre sul nord-ovest e la Sardegna la situazione inizierà a migliorare, stante l'espansione di un flebile cuneo altopressorio verso il Mediterraneo.

Un miglioramento più franco, anche se solo temporaneo, interverrà sulla nostra Penisola tra le giornate di mercoledì 29 e giovedì 30 aprile (seconda cartina a lato).

In questo frangente, pur non avendo il sereno, le condizioni meteo sull'Italia si orienteranno verso una variabilità positiva che garantirà anche un aumento delle temperature massime ad iniziare dai settori di ponente.

La depressione visibile in alto a sinistra potrebbe invece mettere i bastoni tra le ruote alla festa del Primo Maggio, anche se nelle ultime elaborazioni traspare un po' di indecisione a riguardo.

Al momento, la tesi più probabile resta quella di un Primo Maggio instabile sulla nostra Penisola, come dimostra la terza cartina posta a lato. La situazione andrà comunque seguita e monitorata alla luce delle prossime emissioni, sperando ovviamente che arrivino notizie maggiormente orientate all'ottimismo.

Ecco la sintesi previsionale fino alla giornata di venerdì 1 maggio in Italia.

Sabato 25 e domenica 26 aprile: molte nubi al nord con piogge relegate ad Alpi, Prealpi e parte dell'alta pianura, scarse le precipitazioni sul resto del settentrione. Al centro e al sud passaggio di annuvolamenti in prevalenza medio-alti, senza piogge e in un contesto molto mite. Lunedì 27 aprile tempo perturbato al nord, al centro e su parte del meridione ad eccezione delle zone estreme, con piogge anche intense, temporali e temperature in calo. Martedì 28 aprile ancora instabile con rovesci al centro e su parte del sud, migliora al nord-ovest e sulla Sardegna, ventoso. Mercoledì 29 e giovedì 30 aprile fase di intervallo con tempo nel complesso buono sull'Italia e aumento delle temperature. Venerdì 1 maggio possibile peggioramento ad iniziare dal nord.

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum