Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo 7 giorni: week-end estivo su mezza Italia, lunedì frustata temporalesca in Adriatico?

Confermato il fine settimana estivo al sud, sulle isole ed in parte anche al centro, temperature molto gradevoli anche al nord. Per lunedì il modello americano sembra strizzare l'occhio all'europeo e vede una veloce sciabolata temporalesca in Adriatico con annesso marcato calo termico. Martedì tregua assolata, ma dalle prime ore di mercoledì probabile inserimento di una saccatura atlantica con piogge in arrivo sul Tirreno e sulla Sardegna.

La sfera di cristallo - 18 Settembre 2014, ore 15.10

L'ultimo vero scampolo estivo è in procinto di sbarcare sull'Italia, coinvolgendo soprattutto la Sicilia ed il meridione. Qualcuno ci ha detto che in Sicilia la parola "ultimo" per l'estate non esiste quasi mai, nel senso che si fa il bagno anche ad ottobre. Se è per questo anche a dicembre e gennaio talvolta si vede gente in spiaggia in particolari situazioni e non solo sull'isola ma anche in Calabria e Puglia o deve volete, ma l'affermazione deve essere intesa in senso più in generale.

Insomma respiri caldi come quello che ci aspetta tra venerdì pomeriggio e domenica difficilmente potranno tornare ad ottobre, anche perchè la massa d'aria calda sembrerebbe in procinto di essere rapidamente spazzata via entro lunedì dal passaggio di un veloce impulso freddo, diretto essenzialmente sui Balcani ma che, con la sua coda, potrà facilmente sfondare anche in Adriatico con il suo carico di temporali anche forti. A seguire ecco un bel carico di aria fresca, che si farà sentire soprattutto martedì mattina e sulle zone peninsulari, in particolare quelle interne e ancora una volta orientali.

A far pensare che poi la stagione non sarà più la stessa, ci sarebbe pronto anche un intervento, sia pure non ancora troppo deciso, delle saccature atlantiche, in grado da mercoledì di spingere un fronte carico di pioggia in direzione del nostro Paese, con maggiore interessamento del versante tirrenico.

Insomma: i segnali di congedo stagionale di questa bizzarra estate 2014 sono più che evidenti, anche se gli anticicloni, dopo mesi di latitanza, sembrano tornati a fare la voce grossa, proteggendo in parte anche il nostro Paese, dove eccezion fatta per il sud, settembre si è rivelato mese prevalentemente asciutto e gradevole. 

Ricapitolando: chi può si goda il fine settimana, perchè poi la stagione non sarà più la stessa...

SINTESI PREVISIONALE SINO a GIOVEDI 25 SETTEMBRE:
venerdì 19 settembre
: ancora flusso umido ed instabile al nord e al centro con nuvolaglia irregolare e qualche rovescio o temporale sparso, specie sulla Toscana, ma con tendenza a miglioramento dalla sera. Bel tempo altrove salvo modesti ed innocui passaggi nuvolosi. Temperature in rialzo al sud e sulle isole, stazionaria altrove.

sabato 20 settembre: al nord e al centro ancora modesti passaggi nuvolosi in graduale attenuazione e passaggio a bel tempo, altrove soleggiato e caldo, intenso sulla Sicilia con punte di 36°C.

domenica 21 settembre: passaggi nuvolosi al nord, specie nelle Alpi, dove sui settori confinali sono attese delle piogge, più sole in Valpadana e sulle coste; al centro-sud bel tempo e clima estivo, specie al sud e sulla Sicilia con ancora punte prossime ai 35°C.

lunedì 22 settembre: sin dalle prime ore temporali sul Triveneto, Romagna, est Emilia, Mantovano, sul resto del nord asciutto e tendenza al favonio. Al centro temporali in arrivo su Marche, Abruzzo, Umbria orientale, passaggi nuvolosi sul resto del centro ma senza fenomeni, sereno in Sardegna. Al sud dapprima bel tempo, poi peggiora su basso Adriatico con rovesci o temporali sparsi. Temperature in calo nelle aree temporalesche.

martedì 23 settembre: residui addensamenti al mattino sul basso Adriatico ma con tendenza a miglioramento, bello altrove ma ventilato e fresco, con calo termico più netto al risveglio sulle regioni orientali. In serata nubi in aumento sulla Sardegna e sui versanti occidentali del Paese.

mercoledì 24 settembre: nubi e precipitazioni possibili sulla Sardegna, il Mar Tirreno e in giornata anche tutta la fascia costiera centro-settentrionale, dalla Liguria alla Campania, nubi in aumento anche sul resto del centro-nord, velature al sud. Temperature in calo nelle aree soggette a nuvolosità densa e/o piogge.

giovedì 25 settembre: ancora tempo inaffidabile al nord e al centro con qualche precipitazione, maggiori schiarite al sud, da confermare.  

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.48: A25 Torano-Pescara

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Pescara-Villanova (Km. 185,3) e Allacciamento A24 Roma-Teramo..…

h 05.10: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

rallentamento

Traffico rallentato, veicoli scortati nel tratto compreso tra 27 m dopo Incrocio Ponte Zittola - SS..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum