Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo 7 giorni: l'alta pressione non durerà molto, il MALTEMPO scalpita...

Qualche giorno in compagnia dell'alta pressione, anche accompagnata da temperature miti su molte zone del centro-sud e sulle coste, ma attenzione alle nebbie, segnatamente sulle pianure del nord e nelle valli del centro. Nel corso della prossima settimana indebolimento della struttura anticiclonica e graduale peggioramento, con maltempo da giovedì 27 novembre.

La sfera di cristallo - 20 Novembre 2014, ore 15.22

Il maltempo si è preso solo una pausa e ci ha lasciato in eredità un cuneo anticiclonico di matrice subtropicale, che reca un certo riscaldamento, soprattutto in quota ma, laddove risulta ancora accompagnato da un generoso soleggiamento, anche negli strati bassi della troposfera.

Questi anticicloni sono in grado anche di favorire la formazione di nebbie sulle zone pianeggianti del nord e nelle valli del centro. L'azione del cuneo però risulterà limitata nel tempo e non particolarmente stabilizzante, infatti il richiamo di correnti meridionali spingerà aria umida contro le coste liguri, generando la classica Maccaja, mentre l'inserimento di correnti da est entro domenica apporterà nuvolaglia bassa sulla Valpadana occidentale ed in parte lungo l'Adriatico.

Nel corso della prossima settimana il cuneo finirà ulteriormente per indebolirsi, lasciando spazio all'inserimento graduale di una saccatura che costringerà le correnti a disporsi dai quadranti sud occidentali, avvettando aria umida contro il pendio sud alpino e favorendo così le prime precipitazioni importanti da giovedì 27 al nord e sulla Toscana, seguite da un più corposo peggioramento da venerdì 28, causato dal prepotente ingresso di una profonda e furente depressione atlantica.

Più di qualcuno ci ha scritto chiedendo se tutto l'inverno seguirà la falsariga di quello scorso, con le perturbazioni atlantiche perennemente protagoniste, oppujre ci saranno presto delle svolte sul piano barico.

La risposta l'abbiamo già data ma la ribadiamo in questa sede: la fase iniziale dell'inverno, cioè il mese di dicembre, vedrà ancora sfuriate atlantiche anche rilevanti, ma più settentrionali rispetto al mese di novembre, quindi anche un po' più fredde, con episodi di neve non esclusi in pianura al nord-ovest, mentre per gennaio potremmo finalmente vivere l'interazione tra masse d'aria fredde di origine artica e quelle più umide e miti atlantiche, sulla falsariga dell'inverno 2008-2009.

Non si tratterebbe comuque di un inverno freddo, ma con tante precipitazioni e con ottime occasioni per nevicate su Alpi ed Appennini e di tanto in tanto anche sulla Valpadana. Oltre tale lasso temporale non ha nemmeno un senso spingersi. Meglio aspettare. Questa è ovviamente la linea del nostro team, abbiamo invece già riportato le opinioni negative sulla stagione espresse dal NOAA; vedremo alla fine chi avrà ragione.
Qui un paio di pezzi recenti che riassumono il nostro pensiero:
http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/previsioni-meteo-inverno-2014-2015-ancora-tanta-neve-sulle-alpi-e-/47999/
http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/previsioni-stagionali-inverno-2014-2015-cosa-non-quadra-/47766/

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 27 NOVEMBRE:
venerdì 21 novembre
: un po' di nebbia locale o strati bassi sulle pianure del nord, con schiarite nelle ore centrali del giorno, nubi basse anche sulla Liguria con pioviggini, bel tempo sul resto del Paese, salvo locali nebbie nei fondovalle nottetempo e al mattino. Temperature in aumento in quota, sulla Liguria, sulle isole e al sud, quasi stazinaria altrove. Freddo umido in Valpadana.

sabato 22 novembre: ancora qualche nebbia in Valpadana e nelle valli del centro, bel tempo altrove, via le nubi basse dalla Liguria, venti in rotazione ad est. Sempre mite in quota, al sud e sulle isole.

domenica 23 novembre: nuvolaglia su ovest Valpadana e fascia prealpina, bello sul resto del nord, un po' di nubi in Adriatico e sulla Sardegna, bello altrove. Venti da est, temperature stazionarie. 
 
lunedì 24 novembre: un po' più fresco su tutte le regioni, sempre un po' di nubi basse al nord-ovest e sul medio Adriatico, bel tempo altrove, ma con nubi in aumento sulla Sardegna.

martedì 25 novembre: nuvolaglia sparsa ed irregolare su tutte le regioni con schiarite anche ampie, temperature relativamente miti.

mercoledì 26 novembre: nubi in aumento al nord e lungo il versante tirrenico, Sardegna compresa, primi piovaschi a ridosso della fascia costiera o nell'immediato entroterra, altrove parzialmente nuvoloso o velato.

giovedì 27 novembre: peggiora al nord e sulla Toscana con piogge sparse e qualche nevicata sui rilievi oltre i 1200-1500m. Nel pomeriggio-sera fenomeni sempre più intensi e diffusi al settentrione. Altrove parzialmente nuvoloso con ampie schiarite sul medio Adriatico e sulla Puglia. Temperature in calo al nord e sulla Toscana. Insorgenza di venti di Scirocco al suolo, Libeccio in quota.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.25: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Capodimonte (Km. 16,1) e Secondi..…

h 19.22: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vasto Sud (Km. 454,6) e Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum