Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo sull'Italia tra venerdì e le prime ore di domenica

Una depressione, alimentata da aria fredda, sarà in azione su tutto il Paese, ma i fenomeni dapprima risulteranno più rilevanti al nord e sulle regioni tirreniche, poi sulle restanti regioni, prima di attenuarsi nel corso di domenica. Non mancherà qualche nevicata sulle Alpi e sul settore centro-settentrionale dell'Appennino. Da lunedì ancora tempo variabile e fresco.

La sfera di cristallo - 23 Ottobre 2012, ore 15.10

Break! L'anticiclone africano ci molla, almeno per ora, non sappiamo in effetti per quanto. Siamo invece certi che, tra venerdì e sabato una depressione visiterà tutto il Paese, approfondendosi temporaneamente sul Golfo ligure nella notte su sabato, quando aria fredda entrerà a tutte le quote sul settentrione, determinando anche delle nevicate sul settore alpino e sul nord Appennino, in abbassamento da 1500m a 1000m circa nel corso della mattinata di sabato.

Sempre per la notte su sabato l'impatto della corrente a getto potrebbe determinare forti temporali sulle coste del Tirreno, specie tra Lazio e Campania, il tutto accompagnato da un sensibile rinforzo dei venti.
Poi la figura depressionaria in quota andrà spostando il suo baricentro verso l'Adriatico, dispensando dunque i fenomeni più intensi al centro-sud e liberando gradualmente il settentrione, specie il nord-ovest e la Sardegna. Qualche nevicata interverrà dunque anche sui monti delle Marche, della Toscana, dell'Umbria, dell'Abruzzo e del Lazio sino alle quote medie.

Domenica mattina ritroveremo fenomeni solo al sud e forse sul medio Adriatico ma in graduale attenuazione. La ferita rimarrà comunque aperta e dal nord Europa potrà scendere ancora aria fredda, sia pure nettamente più secca, che manterrà le temperature frizzanti almeno sino a martedì 30.

Il calo della temperatura risulterà spettacolare soprattutto sul settentrione e sulle regioni
centrali adriatiche, dove si perderanno anche 15°C rispetto ai valori attuali.

E' probabile che una seconda discesa d'aria fredda si diriga verso l'ovest del Continente nella giornata di mercoledì 31 ma con effetti ancora tutti da comprendere pienamente e la cui analisi viene affidata alla consueta rubrica del "fantameteo". Intanto tenetevi pronti a rispolverare dall'armadio un abbigliamento più idoneo al periodo.

SINTESI PREVISIONALE sino a martedì 30 ottobre 2012:
mercoledì 24: ancora bel tempo al nord, salvo locali nebbie mattutine in pianura; tempo buono anche sulle centrali peninsulari, ma con addensamenti sui versanti tirrenici e in pomeriggio in Appennino. Ultimi rovesci sulla Sardegna, ma con tendenza a miglioramento entro fine giornata. Instabile con temporali o rovesci sulla Sicilia e fenomeni in movimento da ovest verso est. Incerto sul basso Tirreno con qualche piovasco, poco nuvoloso altrove. Mite ovunque ma con valori in leggero calo rispetto agli ultimi giorni.

giovedì 25: bel tempo ovunque, tranne sulla Sicilia, Calabria meridionale e tratto di Mar Jonio prospiciente, con gli ultimi rovesci, ma con tendenza a miglioramento. Mite.

venerdì 26: peggiora su Sardegna, regioni centrali tirreniche, Campania, poi Liguria e resto del nord-ovest con prime piogge o rovesci dal pomeriggio, in estensione al resto del nord e a Umbria e Marche in serata. Tempo parzialmente soleggiato ma secco altrove. Arrivo di nevicate sulle Alpi a quote inferiori ai 2000m a partire dalla sera sulle Alpi e in calo sino a 1200m sui settori alpini centro-orientali e confinali, 1600m altrove.

sabato 27: maltempo al nord, al centro e sulla Campania al mattino con piogge, rovesci e molto vento, con Bora sino in Valpadana, neve sino a 1200m sulle Alpi e sul nord Appennino, localmente anche sin sotto i 1000m, neve sui 1500-1700m sull'Appennino centrale, peggiora sul resto del Paese con piogge e temporali sparsi. Migliora dal pomeriggio al nord-ovest, poi anche sul resto del nord e sulla Sardegna, ma con freddo. Nella notte su domenica neve sin verso i 900m su medio Adriatico.

domenica 28: parzialmente nuvoloso e freddo al nord, ma secco, ultimi rovesci su medio Adriatico, nevosi sino a 900m, migliora sulle centrali tirreniche e la Sardegna, instabile al sud con rovesci, ma con tendenza a miglioramento. Fresco anche al centro-sud, freddo su medio Adriatico.

lunedì 29 e martedì 30: incerto ovunque ma con ampie schiarite e tempo generalmente asciutto. Clima piuttosto freddo al mattino, solo fresco nel pomeriggio.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum