Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le perturbazioni miti oceaniche ci proveranno, ma...

...non riusciranno per adesso a completare il loro progetto di conquista dell’intera Europa

La sfera di cristallo - 19 Febbraio 2003, ore 16.13

Il freddo che ci ha accompagnato negli ultimi tempi è destinato ad andarsene con estrema lentezza, più per un riscaldamento graduale del terreno e degli strati bassi dell’atmosfera che non per l’arrivo franco di correnti miti ed umide sulla Penisola. Infatti un certo aumento della temperatura lo avvertiremo soprattutto sulle regioni tirreniche e limitatamente alle temperature diurne; durante la notte invece farà ancora piuttosto freddo, con situazioni di gelo vero e proprio in alcune conche alpine ed appenniniche. D’altra parte quel “bestione” anticiclonico che ancora domina su gran parte dell’Europa ha preso caratteristiche dinamiche molto accentuate, ancor più in evidenza nei prossimi giorni, a causa di un cambiamento evidente di alcuni parametri meteorologici caratteristici in quota. I suoi movimenti però lo porteranno a coricarsi molto lentamente fra l’Europa balcanica ed il Mar Nero, lasciando strada libera alle perturbazioni atlantiche sulla Scandinavia e le Isole Britanniche. La depressione d’Islanda allora tenterà in tutti i modi di attaccare a più riprese l’anticiclone con due azioni differenti: limandolo sul suo fianco settentrionale, e colpendolo “alle spalle” sul Mediterraneo occidentale, per cercare di sfiancarlo e dargli infine il colpo di grazia. Quest’ultimo attacco per adesso non si riesce ancora a vedere e probabilmente non arriverà prima della fine del mese, ma bisogna tenere comunque conto del fatto che le depressioni atlantiche stanno riprendendo vigore, anche se non sono al meglio delle loro capacità. Intanto vediamo in sintesi il tempo previsto per i prossimi giorni: Giovedì: Tempo instabile su Sardegna e Sicilia, con qualche precipitazione; nubi qua e là su Liguria, basso Piemonte, coste tirreniche e regioni del medio-basso Adriatico, con radi fiocchi di neve su zone interne abruzzesi, Molise e Basilicata. Venerdì: Ancora qualche pioggia sulle Isole Maggiori; nubi sparse e frastagliate sul resto del sud e sull’Abruzzo, ma con basso rischio di precipitazioni; tempo nel complesso buono altrove Sabato: miglioramento graduale un po’ ovunque, ma con qualche fenomeno ancora in mattinata sulla Sicilia e nubi innocue addossate sui versanti montuosi esposti al vento da E o da SE Domenica: tempo discreto su gran parte delle regioni, ma con nubi in aumento dal pomeriggio o la serata su Sardegna e regioni nord-occidentali; rischio di deboli precipitazioni sull’Isola Lunedì e martedì: nubi sempre più intense sulle coste tirreniche e le Isole Maggiori, con deboli piogge su Sardegna e basso Tirreno; qualche velatura sul resto della Penisola Mercoledì: piogge sparse e qualche temporale sulle coste sarde, cielo velato al più nuvoloso sulle regioni ad ovest dell’Appennino, buono altrove. Temperature in moderato aumento

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.08: A1 Firenze-Roma

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Firenze Certosa (Km. 295,5) e Incisa -..…

h 22.06: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Firenze Sud (Km. 300,9) e Incisa - Reggello (Km. 319,9) in dire..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum