Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le depressioni vogliono allagare l'Italia

La neve cadrà intorno a 1000-1200 m sulle Alpi e 1500 sull'Appennino: in pianura ci attende una lunga serie di giornate piovose, gran freddo in Siberia tra una settimana

La sfera di cristallo - 20 Novembre 2000, ore 12.57

Sarà indubbiamente una settimana all'insegna di nuove precipitazioni. Due formidabili depressioni si spingeranno fin nel cuore del Mediterraneo, formando minimi secondari di non trascurabile potenza ma lasciando la temperatura su valori autunnali. Questa volta al centro-sud non ci sarà più il richiamo caldo africano ma la circolazione ciclonica particolarmente dinamica e serpeggiante, alternerà venti meridionali umidi, instabili e sostanzialmente freschi, a fasi con il Maestrale che ripuliranno temporaneamente il cielo. Al nord solita situazione perturbata con neve sulle Alpi, anche abbondante tra venerdì e sabato, ma a quote superiori a 1000 m. Le depressioni non possono più dirigersi con facilità verso la Finlandia, perché l'anticiclone farà blocco ma proprio quando sembrerebbe deciso ad intervenire, ecco la sua scomparsa per merito di una saccatura gelida con temperature attorno ai -30°C attorno a 850 mb, cioé 1500 metri di quota. Siamo sul lungo termine amici, dove la meteo diventa leggenda e i miraggi si moltiplicano. Restiamo dunque al presente e pensiamo alle nostre indomabili depressioni: terminato questo passaggio perturbato, mercoledì si affacciano nuove nuvole al nord e magari anche qualche pioggia, tanto per gradire, al centro-sud si starà più tranquilli. Giovedì: arriva un nuovo assalto con venti da sud ciclonici che investono tutta la Penisola. Piove abbondantemente al nord e poi gradualmente i feomeni si portano anche al centro-sud entro venerdì. Sabato: il nord risentirà ancora degli effetti della perturbazione, grazie al minimo a cui abbiamo accennato prima, ma anche il centro godrà di fenomeni temporaleschi e il sud sarà proprio nel cavo d'onda perturbato. Ma qui l'acqua é sempre una manna. Domenica: pausa relativa, in attesa di un lunedì scoppiettante con un'altra "mostruosa" depressione in viaggio verso la Penisola. Lunedì: ecco allora le piogge di nuovo al nord anche se questa volta i fenomeni più importanti dovrebbero puntare al centro-sud. Martedì: il dominio perturbato atlantico non cessa, noi invece ci fermiamo qui.

Autore :

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.37: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 10,005 km prima di Svincolo Salemi (Km. 76,5) in direzione Svinc..…

h 09.31: A27 Mestre-Belluno

coda

Code per 1 km causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Cadola-Svincolo Di Bellu..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum