Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le depressioni annichiliscono l'alta pressione

Anche l'inizio di dicembre ricalcherà quanto accaduto nell'ultimo mese. L'inverno vero sembra decisamente lontano.

La sfera di cristallo - 28 Novembre 2000, ore 15.43

La "Sfera" vede nuovamente le depressioni atlantiche lanciarsi senza sosta all'offensiva dell'Euoropa centrale e gradualmente anche la nostra Penisola ne resterà coinvolta a cominciare dal nord. Innanzitutto però vediamo di spiegare cosa NON accadrà: NON arriverà il grande freddo. NON si imporrà l'alta pressione, di NESSUN TIPO. NON avremo molta nebbia (e questo può essere consolatorio) NON vedremo troppo spesso il sole. Vediamo invece cosa accadrà. Le perturbazioni torneranno a farsi minacciose, e sfileranno sulla Penisola l'una dopo l'altra. Primo passaggio tra sabato e domenica, quando l'elastico dell'alta pressione si smollerà, come mostra il modello in fotografia, consentendo l'inserimento di una saccatura. Pioverà al nord, su Toscana, Sardegna e Lazio, gli altri si godranno ancora un po' di sole. Lunedì 4 dicembre giornata interlocutoria, poi via alle correnti occidentali, con tanto di ondulazioni e semi-onde perturbate, alternate a misere pause anticicloniche. Ma il colpo più duro, quello destinato a stendere i tifosi di freddo e neve, consiste nella totale mancanza delle "Magic mountains", o montagne russe. Cosa vuol dire? Ci spieghiamo meglio. Se le ondulazioni delle isobare fossero più accentuate, aria sempre più fredda verrebbe convogliata al termine di ogni passaggio frontale sul bacino del Mediterraneo, preparando il terreno ai fronti successivi. Ma questo purtroppo non sembrerebbe realizzarsi: ciascuno seguirà la sua traettoria, preoccupato di andare fuori strada, limitando al minimo gli scambi termici. In questo letto ordinato di isobare parallele scivoleranno placidi i fronti, che magari non daranno luogo a precipitazioni continue e pericolose, ma manterranno un clima piuttosto mite e piovoso contribuendo ad aumentare lo spessore del manto nevoso dai 1200 m in su. Fino al 10 dicembre questo è quello che si prospetta: adesso non tirateci dietro qualche moccolo, prendete sempre questi articoli come spunto di riflessione, mai come verità certa, o come sadismo verso chi vorrebbe veder nevicare nelle proprie città e non viene mai accontentato con notizie promettenti.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.41: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

blocco

Tratto chiuso causa corsa ciclistica nel tratto compreso tra Incrocio Stazione Di S.Massimo (Km. 20..…

h 15.40: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A13 Bologna-Padova (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum