Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La stabilità primaverile potrebbe anche mettere radici

Svolta calda e stabile della situazione. Incertezze solo tra domenica e lunedì, poi nuova accelerata stagionale. Qualcuno penserà già all'estate, ma attenti, siamo solo a fine marzo!

La sfera di cristallo - 22 Marzo 2011, ore 14.52

Via le influenze, ecco le allergie e sempre di starnuti e di naso chiuso si tratta, ma via per fortuna anche i vestiti pesanti, via a mangiarsi un bel gelato, via quel buio serale prematuro che mai come quest'anno, stagione piovosa e dunque più cupa del solito, ci ha impedito di goderci un po' di natura morta invernale. Ora sotto con l'anticiclone dunque e tanti saluti a tutte le congetture nefaste circa un fine mese da brividi.

Il brivido ci sarà, ma nelle aree a clima continentale, sarà quasi caldo. Si sa: in questa stagione chi vive al mare non se la passa benissimo. L'acqua è ancora molto fredda e le brezze che spirano sulla costa sono tutto fuorchè tiepide, ma chi vive nelle aree a clima continentale, di colpo sperimenta il passaggio stagionale e viene colto anche da una certa euforia.

Quando poi si presenta a marzo un anticiclone robusto in sede mediterranea, ci sono buone possibilità che possa durare a lungo. Nella fattispecie il rinforzo previsto per i prossimi tre giorni, sarà inficiato unicamente dal passaggio di un debole cavo d'onda depressionario tra domenica e lunedì, che si tradurrà al massimo in qualche annuvolamento in transito lungo la Penisola e in brevi episodi temporaleschi tra Triveneto e dorsale appenninica centro-settentrionale.

Subito dopo la spinta della corrente a getto potrebbe inviarci per alcuni giorni un altro cupolone anticiclonico e dunque almeno sino ai primi di aprile si parlerà la lingua del bel tempo (sole, mitezza, uccellini che cinguettano, prati ed alberi in fiore) per la gioia di tutti, tranne forse qualche irriducibile amante sempre e comunque della pioggia e dei temporali.

In questo momento la natura è sazia di pioggia, l'inverno è stato più o meno generoso con la neve a seconda delle aree geografiche, e dunque non è il caso di pensarci ancora, è invece l'ora di godersi il volto più bello della primavera. Qualcuno subito ci ha scritto dicendo: "ma non è che l'anticiclone poi ci accompagna per mesi e mesi come nel 2003?". Calma signori, è appena arrivato, vogliamo già fargli la festa? Anche nel passato tra marzo ed aprile sono arrivate grosse scaldate (da ricordare ad esempio il 2004), mica per questo siamo poi andati a fuoco.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 29 MARZO 2011:
mercoledì 23 marzo 2011: esaurimento definitivo della corrente orientale al nord e al centro, ancora qualche refolo fresco al sud, dove potranno verificarsi ancora annuvolamenti irregolari e brevi rovesci, specie su Lucania, Calabria e Sicilia. Tendenza anche qui a miglioramento. Temperature in aumento al nord e al centro, stazionarie al sud su valori freschi.

giovedì 24 marzo 2011: bel tempo su tutti i settori, salvo passaggi nuvolosi medio alti al nord e al centro. Temperature in ulteriore aumento al centro-nord, in aumento anche al sud. 

venerdì 25 marzo 2011: al nord qualche passaggio nuvoloso medio-alto, specie sul Triveneto, ma senza conseguenze, al centro poco nuvoloso al mattino, qualche cumulo e velature sparse nel pomeriggio, al sud bel tempo, salvo modesti passaggi nuvolosi. Lieve ulteriore aumento delle temperature, punte di 21-22°C sulle pianure del nord.

sabato 26 marzo 2011: ancora una giornata generalmente soleggiata, a tratti velata al nord e poi al centro. Dalla sera parziale aumento delle nubi sul Triveneto e la Liguria, ma senza conseguenze. Temperature stazionarie.

domenica 27 e lunedì 28 marzo 2011: qui si prospetta un po' di instabilità al nord e al centro. Si avrebbe una nuvolosità irregolare con forse il rischio di brevi acquazzoni su Alpi, Triveneto, Emilia-Romagna ed Appennino centro-settentrionale nelle ore pomeridiane, da verificare. Temperature in leggero calo.

martedì 29 marzo 2011: graduale ripresa dell'anticiclone con tempo nuovamente più stabile e soleggiato sino a fine mese.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum