Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La "Sfera" non si raffredda: siamo ancora lontani dal vero inverno...

...ma non dalle precipitazioni. Attivissime le depressioni atlantiche, un'alta pressione sub-tropicale proteggerà il sud Italia.

La sfera di cristallo - 1 Dicembre 2000, ore 15.33

Siete pronti per tuffarvi nel mare delle isobare? Siete pronti a capire perchè il freddo ancora non verrà? Siete disposti ad accettare la dura legge dell'Atlantico? Allora: siete entrati nella "sfera di cristallo". Ci aiuteremo oggi con un esempio, il più famoso, il più facile, ma anche il più affascinante, che piacerebbe a molti dei nostri lettori: quello dell'iceberg. Immaginiamo che la terra si sia riscaldata a tal punto che un gigantesco iceberg, largo oltre 300 km e lungo quanto la distanza che separa Gibilterra dall'Islanda, si posizioni in pieno oceano atlantico. Secondo gli scienziati la corrente del Golfo verrebbe meno per molto tempo e il raffreddamento di tutta l'Europa sarebbe inevitabile. Senza scomodarci a parlare di feedback, per non annoiarvi dopo una giornata di duro lavoro, trasformiamo la situazione e immaginiamo che tutto questo flusso di correnti miti occidentali che ha preso il sopravvento sull'Europa centro-settentrionale, venga ricacciato indietro da un potente anticiclone russo, quello stesso anticiclone che da qualche anno sembra improvvisamente essere diventato l'ombra di se stesso e se ne sta rintanato oltre gli Urali e quando prova ad invadere l'Europa è subito ricacciato con prepotenza verso est dall'incalzare delle perturbazioni che arrivano dall'Atlantico, e che hanno fatto piovere perfino sul Kazakistan. Niente anticiclone, niente iceberg, niente freddo. Il punto è però un altro: l'orso russo, come simpaticamente viene definito sul nostro forum, non è l'unico responsabile della mancanza del freddo. Le ondate gelide possono scendere sia pur attenuate e senza produrre gli stessi effetti anche dal mar di Groenlandia e da quello di Barents, ma tutto questo sembra lontano anni luce dalla nostra realtà, dominata alle medie latitudini da un letto di correnti atlantiche velocissime, che non hanno nessuna voglia di impegnarsi a scendere di latitudine. Così finisce che una fascia di alte pressioni si sta posizionando sul Mediterraneo e di tanto in tanto si concede il lusso di una doccia rinfrescante, aprendo qualche varco in cui si inseriscono piccole saccature in cui trovano posto le perturbazioni. Questo rincorrersi di fronti, nel seno di queste onde tesissime, quasi "nevrasteniche", non consente dunque scambi verticali di calore; come già detto ieri nord e sud Europa non si parlano e inglesi e norvegesi si beccano depressioni ogni 24 ore. L'alta pressione dovrebbe traslocare sul nord Europa perché finalmente si possano aprire nuovi orizzonti meteorologici sul nostro paese o l'anticlone russo dovrebbe dire basta a questi transiti perturbati impazziti. Dopo il passaggio del fronte domenicale, arriverà giovedì invece la sorpresa del ponte dell'Immacolata: una perturbazione ben più attiva si proporrà con prepotenti correnti perturbate da SW sul nostro Paese, provocando piogge anche estese al nord e sulla Toscana, ma con la neve sempre a quote superiori a 1200 m. Il sistema perturbato che troverà presto un nome, scivolerà venerdì anche al centro-sud, ma più attenuato, e se pensate che questo possa costituire il preambolo di un'irruzione d'aria fredda post-frontale, potreste rimanere delusi, sembra che poi torni ancora a prevalere la "giostrina" isobarica occidentale. Insomma niente freddo, fintanto che non cambierà la disposizione dell'arredamento sopra i nostri cieli.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum