Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LA SFERA DEL SABATO

La settimana si annuncia all’insegna della variabilità perturbata, con frequenti passaggi di sistemi nuvolosi di origine atlantica e mediterranea.

La sfera di cristallo - 22 Novembre 2003, ore 10.36

Le correnti perturbatrici atlantiche, mosse da una profonda depressione posizionata tra le Isole Britanniche e la Scandinavia, saranno le artefici del tempo della prossima settimana sull’Italia. Le alte pressioni saranno ai margini; l’anticiclone delle Azzorre si posizionerà in pieno Oceano, mentre più ad est un’altra cellula di alta farà da barriera all’avanzata dei sistemi perturbati verso l’Europa orientale. Inoltre, sul finire della settimana, sembra prendere sempre più corpo la formazione di un forte anticiclone sulla Russia, con possibile raffreddamento anche di tutto il settore nord-orientale europeo. Sull’Italia le temperature si manterranno in un primo tempo piuttosto elevate, ma i continui afflussi di aria polare marittima dal nord Atlantico verso il Bacino occidentale del Mediterraneo determineranno un inevitabile calo dei valori termici soprattutto al nord e a partire dalla giornata di venerdì. SINTESI PREVISIONALE Lunedì 24 novembre: al nord e sulle regioni centrali tirreniche tempo perturbato con piogge anche intense e nevicate al di sopra dei 1700-1800 metri sulle Alpi. Al sud nubi in aumento con prime piogge sulla Campania. Venti forti meridionali. Martedì 25 novembre: ancora qualche pioggia su Liguria, nord-est, regioni centrali, Sardegna e Campania. Per il resto nubi, ma scarsi fenomeni. In serata nuovo peggioramento ad iniziare dal Tirreno. Temperature in lieve calo, ma non farà freddo. Mercoledì 26 novembre: peggiora nuovamente al nord-ovest, Sardegna e su tutto il Tirreno con piogge. Neve sulle Alpi al di sopra dei 1800 metri. In serata piogge su tutta la Penisola. Giovedì 27 novembre: migliora temporaneamente al nord. Piogge, rovesci e temporali al centro-sud, soprattutto sulla Sicilia e sulla Calabria. Temperature pressoché stazionarie. Venerdì 28 novembre: nuovo peggioramento al nord con piogge in pianura e neve sui rilievi al di sopra dei 1000-1200 metri. Estensione dei fenomeni nel corso della giornata anche al centro e alla Sardegna, mentre sul nord-ovest subentrerà un miglioramento. Temperature in calo al nord, stazionarie altrove. Sabato 29 novembre: nubi al sud con piogge, in attenuazione. Tempo discreto altrove, ma in peggioramento al nord dal pomeriggio. Temperature in lieve aumento ovunque. Domenica 30 novembre: nuovo peggioramento al nord e al centro con piogge e nevicate sui rilievi. Al sud tempo migliore.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum