Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LA SFERA DEL SABATO

Ecco la tendenza del tempo per la prossima settimana sul nostro Paese.

La sfera di cristallo - 5 Luglio 2003, ore 10.53

L’alta pressione delle Azzorre ci prova, ma poi sembra desistere. Ecco come si potrebbe sintetizzare il comportamento dell’artefice per eccellenza dell’estate mediterranea nel corso della prossima settimana. I tentativi per impadronirsi del Mediterraneo ci sono e ci saranno, tuttavia la figura stabilizzante atlantica si manifesta ancora debole e non in grado di imporsi con decisione sulle nostre regioni. Questa sua sostanziale latitanza non garantirà ancora condizioni di tempo stabile sul nostro Paese, se non per i primi giorni della settimana. A partire dalla giornata di mercoledì, l’anticiclone delle Azzorre tenderà nuovamente a ritirarsi verso l’Atlantico e la nostra Penisola potrebbe essere esposta alle correnti instabili e fresche dal nord Europa. Sul finire della settimana, per giunta, l’ulteriore ritiro verso ovest dell’anticiclone favorirà la penetrazione sul Mediterraneo di correnti nord-atlantiche, che accentueranno ulteriormente la fenomenologia sul nostro Paese. L’alta pressione africana, che è stata la protagonista indiscussa del mese di giugno, sembra essere sparita dalla circolazione. Di conseguenza anche le temperature si manterranno su valori gradevoli, in possibile calo a partire da metà settimana ad iniziare dal nord. Ecco, quindi, la possibile linea di tendenza del tempo per la settimana prossima in Italia. Lunedì 7 luglio: tempo buono su quasi tutta la Penisola. Addensamenti pomeridiani saranno possibili sui settori alpini ed appenninici con qualche temporale, che difficilmente raggiungerà la pianura. Temperature in lieve aumento. Martedì 8 luglio: al nord bel tempo al mattino, ma con nubi cumuliformi in aumento nel pomeriggio lungo tutti i rilievi. Possibilità di qualche temporale, in parziale sconfinamento verso le pianure in serata. Al centro e al sud tempo ancora buono, ma con tendenza ad aumento della nuvolosità cumuliforme sull’Appennino con occasionali temporali nel pomeriggio. Temperature stazionarie. Mercoledì 9 luglio: poche le novità rispetto al giorno precedente: tempo discreto, ma con tendenza temporalesca pomeridiana lungo i rilievi alpini ed appenninici con qualche temporale. Temperature stazionarie. Giovedì 10 e venerdì 11 luglio: al nord fenomeni temporaleschi sparsi, più probabili al nord-est, ma possibili un po’ ovunque. Anche al centro il tempo tenderà a divenire instabile specie nelle ore pomeridiane e nelle zone interne con frequenti temporali, in parziale sconfinamento verso i litorale adriatico. Tendenza temporalesca in aumento anche al sud, specie in Appennino. Sulle due Isole maggiori tempo migliore. Temperature in diminuzione ad iniziare dal nord. Sabato 12 e domenica 13 luglio: ancora instabilità diffusa su tutto il nostro Paese, con fenomeni più frequenti al nord e su tutta la dorsale appenninica. Maggiori schiarite su Sardegna e Sicilia.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum