Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LA SFERA DEL SABATO

Tracciamo una linea di tendenza del tempo per la prossima settimana sull’Italia.

La sfera di cristallo - 17 Gennaio 2004, ore 11.22

La situazione a scala europea per gran parte della settimana prossima sarà caratterizzata da una solida struttura di alta pressione che interesserà ancora la Penisola Iberica e parte della Francia. Più ad est, invece, sarà presente una “conca” di aria fredda in seno alla quale si muoveranno diversi minimi depressionari, che determineranno tempo perturbato sui Paesi dell’Europa centro-orientale. L’Italia si troverà, come spesso succede, in mezzo a queste due differenti configurazioni, con le correnti disposte dai quadranti settentrionali. Per la prima parte della settimana, segnatamente nella giornata di mercoledì e giovedì, il medio e basso versante adriatico si troverà esposto a tali correnti e non saranno da escludere delle nevicate a quote anche molto basse, probabilmente fino in pianura o addirittura lungo la costa. Sul finire della settimana, invece, l’azione anticiclonica da ovest dovrebbe garantire un certo miglioramento, anche se addensamenti nuvolosi saranno ancora presenti lungo l’Adriatico e al sud. Le temperature subiranno un sensibile calo soprattutto nella giornata di mercoledì, per poi risalire in parte giovedì sulle regioni di ponente. SINTESI PREVISIONALE Lunedì 19 gennaio: tempo instabile al centro-sud, con piogge e nevicate a quote superiori a 800 metri al centro e 1200 metri al sud. Al nord nubi sull’Emilia Romagna, ma con scarsi fenomeni, altrove in prevalenza sereno. Temperature in calo ovunque. Martedì 20 gennaio: nubi su Alpi, regioni adriatiche e al sud. Qualche pioggia sarà probabile sulla Sicilia. Nel corso della giornata peggiora sulle Marche, con neve fin sui 700-800 metri. Su tutte le altre regioni in prevalenza soleggiato. Temperature stazionarie, ma in successivo calo a partire da nord est. Mercoledì 21 gennaio: al nord, sulle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna in prevalenza sereno, ma piuttosto freddo. Su Marche, Umbria orientale, Abruzzo e al sud nubi irregolari con rovesci di neve possibili fino in pianura e su alcune zone costiere di Marche, Abruzzo e Molise, al di sopra dei 400-600 metri altrove. Temperature in sensibile calo ovunque, venti forti da N. Giovedì 22 gennaio: ancora addensamenti sul medio Adriatico e al sud con nevicate fin sulle coste dell’Abruzzo, del Molise e della Puglia. Tendenza nel pomeriggio ad attenuazione dei fenomeni. Su tutte le altre regioni tempo buono o discreto. Temperature stazionarie su valori bassi. Venerdì 23 e sabato 24 gennaio: tempo buono quasi ovunque, tranne addensamenti su Marche, Abruzzo e al sud, ma con basso rischio di fenomeni. Temperature in aumento. Domenica 25 gennaio: un po’ di nubi sulle Alpi e al centro-sud, senza fenomeni. Per il resto bel tempo. Temperature in ulteriore aumento.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum