Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La settimana più movimentata della stagione: vento, neve, pioggia, Africa e Polo

Tutto in una settimana: Mediterraneo protagonista dello spettacolo. Il tempo cambierà molto rapidamente e le temperature subiranno forti oscillazioni. Sarà al nord comunque che prevarrà maggiormente il freddo.

La sfera di cristallo - 23 Febbraio 2004, ore 15.22

Sta succedendo di tutto in queste ultime battute dell'inverno 2003-2004: una bella depressione afro-mediterranea che sorprende per la quantità di sabbia in sospensione arrivata dal Sahara, il Vortice Polare in grande forma che sta per sfondare sul centro Europa con l'intento di ghermire anche il Mediterraneo centrale. Forza e coraggio allora: non perdete di vista l'ombrello, il cappellino e la giacca a vento, entro domenica tutto il Paese farà i conti con una buona dose di freddo a cominciare dal nord. Entriamo allora nel merito della previsione. SINTESI PREVISIONALE sino a lunedì 1° marzo 2004: martedì 24 febbraio: NORD: al mattino rovesci di neve su est Lombardia, Triveneto ed Emilia-Romagna, irregolarmente nuvoloso sul resto del nord con tendenza a rasserenamento e vento da nord. Nel pomeriggio migliora anche sul resto del settentrione. Temperature in calo CENTRO: su tutte le regioni nuvolosità irregolare con rovesci anche temporaleschi, nevosi dapprima oltre gli 800-1000m ma con limite in rapido calo sino sin verso i 400-500m; nei rovesci più forti non è escluso qualche fiocco anche a quote praticamente pianeggianti o litoranee. Sulla Sardegna quota neve sui 700-800m. Netto calo termico. SUD: Nuvolosità irregolare con qualche locale rovescio alternato a schiarite; con il passare delle ore rapido peggioranmento su Molise, Puglia settentrionale e zone interne campane con rovesci, temporali e nevicate sul relativo appennino oltre i 1000m. Altrove solo temporali isolati e rinforzo del vento di Maestrale dal pomeriggio con annesso moderato calo termico. Mercoledì, 25 febbraio 2004 NORD: Generalmente soleggiato al mattino ma con tendenza ad aumento della nuvolosità sulla Liguria e sul Triveneto a fine giornata. Venti moderati occidentali, in rotazione a Libeccio in serata. CENTRO: Nuvoloso sulla Sardegna e sul basso Lazio con qualche rovescio, più probabile sull'isola, altrove passaggi nuvolosi sparsi ma con basso rischio di fenomeni. In serata però generale peggioramento con piogge a partire dalla Toscana e dal Lazio. Temperature in aumento, specie su Lazio, Sardegna ed Abruzzo. SUD: Peggioramento sulla Campania fin dal mattino con rovesci e temporali, fenomeni in graduale estensione al nord della Calabria, alla Basilicata, al Molise e al settore settentrionale della Puglia. Maggiori schiarite sui restanti settori ma sempre con spiccata variabilità ed isolate piogge non escluse. Temperature in aumento, specie dal pomeriggio. Giovedì 26 febbraio 2004 NORD: Molto nuvoloso o coperto con piogge diffuse e forti nevicate fino in pianura su Piemonte, Valle d'Aosta, Trentino-Alto Adige e Lombardia, altrove limite sui 300-500m; nel corso della giornata lento miglioramento sul nord-ovest, in estensione in serata a tutto il settentrione. Temperature dapprima in aumento, ma in nuovo calo dalla serata a partire dal Piemonte. CENTRO: Tempo perturbato con piogge e rovesci diffusi e quota neve sui 900-1000m su alta Toscana e Marche settentrionale, attorno ai 1200-1300m altrove. Verso sera abbassamento del limite delle nevicate sino a 600-700m, a partire dalla Toscana. Sempre in serata possibili temporali sulla Sardegna e su tutto il versante tirrenico. Temperatura in temporaneo aumento con venti di Libeccio in rotazione a Maestrale dalla sera, quando si verificherà un netto calo dei valori. SUD: Tempo instabile con frequenti rovesci alternati a schiarite, temperature in effimero aumento in mattinata a causa dei venti meridionali. Verso sera possibili temporali a partire dalla Campania in progressione anche sulla Calabria con associato calo termico, altrove brevi piogge sparse o rovesci e ancora venti meridionali. Venerdì 27 febbraio 2004 Generale instabilità con rovesci anche temporaleschi e nevicate sino a bassa quota, specie sulle regioni centrali e sul Triveneto, maggiori schiarite sul Piemonte e la bassa Valle d'Aosta. Temperature in diminuzione. FINE SETTIMANA forte vento da nord su tutta la Penisola e freddo, instabile al centro-sud con nevicate a tratti fin in pianura, più asciutto e a tratti assolato al nord. Lunedì 1° marzo 2004 (inizio della primavera meteorologica): giornata di intervallo con prevalenza di sole, forti gelate mattutine, massime in rialzo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum