Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La "Rottura"? Non è più solo utopia!

Ancora 3-4 giorni di caldo intenso sulla nostra Penisola, ma il terribile Gobbo potrebbe finalmente battere in ritirata a partire dal prossimo fine settimana.

La sfera di cristallo - 20 Agosto 2012, ore 14.11

Il caldo intenso ed opprimente della settima ondata calda di questa interminabile estate sta assillando la nostra Penisola, da nord a sud.

Sarà bello il sole; sarà bello il caldo; saranno belle anche le giornate luminose ed i mari lisci come l'olio, ma quando questa condizione persiste per troppo tempo, gli svantaggi di una situazione siffatta possono superare di gran lunga i pregi.

Stiamo ovviamente parlando della grave siccità che sta colpendo diverse regioni del Bel Paese, ma anche della sofferenza di chi è costretto a restare nelle città, che da giorni assomigliano sempre più a lande di asfalto bollente.

Il disagio da caldo è percepito da tutti. Persino chi è in ferie non ama particolarmente l'afa e l'assenza di ventilazione che soffoca la spiaggia tanto agoniata durante l'inverno.

Insomma, quasi tutti proiettano il loro sguardo a prua e ci chiedono: quando finirà questa situazione? Quando si tornerà a respirare e soprattutto quando le nostre campagne verranno bagnate da una pioggia "liberatoria"?

Le analisi oggi in nostro possesso sono abbastanza confortanti, circa un cambio di marcia delle condizioni meteo sul nostro Paese. Il cambiamento non sarà immediato, ma richiederà tempo.

Il lavoro che dovranno compiere le fresche correnti atlantiche ai danni del colosso anticiclonico che incombe sull'Italia sarà costante e darà quasi certamente i suoi frutti nel prossimo fine settimana.

A scanso di equivoci vogliamo quindi precisare che per i prossimi tre giorni non ci saranno novità di rilievo. Potrà al massimo scoppiare qualche temporale di calore sulle Alpi, ma il quadro sinottico resterà immutato e votato ancora all'alta pressione.

A partire dalla giornata di venerdì invece qualcosa inizierà a cambiare. I temporali dalle Alpi scenderanno su alcune zone di pianura ed al nord la colonnina di mercurio inizierà a perdere punti, soprattutto laddove vi saranno le precipitazioni.

E le altre zone d'Italia? Probabilmente tra domenica 26 e lunedì 27 un passaggio temporalesco organizzato interesserà prima il nord, poi anche il centro-sud, spazzando via il caldo opprimente e concedendo alcuni acquazzoni rinfrescanti a gran parte del nostro Paese.

Vi saranno fenomeni intensi? Non possiamo escluderlo. Quando una massa d'aria fresca irrompe su una situazione di caldo ed umidità come quella attuale, il rischio di genesi di temporali forti è purtroppo elevata. Sarà (in un certo senso) lo scotto da pagare per avere finalmente temperature piu vivibili.

Ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Da martedì 21 fino a giovedì 23 agosto vi saranno poche novità. Tra mercoledì e giovedì scoppierà qualche temporale sulle Alpi, raramente sconfinante sulle pianure. Per il resto sarà ancora un tripudio di sole e di caldo. Aumenterà anche il tasso di umidità con conseguente disagio fisico per l'afa.

Venerdì 24 e sabato 25 ecco i primi temporali al nord, non solo sulle Alpi, ma a tratti anche in pianura, con i primi cali termici. Nessuna novità invece per il centro ed il meridione.

Domenica 26 e lunedì 27 agosto ecco finalmente la ROTTURA: temporali anche intensi marceranno dal nord verso il centro, raggiungendo anche parte del sud. Dietro di loro...aria finalmente più respirabile.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum