Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La primavera tenta di ripartire, ma che fatica!

La stagione non decolla. Tra una circolazione depressionaria e l'altra si infilerà l'anticiclone delle Azzorre ma il suo contributo sarà sempre troppo marginale per regalare stabilità. Nel corso della prossima settimana il grande nord potrebbe inoltre alzare nuovamente la voce

La sfera di cristallo - 28 Marzo 2008, ore 15.53

Il vortice polare non ce la fa più. Dopo un inverno da leoni l'irriducibile trottola artica perde sempre più colpi. Il contributo determinante al suo decadimento, giunto dai riscaldamenti stratosferici, sta dando i suoi frutti e ora a farne le spese è la nostra primavera. Nei prossimi giorni l'Europa occidentale sarà dunque teatro di scambi meridiani sempre piuttosto evidenti il che significherà essenzialmente un tipo di tempo che anche sulla nostra Penisola mostrerà i suoi connotati prevalentemente inaffidabili. L'alta pressione delle Azzorre tenterà di mettere voce nel guazzabuglio europeo e nella giornata di sabato effettivamente riuscirà a cucire una pezza regalando al nostro Paese una giornata baciata dal sole quasi ovunque. Come spesso accade nelle situazioni più tirate però la pezza cucita dall'anticiclone sarà peggiore del buco. Ecco infatti la corrente a getto che sopraggiungerà dall'oceano risucchiando verso le isole Britanniche la nostra cupola di bel tempo, lasciando cosi' la nostra Penisola in terreno minato. Già da domenica, ma soprattutto nel corso della prossima settimana, i cocci del vortice polare avranno cosi' via libera per inoltrarsi verso le medie latitudini. Lunedi il suo ramo islandese rilascerà una goccia fredda sulla Francia, facendola poi scivolare ad ovest della Sardegna. La stessa andrà in seguito ad esalare l'ultimo respiro tra la Sicilia e il golfo Libico. Le nostre regioni di ponente saranno in tal modo impegnate da una nuvolosità irregolare ma spesso sterile. Farà eccezione la Sardegna dove lunedi saranno probabili precipitazioni più estese. L'alta pressione delle Azzorre nel frattempo punterà sempre più in alto tentando la scalata all'Islanda. Per la legge dei vasi comunicanti dalla Scandinavia rotolerà una possente saccatura la quale si infilerà proprio sul terreno minato anzidetto e abbraccerà probabilmente anche la nostra Penisola tra il 6 e il 7 aprile. Si tratterà di una nuove frenata della primavera? La risposta nella nostra apposita rubrica a lungo termine, il "Fantameteo". TENDENZA PREVISIONALE FINO A VENERDI 5 APRILE: SABATO, 29 MARZO 2008 Al mattino ultime nubi residue tra Calabria e nord Sicilia ma con tendenza a progressivo miglioramento. Generali condizioni di tempo soleggiato sul resto del Paese, salvo qualche banco nuvoloso a medio-alta quota in transito sulle Alpi orientali in via di dissolvimento. Nel corso della giornata nuvolosità alta e stratificata in arrivo sulla Sardegna ma senza fenomeni. Venti deboli con qualche rinforzo da nord-ovest sul medio e basso Adriatico e sullo Jonio. Mari meridionali da mossi a poco mossi, tranquilli i rimanenti bacini. Temperature su valori gradevoli. DOMENICA, 30 MARZO 2008 Nuvolosità stratificata via via più compatta su nord-ovest, Sardegna e, in serata, su Toscana e medio versante tirrenico. Qualche precipitazione possibile in serata tra l'alto Piemonte e la valle d'Aosta. Bel tempo al sud. Venti in rinforzo dai quadranti meridionali sulle Alpi e da est sulle Valpadana. Mari poco mossi. Temperature miti. LUNEDI, 31 MARZO 2008 Evoluzione piuttosto incerta. Nuvolosità irregolare al centro-nord con possibilità di qualche breve precipitazione su Piemonte e valle d'Aosta, nevosa sulle Alpi oltre i 1500 metri. Cieli chiusi sulla Sardegna con possibilità di rovesci e locali temporali. Ancora tempo discreto al sud ma con aumento della nuvolosità su Sicilia e Calabria, senza piogge. Venti in prevalenza deboli sud-orientali con rinforzi sui rilievi. Temperature stazionarie su valori piuttosto miti. MARTEDI', 1 aprile 2008 NORD-OVEST Nubi sulle Alpi con qualche goccia non esclusa. Schiarite altrove. Fresco. NORD-EST Nubi sulle Alpi con qualche goccia non esclusa. Fresco CENTRO Piogge sulla Sardegna. Schiarite sulle zone peninsulari. Fresco. SUD Nubi in aumento con possibili piogge sulla Sicilia. Fresco. MERCOLEDI', 2 aprile 2008 NORD-OVEST Nuvolosità sparsa ma associata a scarsi fenomeni. Temperature nella norma. NORD-EST Cielo poco nuvoloso e clima piuttosto mite. CENTRO Cielo poco nuvoloso e clima piuttosto mite. SUD Nubi intense con rovesci locali. Fresco. GIOVEDI', 3 aprile 2008 NORD-OVEST Qualche addensamento sulle Alpi. Per il resto tempo abbastanza buono e mite. NORD-EST Nubi sparse, specie nelle Alpi, con qualche goccia non esclusa in Alto Adige. Mite. CENTRO Ampie schiarite alternate ad addensamenti di poco conto. Fresco. SUD Nubi sparse e clima abbastanza fresco. VENERDI', 4 aprile 2008 NORD-OVEST Nubi sparse con ampie schiarite. Temperature nella norma. NORD-EST Nubi sparse senza fenomeni. Temperature nella norma. CENTRO Nubi sparse senza precipitazioni. Fresco. SUD Nubi sparse senza precipitazioni. Fresco.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.44: A8 Milano-Varese

incidente

Ripristino incidente causa incidente nel tratto compreso tra Gallarate (Km. 29,9) e Allacciamento D..…

h 04.39: A30 Caserta-Salerno

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Palma Campania e Allacciamento A16 Napoli-Canosa (Km. 19,9) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum