Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La primavera si riprende i suoi spazi

Dopo il caldo anomalo degli ultimi giorni, la situazione dovrebbe tornare alla normalità primaverile. Spazio quindi ad una moderata instabilità, con temperature complessivamente gradevoli (solo a tratti un po' fresche).

La sfera di cristallo - 11 Aprile 2011, ore 14.21

Non potevano durare i cieli perennemente azzurri, senza nemmeno una nube in cielo.

Non  potevano durare neppure i 30° registrati sulle pianure del nord, a fare da corollario ad una situazione sicuramente piu estiva che primaverilie.

Il mare ha cercato quasi di opporsi alla calura anticipata, originando nebbie e nubi basse che hanno infastidito parte delle zone costiere. Del resto, quando un alito caldo scorre sopra ad una superficie ancora fredda (come il mare in questo periodo), la produzione di nebbie è quasi scontata.

Ora si volta pagina. L'alta pressione è in fase di ritiro. Il caldo lentamente tornerà a casa sua e la priamera tenderà di riprendersi il terreno perduto, non solo in Italia, ma un po' su tutta Europa.

A dare il via al cambiamento ci penserà un fronte freddo proveniente dal nord Atlantico. Questo interesserà soprattutto l'Europa centrale, dove il calo termico e le precipitazioni saranno importanti.

Sull'Italia la sua influenza sarà marginale, ma le correnti in ingresso da nord daranno una rimescolata al tutto ed un certo calo delle temperature diverrà realtà anche da noi.

Il resto della settimana trascorrerà con condizioni di moderata instabilità. Un nuovo impulso freddo è previsto transitare al nord tra giovedì e venerdì, per poi spostarsi al centro-sud sabato e domenica.

Le temperature si dovrebbero assestare attorno alle medie stagionali, forse leggermente al di sotto laddove interverranno precipitazioni maggiori.

Ultimo, ma non meno importante, il ritorno della neve sulle Alpi sopra i 1400-1500 metri, anche se non in misura abbondante, cosa assolutamente normale in questo periodo.

Ecco comunque le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedì 12 aprile: peggiora sulle Alpi, poi anche sulle pianure del nord-est tra pomeriggio e sera con rovesci e temporali. Sul resto del Paese bel tempo salvo nubi locali. Temperature ancora elevate, ma in brusco calo dalla sera al nord.

Mercoledì 13 aprile: rapido passaggio temporalesco al centro-sud, seguito da schiarite. Al nord cielo da sereno a velato. Temperature in calo su tutta la Penisola.

Giovedì 14 aprile: nubi al nord con qualche precipitazione in arrivo al nord-ovest in serata. Altrove cielo sereno o velato senza precipitazioni. Temperature accettabili.

Venerdì 15 aprile: peggiora al nord e sulla Toscana con precipitazioni anche temporalesche. Neve sopra i 1400-1500 metri sulle Alpi. Le altre regioni ancora in attesa.

Sabato 16 aprile: migliora al nord e sulla Toscana con schiarite sempre piu ampie. Al sud e sul medio Adriatico instabile con precipitazioni anche temporalesche. Fresco sotto precipitazioni.

Domenica 17 aprile: ultimi addensamenti con qualche rovescio all'estremo sud. Per il resto condizioni di tempo discreto e con temperature nella norma.

Lunedì 18 aprile: bel tempo ovunque, a parte nubi di poco conto. Temperature assai miti e gradevoli.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum