Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La primavera ora potrebbe mostrarci il suo lato piovoso!

Situazione tutt'altro che stabile sull'Italia nei prossimi giorni. Le alte pressioni sono lontane e il Bacino del Mediterraneo potrebbe subire nuovi attacchi da parte delle correnti fredde indirizzate verso sud da un vortice polare ancora in gran forma!

La sfera di cristallo - 14 Marzo 2006, ore 15.38

L'ondata di freddo che ha interessato la nostra Penisola nei giorni scorsi si sta attenuando. Appena il tempo di "gustare" un timido miglioramento che subito la situazione torna a complicarsi. Volendo fare un'analisi più approfondita, si nota in realtà che le "complicazioni" sono molteplici: tra giovedì e venerdì una "goccia fredda" in transito dal Mar Ligure fino allo Ionio porterà piogge sparse e qualche nevicata a quote collinari su molte regioni italiane. A seguire vi sarà una temporanea tregua, una parentesi soleggiata che tuttavia non durerà. Tra la fine di questa settimana e l'inizio della prossima, la nostra Penisola e gran parte del Bacino del Mediterraneo verranno presi di mira dalle "bizze" del vortice polare. In poche parole, dal nord Europa, arriverà una nuova depressione colma di aria fredda, che tenterà di sfondare più a sud, in direzione della nostra Penisola. Questa volta le correnti fredde non si limiteranno a scivolare verso il Mediterraneo orientale, con guasti relativi per noi; parte dell'aria fredda confluirà difatti all'interno di una depressione presente sulla Penisola Iberica, determinando un calo di geopotenziale anche sull'Europa occidentale. Tutto ciò, in sostanza, cosa significherà? In primo luogo che il freddo non ci interesserà direttamente, anzi al centro e al sud vi saranno anche correnti miti. Il risvolto della medaglia sarà però dato dalle maggiori precipitazioni, che questa volta si faranno sentire anche al nord. La nostra Penisola varrà investita da correnti umide sud-occidentali, le quali determineranno un peggioramento generalizzato su tutta la Penisola all'inizio della settimana prossima. Tornerà la neve sulle Alpi, mentre sull'Appennino i bianchi fiocchi cadranno solo a quote abbastanza alte. Il freddo, per il momento, sembra riguardare l'Europa centro-occidentale, in modo particolare la Francia orientale e la Germania, dove vi saranno altre nevicate. Ecco le previsioni nel dettaglio: Mercoledì, 15 marzo 2006 NORD: Sul nord-ovest inizialmente soleggiato. Nel pomeriggio banchi nuvolosi bassi in arrivo su Liguria e zone a ridosso delle montagne, velato altrove; in serata brevi piogge sulla Riviera di Ponente. Temperatura stazionaria. Vento debole orientale. Mar Ligure quasi calmo. Sul nord-est nubi sparse fra Friuli-Venezia-Giulia, alto Veneto e Romagna con isolati rovesci di neve sull'Udinese nel pomeriggio; altrove inizialmente soleggiato, qualche nube in più dal pomeriggio a partire dall'Appennino. Temperatura stazionaria. Vento debole nord-orientale. Mar Adriatico poco mosso. CENTRO: Nubi sparse su Marche, Abruzzo, Ternano e basso Lazio, con possibili brevi acquazzoni sul Pontino; per il resto inizialmente soleggiato. Dal pomeriggio banchi nuvolosi in arrivo sulla Toscana. Temperatura in aumento nel pomeriggio su Sardegna, Toscana e litorale laziale. Vento debole da ESE sul Tirreno, da nord sull'Adriatico ma in attenuazione. Mare poco mosso, localmente mosso. SUD: Sulla Sicilia nubi sul nord della regione ma senza piogge, tendenza a miglioramento; altrove nuvolaglia sparsa e possibili isolati rovesci, più probabili su Calabria, Salento, Gargano e Molise, con qualche fiocco di neve oltre i 500 metri. Temperatura in leggero aumento. Vento debole da nord, in rotazione da ESE sulla Campania. Mare poco mosso, localmente mosso. Giovedì, 16 marzo 2006 NORD: Sul nord-ovest giornata nuvolosa con qualche acquazzone sulla Riviera Ligure, brevi rovesci di neve oltre i 500m su Appennino ed Alpi alternati a pause asciutte, locali pioviggini in pianura al mattino. Nel pomeriggio non si esclude qualche focolaio temporalesco isolato sulla Valpadana. Vento debole orientale. Miglioramento dalla sera. Mar Ligure localmente mosso al largo, poco mosso sottocosta. Sul nord-est nuvolosità irregolare con qualche rovescio di neve debole su Alpi ed Appennino emiliano-romagnolo oltre i 500m, qualche pioggia o rovescio sulle pianure; a tratti ampie schiarite, in serata miglioramento. Temperatura in lieve aumento nei valori minimi. Vento debole orientale. Mar Adriatico poco mosso. CENTRO: Graduale aumento della copertura nuvolosa su tutto il territorio; al mattino brevi pioviggini sull'Appennino, nel pomeriggio rovesci intermittenti sulla Toscana, in serata su tutto il versante tirrenico, con qualche fiocco di neve in montagna oltre i 600-700 metri. Occasionali temporali. Aria mite sulla Sardegna, temperatura stazionaria altrove. Vento debole sud-orientale, con qualche raffica sull'Arcipelago Toscano. Mare poco mosso, localmente mosso al largo. SUD: Inizialmente abbastanza soleggiato con qualche passaggio nuvoloso sulla Campania. Dal pomeriggio peggioramento su Campania, Molise e Basilicata con deboli piogge o rovesci, qualche fiocco in Appennino oltre i 1000m, sulle restanti regioni nuvolosità variabile con isolati rovesci su Puglia e Gargano, tempo asciutto altrove. Temperatura in moderato aumento. Vento debole, con qualche rinforzo di Scirocco sullo Stretto di Sicilia. Mare poco mosso. Venerdì, 17 marzo 2006 NORD: Sul nord-ovest addensamenti mattutini sul Piemonte ma senza fenomeni in rapido dissolvimento, per il resto prevalenza di tempo soleggiato, temperature in lieve aumento nei valori massimi, venti deboli sempre a componente orientale. Mar ligure poco mosso. Sul nord-est bel tempo per gran parte della giornata, salvo qualche locale addensamento. Vento debole orientale. Temperature in calo nei valori minimi, specie in montagna, in aumento le massime, mare Adriatico poco mosso. CENTRO: Temporaneo miglioramento su tutti i settori con cielo in prevalenza poco nuvoloso salvo residui addensamenti con isolati rovesci su basso Lazio e basso Abruzzo. Temperature massime in aumento, venti deboli settentrionali. Mari poco mossi. SUD: Ancora tempo instabile su Molise, Puglia, Basilicata, coinvolto anche Cosentino e Crotonese con qualche pioggia o rovescio, più asciutto ed in parte soleggiato il tempo sulle altre regioni. Temperature senza notevoli variazioni, venti dapprima meridionali, in successiva rotazione da NE. Mari leggermente mossi. Sabato, 18 marzo 2006 NORD-OVEST Nubi sparse, meglio organizzate sul settore alpino e sul Piemonte, ma con tempo asciutto ovunque. Relativamente mite. NORD-EST Nubi sparse, più intense sulle Alpi, ma senza conseguenze. Relativamente mite. CENTRO Disturbi nuvolosi ma senza conseguenze sul litorale adriatico e sulla dorsale appenninica, per il resto prevalenza di sole. Temperature stazionarie su valori vicini alla media. SUD Ultime incertezze su Puglia e Calabria, per il resto ampie schiarite. Temperature nella media. Domenica, 19 marzo 2006 NORD-OVEST Aumento della nuvolosità, con qualche pioggia possibile in Liguria. Abbastanza mite. NORD-EST Aumento della nuvolosità, con qualche pioggia possibile in Emilia Romagna. Abbastanza mite. CENTRO Tempo in peggioramento con piogge ad iniziare da Sardegna e versante Tirrenico. Abbastanza mite. SUD Nubi in aumento con piogge specie sulla Campania. Mite. Lunedì, 20 marzo 2006 NORD-OVEST Tempo perturbato, con piogge in pianura e neve sulle Alpi oltre i 1000m. Temperature in calo. NORD-EST In mattinata ultime schiarite, dal pomeriggio nuvoloso e tendenza a piogge, neve sulle Alpi oltre i 1200m. Probabilmente asciutto sulla Romagna. Temperatura in lieve calo. CENTRO Nuvoloso su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna, con piogge; altrove tempo asciutto. Abbastanza mite. SUD Piogge sulla Campania e sul Molise. Per il resto nubi sparse, ma asciutto. Mite. Martedì, 21 marzo 2006 NORD-OVEST Nubi intense con piogge su Liguria e Lombardia. Temperature in calo. NORD-EST Perturbato con piogge in pianura e neve sulle Alpi. Freddo moderato. CENTRO Perturbato su Tirreno e Sardegna, con piogge. Asciutto sulle coste di Marche e Abruzzo. Mite e ventoso. SUD Temporali sulle Campania e piogge sul Molise. Per il resto nubi sparse, senza fenomeni. Mite e ventoso.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.37: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Capodimonte (Km. 16,1) e Corso M..…

h 10.35: A1 Roma-Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Casoria (Km. 754,3)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum