Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La neve corre sull'isobara al nord

Nei prossimi giorni le luci dei riflettori si sposteranno dal centro-sud al settentrione per quanto concerne la neve, il maltempo però continuerà a colpire anche il resto d'Italia.

La sfera di cristallo - 23 Novembre 2005, ore 15.58

Davvero palpitante la situazione meteorologica nei prossimi giorni sull'Italia. Per un vortice che se ne va eccone uno che arriva. Giunge per la verità con una marcia in più questo, sparato sulla Francia con un nocciolo freddo in quota di tutto rispetto. Solo che non ci piomberà addosso direttamente, questa volta attiverà sul nostro Paese correnti di Libeccio anche molto tese sulle quali correranno diversi corpi nuvolosi, almeno 3: -Il primo giungerà venerdì e indugerà sullo stivale almeno sino a sabato -Il secondo interverrà contemporaneamente domenica con la variante di un minimo barico al suolo sulla Corsica che potrebbe sconvolgere la previsione. -Il terzo ce lo aspettiamo martedì quando si passerà dal Libeccio allo Scirocco e questo per le Alpi vorrà dire una cosa sola: la sicurezza di nevicate, magari non proprio a quote molto basse ma pur sempre nevicate che fanno fondo dalla media quota in su. Facciamo però un passo indietro ed analizziamo il primo passaggio. Il vortice in arrivo sospingerà con il suo Libeccio aria mite sul centro-sud, mentre la vicinanza del nord al nucleo freddo del vortice manterrà sul nostro settentrione condizioni termiche più rigide ed inizialmente ancora favorevoli alla neve a quote basse. Emerge qui il solito problema: la curvatura ciclonica non è sufficientemente stretta da consentire l'intero interessamento del settentrione, il minimo barico previsto in formazione sul mar ligure quanto potrà influire sulla localizzazione delle precipitaziono? Molto, il punto è che sino a poche ore dall'evento non saremo in grado di decifrare correttamente questa posizione. E allora, direte, che fate, vi esimete dal prevedere? Perbacco! Ci mancherebbe: vi offriamo la previsione più ragionata, come sempre, però...Insomma, qualche sorpresuccia aspettatevela! Una cosa è certa, al nord-ovest non sarà Favonio, lo scarto barico tra i due versanti alpini diverrà presto molto modesto. Per il centro-sud da notare l'ennesima fase piovosa con la neve che guadagnerà sempre più le quote elevate. SINTESI PREVISIONALE sino a MERCOLEDI 30 novembre giovedì 24 novembre: su Marche, Umbria orientale, Abruzzo e meridione tempo instabile con rovesci e anche qualche nevicata sino a bassa quota sull'Appennino, al nord e sulle regioni centrali tirreniche residua nuvolosità con passaggio a tempo buono nel corso della giornata, temperature in lieve rialzo. venerdì 25 novembre: al nord nubi in aumento con deboli precipitazioni, nevose a quote pianeggianti (localmente miste a pioggia) tra Lombardia e Triveneto, neve anche sull'Appennino ligure di Levante ma pioggia sulla costa, generalmente asciutto salvo isolate spruzzate sul Piemonte. In giornata possibili nevicate anche sull'Emilia-Romagna. Al centro peggioramento piovoso su Toscana, Umbria, alto Lazio e nord Marche con piogge, neve dapprima a quote molto basse, poi in rialzo oltre i 900-1000m. Al sud tempo in peggioramento su Calabria e Campania con piogge sparse, parzialmente nuvoloso ma secco altrove, rialzo termico al centro-sud, calo dei valori al nord. sabato 26 novembre: al nord-ovest tempo buono, ultime nevicate sull'estremo nord-est, poi migliora, maltempo al centro e sulla Campania, incerto sul resto del meridione ma asciutto. Ventoso al centro-sud per venti di Libeccio. Temperature stazionarie. domenica 27 novembre: peggioramento al nord con neve a tratti sino in pianura, fenomeni più probabili su Lombardia, Liguria e Triveneto. Al centro-sud tempo perturbato con piogge e rovesci anche forti. Neve solo a quote elevate in montagna. lunedì 28 novembre: nuove schiarite al nord, sempre tempo instabile al centro-sud con rovesci, neve sull'Appennino settentrionale oltre i 700m, oltre i 1200 su quello centrale. martedì 29 novembre -mercoledì 30 novembre: arriva lo Scirocco, peggiora su tutto il Paese a partire dal nord-ovest con piogge in pianura, importanti nevicate sulle Alpi a quote medie. Valori termici molto miti al centro-sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.52: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Assergi (Km. 116,7) e Colledara-San Gabriele (Km. 136,3) in entra..…

h 18.52: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Firenze Sud (Km. 300,9) e Incisa - Reggello..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum