Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La natura si scatena al centro-sud, anche un po' di NEVE attesa in Appennino

Freddo nelle Alpi ma con cielo spesso sereno sui versanti meridionali. Week-end soleggiato e mite su buona parte del Paese. La prossima settimana forse nuova offensiva dell'aria fredda.

La sfera di cristallo - 29 Maggio 2006, ore 15.21

La natura non vede le Alpi, la natura offre situazioni perturbate dove capita. Non c'è una legge, non c'è una regola. Ci sono, è vero, delle configurazioni classiche, delle vie preferenziali che ama percorrere, ma non è detto che queste siano destinate a ripetersi costantemente. Una saccatura scende sull'Iberia e sul Mediterraneo centro-orientale? Bene, due situazioni in cui potenzialmente tutta la Penisola potrebbe ricevere pioggia, in realtà alcune zone restano a secco, come ad esempio Sardegna e buona parte del nord-ovest, ma questo non significa che ci sia qualcosa che non funziona. La natura non vede le Alpi e non capisce come interagire con esse. Non abbiamo pagato una tassa per ricevere pioggia tutti nello stesso modo, così come non ne esiste una per avere il bel tempo assicurato per tutta l'estate. Alle nostre latitudini se non si sale sui treni in corsa, se non si ricevono le piogge al momento giusto, si rischia di rimanere a secco, non solo perchè il baluardo alpino ed appenninico giocano a fare i vigili urbani, ma perchè a mettere i bastoni tra le ruote alle perturbazioni o a deviare le irruzioni fredde ci pensano con maggiore incisività rispetto al passato rispettivamente l'anticiclone africano e quello delle Azzorre. Così ora avremo qualche giorno con correnti settentrionali al suolo e da W in quota, che spingeranno verso il centro-sud aria fredda, in grado di dispensare rovesci, temporali, e stante la caratteristica della massa d'aria, anche qualche fiocco di neve in Appennino. Al nord una simile situazione offre spesso cieli sereni per la protezione offerta dall'arco alpino, specie quello occidentale. E tenete conto che quest'ombra pluviometrica costa molto all'agricoltura piemontese e all'assetata Liguria. Nel corso del fine settimana l'anticiclone delle Azzorre verrà a sbarrare la strada all'aria fredda ripristinando lentamente condizioni di tempo discreto o buono. Le temperature, dopo il calo atteso nelle prossime 24-48 ore, tenderanno lentamente a riportarsi in media. La prossima settimana però ecco una nuova insidia dal nord Europa. Ne saprete di più leggendo il fantameteo. SINTESI PREVISIONALE sino a LUNEDI 5 GIUGNO Martedì, 30 maggio 2006 NORD: Sul nord-ovest giornata perlopiù soleggiata, ma fresca e ventosa. Sul nord-est nuvoloso con qualche pioggia o acquazzone alternato a lunghe pause asciutte su zone pianeggianti e prealpine del Friuli-Venezia-Giulia, su Pianura Veneta e Romagna; altrove inizialmente nuvoloso, ma in graduale miglioramento. Fresco quasi ovunque. CENTRO: Al mattino peggioramento su Toscana e Marche, con nubi e possibili acquazzoni o brevi temporali accompagnati da vento fresco; fenomeni in lento movimento nel pomeriggio verso Appennino, Umbria, Abruzzo e zone interne dell'alto Lazio, con possibili fiocchi di neve sulle cime montane più alte; più soleggiato e relativamente mite sulle altre regioni. SUD: Sole inizialmente splendente quasi ovunque. Dalla tarda mattinata brusco cambiamento su Molise e Puglia Garganica, con FORTE Maestrale e rishcio di temporali, in movimento verso il Salento entro sera; solo qualche nube di passaggio sulle altre zone. Mercoledì, 31 maggio 2006 NORD: Sul nord-ovest giornata variabile con probabile formazione di nubi dense su Alpi ed Appennini, con brevi temporali in locale sconfinamento verso la costa e la pianura prima del tramonto. Sul nord-est nubi in montagna e sulla Romagna; per il resto inizialmente soleggiato e limpido, con aria fresca. Nel pomeriggio focolai temporaleschi su Prealpi, Appennino e pianura romagnola, pochi banchi nuvolosi di passaggio sulle altre zone. CENTRO: dapprima bello. Dalla tarda mattinata nubi in aumento in montagna e nelle zone collinari di Toscana e Lazio, con focolai temporaleschi in lento spostamento verso le coste tirreniche e l'Abruzzo nel corso del pomeriggio; prevalentemente asciutto fino a sera su buona parte di Sardegna e costa laziale. SUD: Banchi nuvolosi di passaggio sulle coste siciliane e calabresi, ma con rischio di pioggia piuttosto basso. Altrove inizialmente abbastanza soleggiato, anche se moderatamente ventoso; nel pomeriggio probabili temporali sull'Appennino, in movimento verso le coste adriatiche. Giovedì, 01 giugno 2006 NORD: bel tempo salvo nubi residui sul settore orientale. Mar Adriatico mosso. CENTRO: Su Anconetano, Maceratese, Ascolano, Abruzzo, Ternano e Lazio giornata decisamente fredda e spesso piovosa, con rovesci nevosi in montagna fino a 1200 metri su Maiella e Gran Sasso; rischio di temporali nelle zone collinari laziali e sulla costa adriatica. Su tutte le altre regioni solo banchi nuvolosi di passaggio, ventoso. SUD: Tempo perturbato su quasi tutte le regioni, con aria fresca, piogge frequenti e qualche temporale; possibili spruzzate di neve sulle cime appenniniche più alte. Su gran parte della Sicilia prevalenza di tempo asciutto ed aria un po' più mite. Venerdì, 2 giugno 2006 Ancora tempo instabile al sud e sul medio Adriatico con rovesci o temporali pomeridiani, tempo migliore altrove. Temperature in rialzo al nord-ovest, stazionarie altrove. Sabato, 3 giugno 2006 NORD-OVEST Abbastanza soleggiato e mite. NORD-EST Abbastanza soleggiato e mite, a parte qualche nube sulle Alpi. CENTRO Temporali possibili lungo l'Adriatico e l'Appennino. Tempo migliore sul Tirreno. Fresco. SUD Tempo instabile con rischio di temporali. Fresco. Domenica, 4 giugno 2006 NORD-OVEST Bel tempo e caldo moderato. NORD-EST Bel tempo e caldo moderato. CENTRO Temporali possibili in Appennino nel pomeriggio. Lungo le coste tempo migliore. Piuttosto fresco. SUD Nubi in aumento sull'Appennino, con qualche temporale pomeridiano, per il resto abbastanza soleggiato. Piuttosto fresco. Lunedì, 5 giugno 2006 NORD-OVEST Bel tempo con tendenza ad annuvolamenti su Valle d'Aosta ed alto Piemonte. NORD-EST Bel tempo ovunque. Caldo moderato. CENTRO Bel tempo, ma nel pomeriggio addensamenti con sporadici rovesci in Appennino, caldo moderato. SUD Bel tempo al mattino, nel pomeriggio sviluppo di cumuli in montagna con qualche isolato temporale. Mite. Martedì, 6 giugno 2006 NORD-OVEST Tempo in miglioramento, con temperature in aumento. NORD-EST Tempo in miglioramento, con temperature in aumento. CENTRO Tempo in miglioramento, con temperature in aumento. SUD Nubi sparse, senza fenomeni. Mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.04: A12 Genova-Rosignano

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Pisa Centro (Km. 161,6) e Barriera Di Rosignano Maritti..…

h 09.01: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum