Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La "ferita perturbata" non si rimarginerà tanto facilmente

Prevista una lieve tregua dell'instabilità nel week-end, con condizioni di variabilità positiva su gran parte della nostra Penisola. All'inizio della prossima settimana invece nuovi apporti di instabilità interverranno sull'Europa occidentale e sull'Italia.

La sfera di cristallo - 19 Aprile 2012, ore 14.39

La cartina di fianco riportata inquadra molto bene la situazione attesa sull'Italia per la festa del 25 aprile. Pochi passi avanti verso la stabilità...anzi, per la verità quasi nessuno.

Appare ancora in bella mostra la grossa "ferita" inferta dalle correnti fredde nord atlantiche, che da diversi giorni sta tenendo sotto scacco gran parte del nostro Continente.

La presenza di due zone di alta pressione poste ai lati della struttura perturbata, scoraggia il movimento della stessa verso levante. Da ciò deriva il continuo rinvigorimento dell'instabilità sui settori occidentali europei stante continui apporti di aria fredda di matrice nord atlantica.

Cosa ci dovremo aspettare per i prossimi giorni? Nel corso del fine settimana, come già dibattuto in altra sede, l'instabilità lascerà spazio alla variabilità positiva. In poche parole, le schiarite diveranno preponderanti sugli addensamenti, che solo occasionalmente daranno luogo a qualche precipitazione. Il tutto animato da forti correnti occidentali a tutte le quote. Un tipo di tempo tipicamente primaverile, con la possibilità anche di vedere un po' di sole, specie lungo le coste.

La stessa situazione potrebbe continuare nella giornata di lunedì, seppure con maggiori addensamenti e precipitazioni soprattutto al centro, mentre da martedì si preparerà un peggioramento abbastanza intenso, che potrebbe impegnare il centro-nord fino a giovedì 26. Usiamo ovviamente il condizionale, in quanto il lasso temporale in questione risulta ancora ampio e la previsione passibile di cambiamenti.

Due parole anche sulle temperature: nel week-end  tenderanno ad aumentare, stante il maggiore soleggiamento e si porteranno durante il giorno su valori nel complesso gradevoli. All'inizio della settimana prossima invece è atteso un nuovo calo al centro ed al nord, mentre al sud l'intervento di correnti più calde potrebbe generare anche degli aumenti. Vedremo.

Per il momento, ecco la previsione fino alla giornata di giovedì 26 aprile.

Venerdì 20 aprile: ancora instabilità diffusa sulla Penisola, con rovesci e temporali sparsi, specie nelle zone interne. Clima nel complesso fresco e ventoso.

Sabato 21 e domenica 22 aprile: da instabile a variabile, quindi un passo in avanti verso un maggiore soleggiamento. Nubi saranno però in agguato lungo i rilievi e nelle ore più calde potrebbero dare luogo a qualche rovescio o temporale. Ventilazione sostenuta occidentale, temperature gradevoli.

Lunedì 23 aprile: moderata instabilità al centro e sul nord-est, con qualche temporale possibile specie nel poeriggio. Nubi sparse altrove, con ampie schiarite e precipitazioni solo occasionali. Clima mite e ventoso.

Martedì 24 aprile: inizialmente buono su tutta la Penisola, poi peggiora al nord-ovest nel pomeriggio con piogge. Temperature in aumento.

Mercoledì 25 e giovedì 26 aprile: tempo perturbato al centro-nord, con piogge sparse, rovesci e temporali. Maggiore variabilità al sud. Ventoso e fresco al centro-nord.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.42: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Borgo Panigale (Km. 4,8) e Allacciament..…

h 06.40: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Ramo Casalecchio (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum