Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Italia nuovamente nel mirino di un vortice freddo dai primi di novembre

Depressione in azione al centro-sud, poi tregua anticiclonica, dai primi di novembre nuova offensiva del freddo da est.

La sfera di cristallo - 22 Ottobre 2009, ore 15.33

Quando ci attaccano da est lo Stivale diventa vulnerabile. Una parziale protezione la offre solo l'Appennino al versante tirrenico, ma l'aria fredda passa lo stesso, semmai la neve rimane arroccata ai versanti adriatici e finisce poi per sfogarsi anche sull'Appennino meridionale, ma l'immagine generale che ne scaturisce è quella di un'Italia al freddo per la seconda volta. Dopo la prima zampata d'ottobre, più di un assaggio, visto che ancora sul settore occidentale si fatica a risalire la china anche dopo 48 ore di scirocco, ecco la seconda, pronta per il mese di novembre. Nascerà lungo i bordi di peiferia, come recita il famoso brano di Ramazzotti, naturalmente quella anticiclonica, possente ma sbilanciato di quel tanto che basta per far correre veloce verso di noi una bella trottola fredda retrograda. Il tutto ricorda quanto già accaduto nell'autunno 2005. Quel vortice novembrino preparò poi il terreno alle prime serie ed anticipate nevicate al nord. Sembra ormai un vizietto quello di anticipare la stagione fredda: successe anche l'anno scorso. In ogni caso per la posizione che le carte sembrano voler assegnare al vortice, saranno ancora una volta le regioni adriatiche e meridionali a riceverne, come già sottolineato sopra, i risvolti precipitativi più rilevanti. Se poi l'anticiclone non fosse poi così mastodontico e disteso verso la Scandinavia, ma più cicciotto e limitato all'Iberia, state pur certi che l'Atlantico non si lascerà sfuggire l'occasione fi lanciare il lazoo, una bella saccatura, come sempre non precisa, ma comunque garanzia di variabilità, e non di staticità e di accumulo di inquinanti nelle aree urbane. SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 29 OTTOBRE 2009: venerdì 23 ottobre: maltempo al centro-sud, isole comprese con rovesci, vento e temporali, nuovo moderato peggioramento anche su Triveneto ed Emilia-Romagna con piogge sparse. Incerto ma secco al nord-ovest. sabato 24 ottobre: perturbato al sud con temporali anche forti tra Sicilia, Calabria e Puglia, tempo in miglioramento al centro, ma ancora incerto sul medio Adriatico, poco nuvoloso al nord. Piuttosto mite, segnatamente nelle ore diurne e al centro-sud. domenica 25 ottobre: passaggi nuvolosi modesti al nord, bello al centro, nuvole e rovesci residui al sud, specie su Salento, Calabria, Sicilia, costa lucana jonica. lunedì 26 ottobre: ancora nuvole sparse all'estremo sud ma rovesci molto più sporadici ed isolati, altrove abbastanza soleggiato e mite. martedì 27, mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre: bel tempo ovunque, saranno le giornate più tranquille con clima mite, specie in montagna, possibili nebbie nottetempo in pianura.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.51: SS16 Adriatica

blocco rallentamento

Traffico rallentato, chiusura corsia nel tratto compreso tra 5,676 km dopo Incrocio Variante Di Pol..…

h 10.50: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum