Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Italia non esce dal tunnel dell'instabilità

Notizie ancora poco confortanti sotto il profilo della stabilità e del caldo. La situazione in Italia contiunuerà ad essere condizionata da una forte instabilità, che tenderà a scemare molto lentamente con il passare dei giorni.

La sfera di cristallo - 27 Maggio 2013, ore 14.27

Il tempo sull'Italia non vuole mettere giudizio. La primavera si trascina pigramente verso la sua conclusione, tra piogge, temporali e temperature assolutamente non all'altezza della stagione in corso.

I motivi di questa situazione, per molti versi paradossale, sono ormai noti a tutti. Su gran parte del Continente Europeo e sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo è presente una sorta di "buco barico", che invece di colmarsi, viene continuamente rinvogorito da nuovi afflussi di aria fredda provenienti dal nord Atlantico.

Tutte le perturbazioni vengono attratte da questo corridoio di minore resistenza e si presentano ad intervalli irregolari sul Bel Paese; ecco allora il rinnovo delle condizioni di instabilità che funestano non solo l'Italia, ma buona parte dell'Europa centro-occidentale.

Questa cartina, valida per la giornata di giovedì 30 maggio, inquadra molto bene il problema di fondo.

Balza subito all'occhio il vasto blocco freddo ed instabile che interessa gran parte del nostro Continente, Italia compresa. Notate come siano latitanti le zone di alta pressione; si vede appena uno spicchio dell'alta pressione delle Azzorre, più ad ovest e una leggera ondulazione ad est, che fa parte di un altrettanto martirizzato anticiclone africano.

Insomma, la situazione appare ancora compromessa e la sua risoluzione non sembra debba avvenire in tempi brevi.

Proiettandoci a lunedì 3 giugno, notiamo pochi passi avanti verso il bel tempo. Si nota un certo aumento dei geopotenziali, ma complessivamente la situazione resterà instabile.

Notate l'alta pressione delle Azzorre, che invece di puntare verso l'Italia, farà una nuova migrazione verso nord, congiungendosi con il "collega" scandinavo. Tutto il settore orientale e meridionale dell'Europa resterà quindi "depresso", seppure non in maniera pesante come sta avvenendo ora.

Non ci resta che andare a scrutare nelle maglie del FANTAMETEO per vedere se ci sarà speranza di stabilità. Per questo, vi invitiamo a leggere la rubrica qui di seguito riportata. Ecco intanto la linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedì 28 maggio: il tempo tornerà a peggiorare al nord e al centro, con alcune piogge più probabili al mattino sulla Sardegna e nel pomeriggio-sera al nord. Più asciutto il tempo al meridione.

Mercoledì 29 e giovedì 30 maggio: condizioni di tempo molto instabile su tutta la Penisola. Mercoledì i fenomeni saranno più intensi al nord, giovedì al centro. Più asciutto il tempo all'estremo sud. Ventilazione sostenuta e temperature non all'altezza della stagione in corso.

Venerdì 31 maggio: ancora instabile al centro-sud, specie nelle zone appenniniche, con possibili temporali. Qualche schiarita in più al nord, specie sul nord-ovest. Ventoso e fresco ovunque.

Sabato 1 e domenica 2 giugno: variabilità su tutta la Penisola, più perturbata in prossimità dei rilievi e al nord, dove maggiore sarà la possibilità di temporali. Lieve aumento delle temperature massime.

Lunedì 3 giugno: instabile soprattutto al nord e nelle zone interne del centro-sud specie nel pomeriggio, quando maggiore sarà la possibilità di rovesci o temporali.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum