Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Italia divisa in tre la prossima settimana?

Con un colpo di fioretto una saccatura infilzerà le alte pressioni posizionate ai lati del Continente. Per l'Italia potrebbe cominciare una fase meteorologica particolarmente tormentata.

La sfera di cristallo - 22 Agosto 2002, ore 17.06

Dopo un fine settimana sufficientemente tranquillo, lunedì 26 la stagione potrebbe venire scossa dalla discesa di una ardita saccatura dal nord Europa, facente capo ad un minimo generale in trasferimento dall'Islanda al Mar di Norvegia e da due piccoli vortici secondari, uno tra la Germania e la Svizzera, un secondo a ridosso delle Baleari. Per un pacchetto d'aria fredda destinato a scendere, dobbiamo aspettarcene uno caldo in salita. Di questa salita sarà probabilmente testimone la nostra Penisola. Il flusso caldo porterà ad un aumento della temperatura al centro-sud ma trascinerà con sè aria umida ed instabile diretta verso il nord Italia, in particolare sul settore occidentale: Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, alta Toscana ed ovest Lombardia potrebbero così essere colpiti da piogge intense tra lunedì sera e le prime ore di mercoledì 28. Contemporaneamente Sicilia e Calabria vedranno temperature ben superiori ai 30 con punte favoniche oltre i 35 laddove si farà sentire l'azione del vento di caduta. (Palermo). Al centro e sul nord-est nuvolosità irregolare ma pochi fenomeni, a parte l'alta Toscana, come già detto. Più una saccatura è stretta e più lento infatti sarà il suo spostamento verso levante. Pertanto si formerà una temporanea cresta anticiclonica mobile sul meridione e i fenomeni insisteranno pericolosamente sulle medesime zone. Mercoledì è però previsto lo spostamento del vortice verso levante con estensione dei fenomeni a tutto il centro-nord e alla Sardegna anche se con intensità più modesta e temperatura in calo. Giovedì 28 tutto il sistema scivolerà sui versanti adriatici, coinvolgendo in gran parte anche il sud, miglioramento invece al nord-ovest, la Sardegna e sul versante centrale tirrenico. Farà fresco quasi ovunque. Venerdì 29 l'instabilità sarà confinata al versante adriatico, alta pressione in affermazione ad ovest della Penisola con temperatura in moderato aumento al centro-nord. Da sabato 30 buone notizie: dovrebbe tornare l'alta pressione e farci compagnia anche per i primi giorni di settembre, assicurando una generale stabilità.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum