Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Italia alle prese con l'ennesima depressione mediterranea

Si tratterà, tuttavia, di un passaggio piuttosto rapido che interesserà soprattutto il nord e il centro. A seguire l'alta pressione manterrà una posizione ancora troppo settentrionale per garantire una stabilità duratura.

La sfera di cristallo - 10 Maggio 2004, ore 16.23

Si è appena esaurita l'azione del vortice freddo europeo che già i nostri occhi sono puntati ad occidente, per valutare le mosse della nuova depressione afro-mediterranea che ci interesserà nel corso di questa settimana. Sono in arrivo nuove piogge sull'Italia, soprattutto al centro e nella giornata di mercoledì. Anche al nord si avranno addensamenti intensi e precipitazioni sparse, mentre il sud risentirà meno del cambiamento, con un aumento dell'instabilità solo a partire da giovedì. E a seguire cosa accadrà? L'allontanamento della depressione verso est determinerà un certo miglioramento a partire dalla giornata di venerdì, anche se saranno sempre possibili addensamenti con qualche temporale sui rilievi. In seguito sembra profilarsi una nuova "minaccia", questa volta dal nord Europa, che tra domenica e lunedì potrebbe interessare con instabilità diffusa il centro e il sud del nostro Paese. Insomma, stando alle ultime analisi disponibili, il caldo e la stabilità sulla linea dello scorso anno ancora non si vedono. SINTESI PREVISIONALE Martedì 11 maggio: nubi in aumento al nord, sulla Sardegna e sul Tirreno. Qualche pioggia locale sarà possibile sul nord-ovest, sulla Sardegna, mentre sull'Appennino centro-settentrionale non si esclude qualche temporale nel pomeriggio. Al sud tempo buono, con addensamenti sulla Campania. Temperature stazionarie. Scirocco in rinforzo sulla Sardegna. Mercoledì 12 maggio: al nord, al centro, sulla Sardegna e sulla Campania cielo molto nuvoloso con piogge sparse, più frequenti al mattino sulla Sardegna e nel pomeriggio su bassa Toscana e Lazio. Sul restante meridione nubi in prevalenza medio-alte, in aumento a partire dalla Sicilia. Temperature in calo al centro-nord. Venti moderati da NE al settentrione, da SE altrove. Giovedì 13 maggio: tempo instabile su tutta la Penisola, in modo particolare al centro e al sud. Al nord qualche schiarita al mattino sul nord-ovest, seguita da nuovi addensamenti nel pomeriggio con isolati rovesci sui rilievi. Temperature stazionarie. Venti moderati da NE al centro e al nord, da SW all'estremo sud. Venerdì 14 maggio: al mattino ampie schiarite ovunque. Nel pomeriggio sviluppo di cumuli sui rilievi alpini ed appenninici con possibilità di qualche temporale. Temperature in aumento. Sabato 15 maggio: tempo nel complesso buono, a parte addensamenti sui rilievi nel pomeriggio, associati a qualche rovescio. Temperature in ulteriore aumento. Domenica 16 maggio: iniziali condizioni di bel tempo ovunque. Nel pomeriggio nubi in aumento a partire dal medio Adriatico, con temporali in estensione al sud e al restante centro, ad eccezione di Toscana e Sardegna. Temperature in calo al centro e al sud. Lunedì 17 maggio: instabile al centro e al sud con possibili temporali. Al nord tempo migliore. Temperature stazionarie. Venti sostenuti da N, specie al sud.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum