Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inverno si assopisce, il nord si goda la prima e ultima neve di gennaio

Brusca frenata in vista per le truppe del Generale a partire dal weekend. Dopo l'aria fredda, ecco la risposta uguale e contraria dell'Atlantico supportata da una nuova accelerazione della corrente a getto. E la stratosfera non ci aiuta

La sfera di cristallo - 3 Gennaio 2008, ore 15.54

La speranza è quella di essere quanto prima smentiti. Per ora, chi può, si goda l'agognato spettacolo della neve perchè l'inverno ha intenzione di fare marcia indietro proprio nel periodo astronomicamente più favorevole. Questo abbraccio bianco che sta ammantando le nostre regioni settentrionali potrebbe infatti assomigliare al classico pezzo di Paganini, quello che non si ripete. Il Generale pare abbia dato tutto in questi giorni rimanendo ora senza cartucce. Nonostante le premesse elargite dagli indici climatici e rimaste finora per gran parte sulla carta, ecco una stagione fredda che funziona a corrente alternata e che non collima appieno con le aspettative. La stratosfera in più seguita a rimanere inchiodata in una sorta di limbo e non mostra segnali significativi se non quelli del normale andamento stagionale. Certo, come ben sappiamo, c'è qualcosa che non funziona nei nostri cieli in questi ultimi anni, tuttavia i presupposti offerti dallo studio delle teleconnessioni continuano ad essere cocciutamente favorevoli ad un inverno vero. Toccata e fuga del maltempo per ora sul nostro Paese. Dopo l'aria fredda balcanica ecco il respiro mite dell'Atlantico. Il cambio di consegne avverrà sotto il segno di pioggia, vento e neve anche in pianura al nord. La prima perturbazione è in atto mentre scriviamo, la seconda sopraggiungerà questa notte. La Dama Bianca sfrutterà nelle ore piccole il cuscino di aria fredda ancora intatto per fare una visita approfondita alle nostre città padane. Il primo regalo del nuovo anno però verrà presto sciupato dall'ingerenza mite sospinta sul nostro Paese dal grande rotore vorticoso situato sul Mediterraneo occidentale. Nella calza della Befana troveremo infatti una terza perturbazione che apporterà nuove piogge ma neve solo in montagna. La prossima settimana si aprirà all'insegna di un clima abbastanza mite, con pochi fenomeni e nebbie in pianura al nord. A seguire l'incontenibile depressione d'Islanda allungherà nuovamente un tentacolo verso l'Europa occidentale catturando al volo anche gran parte del nostro Paese. Il weekend tra il 12-13 gennaio potrebbe trascorrere dunque all'insegna di un tempo moderatamente perturbato ma la posizione del vortice polare disteso sulla calotta artica non ci appartiene e l'inverno navigherà a vista rimanendo ancora in stand-by. TENDENZA PREVISIONALE FINO A GIOVEDI 10 GENNAIO Venerdi, 4 gennaio 2008 Perturbato al nord e sulla Sardegna con precipitazioni diffuse. Neve al primo mattino sulla pianura Padana centro-occidentale ma graduale passaggio a pioggia a partire da est con fiocchi solo oltre i 600-800m. Piogge sparse anche su Toscana, Campania e settori jonici di Sicilia, Puglia e Calabria. Altrove molte nubi ma pochi fenomeni. Venti tra moderati e forti ovunque eccetto in val Padana. Tramontana sulla Liguria, scirocco su tutte le altre regioni. Mari molto mossi o agitati. Temperature in aumento. Sabato, 5 gennaio 2008 Molto nuvoloso su tutto il Paese con piogge sparse possibili su Lombardia, Levante ligure, Triveneto, Toscana, Campania, Molise e Calabria tirrenica. Brevi nevicate sui rilievi oltre i 1200m. Venti moderati meridionali e mari ancora molto mossi al largo. Temperature in ulteriore rialzo. Domenica, 6 gennaio 2008 Cieli caotici su tutte le regioni con precipitazioni sparse più probabili al nord, lungo il medio Tirreno, sui versanti jonici di Sicilia, Calabria e sul golfo di Taranto. Neve sulle Alpi oltre i 1200-1400m. Venti moderati occidentali con mari mossi. Temperature in ulteriore lieve aumento lungo il versante adriatico. Clima piuttosto mite, soprattutto al centro-sud. Lunedì, 7 gennaio 2008 NORD-OVEST Miglioramento con rasserenamenti sulle Alpi centro-orientali e nubi basse frammiste a nebbia in pianura. Freddo al mattino con qualche gelate, più mite di giorno. NORD-EST Ultimi fiocchi in Alto Adige. Progressivi rasserenamenti sulle Alpi, nubi basse in pianura. Freddo al mattino con qualche nebbia al piano. CENTRO Nuvolosità compatta su tutti i settori con qualche pioggia sparsa, più probabile sulla Campania e sul litorale abruzzese. Parziali rasserenamenti in Sardegna. Fresco e ventoso. SUD Instabile con piogge e qualche nevicata in Appennino. Rasserenamenti in Sicilia. Fresco e ventoso. Martedì, 8 gennaio 2008 NORD-OVEST Nubi in aumento ad iniziare da Alpi e Liguria con schiarite solo in valle d'Aosta. Qualche pioggia in Liguria. Abbastanza freddo in val Padana. NORD-EST Nubi irregolari con qualche pioggia in Romagna. Piuttosto freddo e umido in pianura. CENTRO Nubi sparse con qualche pioggia in Toscana e Sardegna. Piuttosto mite, specie sul Tirreno. SUD Generali condizioni di tempo instabile con qualche pioggia in Sicilia. Piuttosto mite. Mercoledì, 9 gennaio 2008 NORD-OVEST Tempo discreto sulle Alpi con banchi di nebbia in pianura nottetempo. Coperto con piogge sparse in Liguria. Abbastanza freddo di notte e al mattino. NORD-EST Tempo discreto sulle Alpi con nubi su Emilia, Romagna e Friuli. Qualche pioggia su quest'ultima regione. Banchi di nebbia in pianura e gelate nelle zone interne nottetempo. Abbastanza freddo al mattino. CENTRO Nuvolosità irregolare ovunque con piogge sulla Sardegna. Generalmente asciutto altrove. Relativamente mite. SUD Poco nuvoloso sul settore peninsulare con aumento della nuvolosità associato a piogge su Sicilia e sud Calabria. Relativamente mite. Giovedì, 10 gennaio 2008 NORD-OVEST Peggioramento con qualche pioggia in serata ad iniziare da ovest. Nebbie e gelate in pianura di notte. Freddo. NORD-EST Prevalenza di tempo buono con nebbie e gelate in pianura e nelle zone interne. Freddo. CENTRO Nubi sparse in Appennino e sulla Sardegna con qualche pioggia sul l'isola e lungo il versante tirrenico. Relativemente mite. SUD Nubi irregolari ovunque con possibili piogge su Sicilia e Calabria jonica. Relativamente mite.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

h 05.41: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 4,079 km dopo Svincolo Cinisi (Km. 19,1) e 6,057 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum