Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'INVERNO nega il GELO all'Italia, ma il MALTEMPO non mancherà

Dopo la coda mite del week-end, si preparano due fasi di maltempo: la prima tra la sera del 13 e la giornata del 15 gennaio, la seconda tra il 17 e il 19 gennaio. Tanta neve in montagna, occasionalmente anche a bassa quota al nord, specie nel secondo episodio perturbato. Intanto il gelo si farà vedere ma solo oltralpe.

La sfera di cristallo - 10 Gennaio 2014, ore 14.48

 Molto maltempo e anche un po' di inverno. Così titolavamo la nostra analisi serale di giovedì 9 gennaio, quando arrivavano le prime conferme che il grande freddo sarebbe rimasto principalmente oltralpe e del maltempo, che invece sarebbe riuscito a filtrare più agevolmente sul Mediterraneo. Nulla di trascendentale dunque, l'inverno ci concederà per lo meno una settimana, dieci giorni, nella norma. E di questi tempi è già qualcosa.

Non ci stupisca tutto questo, sia invece un motivo di riflessione; ci faccia riflettere in particolare sulle aspettative stagionali, che probabilmente vanno meglio focalizzate sull'ambito climatico in cui viviamo, anche in relazione alla nostra posizione geografica: si tenga bene in mente infatti che le ondate di gelo in Italia sono l'eccezione, non la regola. 

E quest'anno l'inverno non sembra intenzionato a concedere eccezioni. Dopo un fine settimana ancora improntato alla vecchia gestione stagionale, oltremodo mite con solo un po' di nuvolaglia sterile in transito, giungiamo finalmente ad un cambio di rotta. Qui avrebbe dovuto arrivare l'inverno e, per quanto detto sopra, l'inverno arriverà. Caleranno le temperature, arriverà anche il maltempo, ma niente gelo, siamo Italiani.

Prima fase di maltempo è prevista tra la sera di lunedì 13 e la giornata di mercoledì 15 gennaio. Aspettiamoci principalmente la pioggia, mentre la neve è lecito attenderla in montagna, soprattutto lungo le Alpi, dove scenderà a tratti anche fino a quote basse, specie al nord-ovest. Ancora più in basso potrebbe arrivare nel corso della seconda ondata di maltempo, quella prevista tra il 17 e il 19 gennaio.

Insomma, la stagione cercherà di rimettersi in carreggiata, pur tra mille balzelli e numerose trappole. La stratosfera non aiuta e per di più il vortice canadese rimarrà sempre acceso, come una centrifuga, a concentrare tutte le attenzioni del generale al di là dell'oceano. 

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 17 GENNAIO 2014

WEEK-END un po' di nubi in transito ma nel complesso basso rischio di precipitazioni, fatta eccezione per qualche pioggia in arrivo domenica sulla Sicilia. Possibili banchi di nebbia sulla val Padana orientale e nelle valli de centro. Domenica pomeriggio schiarite anche ampie lungo le Alpi. Temperature ovunque su valori superiori alla media del periodo.

LUNEDI 13 inizialmente un po' instabile al sud, ma in via di miglioramento. Altrove tempo discreto ma con tendenz a apeggioramtno tra pomeriggio e sera al nord, in Toscana e sulla Sardegna, con precipitazioni. Neve sulle Alpi fin verso gli 800-1000 metri.

MARTEDI 14 maltempo su gran parte d'Italia, con fenomeni in trasferimento anche verso il meridione. Neve fin verso i 500-600 metri sul Piemonte, tra 700 e 1000 metri sul resto delle Alpi, 1200-1400 metri in Appennino. Temperature in generale diminuzione.

MERCOLEDI 15 tempo ancora un po' instabile, cn precipitazioni priù probabili e frequenti al centro e al sud, ma in via di attenuazione. Schiarite nel corso della giornata. Temperature prossime alla media del periodo.

GIOVEDI 16 giornata un po' uggiosa al nord-ovest, con qualche nevicata a bassa quota tra Piemonte e Valle d'Aosta. Altrove passaggi nuvolosi, ma basso rischio di fenomeni. Schiarite più ampie al sud.

VENERDI 17 nuovo generale peggioramento al nord, su buona parte del centro e slla Sardegna, con precipitazioni diffuse e persistenti. Neve abbondante in montagna, specie sulle Alpi, a tratti sino a bassa quota, specie al nord-ovest. Freddo moderato.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum