Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'informasette: il tempo sino a lunedi 7 aprile

Che strada prenderà l'aria fredda? Un cambiamento di rotta della corrente a getto e tutte le previsioni potrebbero essere stravolte. L'ipotesi più accreditata vede sempre l'Italia centrata dalle piogge e poi anche da freddo e neve a quote basse.

La sfera di cristallo - 31 Marzo 2003, ore 14.53

La corrente a getto che punta verso i Pirenei e poi l'Algeria, l'Italia sempre lì in attesa di un evento meterologico importante che viene percorsa da correnti umide e relativamente miti che risalgono il fianco destro della stretta saccatura che avvolge l'Europa centrale e parte del nostro settentrione. E' mercoledì sera. Quella che vi mostriamo è solo una delle possibili soluzioni che MeteoLive vi propone per risolvere il rebus della colata di aria fredda in arrivo addirittura dalla Groenlandia. La rapida circumnavigazione dell'anticiclone dinamico presente ad ovest del Continente, di cui sentiremo parlare ancora a lungo nelle prossime settimane, è tale da far pensare ad un crollo della pressione anche di 20 hPa nel cuore del Mediterraneo e questo non potrà che tradursi al suolo in una depressione che prenderà corpo nella giornata di giovedì ma che al momento, a causa dell'influenza nefasta svolta dall'arco alpino, le mappe di nostra consultazione non riescono a posizionare con certezza. Oltretutto siamo ormai anche quasi sicuri che nel fine settimana si attiverà una seconda colata di aria gelida, questa volta dalla Scandinavia. Paradossalmente in questo caso, lo spostamento verso levante di tutta la struttura depressionaria, potrebbe rendere più facile la previsione: tempo instabile con rovesci nevosi sino a quote collinari su Triveneto, Emilia-Romagna, regioni centrali, specie quelle adriatiche e molti temporali al sud, nord-ovest con il sole ma con vento freddo da nord. Ecco i passaggi previsionali sintetici sino a LUNEDI 7 APRILE 2003 in base alle interpolazioni da noi effettuate: Martedì 1 aprile (occhio ai pesci...) brutto sulla Sicilia e sulla Calabria meridionale con qualche pioggia, nuvole anche al nord-ovest con gli ultimi rovesci ma migliora, discreto altrove, qualche cumulo nel pomeriggio sugli Appennini. Mercoledì 2 aprile: ecco le piogge al nord, la neve sulle Alpi oltre i 1500-1600 m, un temporaneo miglioramento sul settore occidentale in serata. Piogge e rovesci anche su centrali tirreniche e Sardegna, nuvole sulla Campania, discreto altrove. Più freddo al nord. Giovedì 3 aprile: tempo perturbato su tutto il centro e sul settentrione, esclusa forse la Valle d'Aosta, l'alto Piemonte e l'alta Lombardia. Quota neve sempre più bassa: 700-1000 m. Peggiora anche al sud con piogge, più frequenti su Campania, Calabria e Molise: qui quota neve più alta, sui 1400-1500 m. Freddo per la stagione al nord e al centro. Venerdì 4 aprile: migliora al nord ma non sull'Emilia-Romagna dove saranno ancora probabili rovesci con neve oltre i 700 m. Schiarite anche sulla Toscana, instabile sul resto d'Italia. Nel pomeriggio nubi e fenomeni tenderanno a localizzarsi sul meridione. Temperatura in calo al sud. Sabato 5 aprile: altra aria fredda raggiungerà le Alpi da nord: in giornata nuovi rovesci possibili su Triveneto ed Emilia-Romagna, tempo discreto sul resto del nord, incerto altrove con tendenza a peggioramento su Marche, Umbria orientale, Abruzzo e Molise in serata con neve oltre gli 800 m. Temperatura in calo al nord, in temporanea ripresa sul resto d'Italia. Domenica 6 aprile: sul nord-ovest e sulla Sardegna abbastanza soleggiato con passaggio di banchi nuvolosi, sul resto d'Italia instabile con possibilità di rovesci intermittenti, più probabili sul medio Adriatico e sul meridione. Quota neve sui 700 m ma con qualche fiocco non escluso anche a quote inferiori, specie sul Triveneto. Lunedì 7 aprile: ancora tempo freddo ed instabile lungo tutto il versante adriatico e al sud con possibili brevi temporali, nevosi già a quote collinari, freddo su tutta la Penisola, meno avvertito sulle pianure del nord-ovest. Al prossimo aggiornamento...

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.53: A21 Torino-Brescia

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra Svincolo Alessandria Est (Km. 76) e Svincolo Broni-Stradella (Km...…

h 16.52: A32 Torino-Bardonecchia

catene snow

Neve nel tratto compreso tra Svincolo Susa Est (Km. 36,3) e Svincolo Bardonecchia (Km. 72,2) codic..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum