Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Europa "centrifugata" in lavatrice

Depressioni anche profonde, irruzioni fredde, venti intensi, pioggia, neve, sbalzi termici: di tutto, di più nei prossimi giorni anche sul nostro Paese.

La sfera di cristallo - 24 Ottobre 2003, ore 16.10

C'è aria di tempesta sull'Europa: vi sono depressioni inquiete, alte pressioni che sembrano formarsi, allungarsi e poi di colpo perdere d'importanza. "Modelli ballerini" e il Kaos a comandare. Beh, non facciamola così drammatica, in realtà all'inizio la situazione è abbastanza semplice con il Vortice Polare che comanda le operazioni su molte zone del Continente, aria fredda che cerca di penetrare sempre più verso sud, un piccolo vorticino sull'alto Adriatico, la formazione di un anticiclone termico al suolo che cercherà di dialogare almeno per un giorno con quello sull'Atlantico, correnti dai quadranti nord-orientali al suolo sull'Italia e aria sempre più fredda e anche un'esaltazione di tali correnti ad opera di una depressione in arrivo dalla Spagna. A seguire, cioè a metà della prossima settimana, grande vigoria della depressione d'Islanda con un minimo profondissimo che si impadronirà di gran parte dell'Europa con le sue isobare spiraleggianti. Si preparano forti venti e veloci passaggi perturbati ma anche un rialzo generale delle temperature. Cerchiamo però di semplificare le cose al massimo per rendere chiaro ai lettori cosa accadrà: SINTESI PREVISIONALE: Sabato 25: nuvoloso al mattino su nord-ovest, Prealpi Venete e Vallagarina in Trentino, Liguria, Appennino emiliano con qualche rovescio, più probabile sulla fascia pedemontana con qualche fiocco di neve, magari misto a pioggia sino a 300-400 m. Al centro giornata discreta su molte regioni; solo sulla costa abruzzese al primo mattino ci potranno essere brevi rovesci, mentre nel pomeriggio le nubi si estenderanno a tutto l'Abruzzo ed al Lazio con isolati rovesci di neve oltre i 1300 metri. Al sud al mattino tempo moderatamente instabile sulla Campania, il Molise e la Puglia Garganica, dove saranno possibili alcune piogge intermittenti; altrove ampie schiarite, tendenza a generale miglioramento; nel pomeriggio però nubi cumuliformi sui rilievi campani con qualche temporale. Temperatura in calo generale. Domenica 26: tempo buono ovunque, freddo al mattino al centro-nord, in giornata peggiora sulla Sardegna ed entro notte anche sul nord-ovest, velature sul Tirreno. Lunedì 27: al nord-ovest, l'Emilia e su tutto il centro-sud e sulle isole nuvoloso con qualche precipitazione: debole al nord-ovest, debole o moderata altrove con rovesci. Quota neve sino a 400-600 su Piemonte, ovest Lombardia, Valle d'Aosta e Liguria; un po' di neve possibile sino in pianura su Torinese e Cuneese. Sul resto del nord nuvoloso al mattino ma con precipitazioni solo isolate e di scarso rilievo. In giornata migliora su tutto il nord tranne sul Cuneese. Quota neve sui 700-800 su Appennino Tosco-Emiliano, sul resto dell'Appennino centrale oltre i 1200 m ma in rialzo, su quello meridionale solo sulle vette. Martedì 28: ancora nubi e piogge al centro-sud e sulle isole, al nord parzialmente nuvoloso e freddo ma asciutto. Neve sui 900-1000 m su Appennino abruzzese e marchigiano. Mercoledì 29: generale peggioramento, soprattutto in serata, forti venti di Libeccio su tutto lo Stivale, piogge sparse, specie su Tirreno, Liguria, Lombardia, Triveneto, più asciutto sull'Adriatico per effetto favonico. Neve sulle Alpi solo oltre i 1500-1700 m. Giovedì 30: perturbato su tutte le regioni con piogge soprattutto al nord. Temperature in aumento. Ventoso ovunque, mareggiate. Venerdì 31: temporanea tregua ma sempre nuvoloso e ventoso ovunque, in serata nuovo peggioramento, lieve calo termico sul nord-ovest.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.34: SS128 Centrale Sarda

frana

Frana a 2,72 km prima di Incrocio Meana Sardo (Km. 88,3) in entrambe le direzioni…

h 22.34: SS119 Di Gibellina

problema sdrucciolevole

Fondo stradale scivoloso nel tratto compreso tra 1,752 km dopo Incrocio S.Ninfa - SS188 Centro Occi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum