Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'estate tenta il tutto per tutto ma a partire dal week-end diverse regioni rispolvereranno l'ombrello

Dopo l'ultima scaldata prevista al sud, una prima perturbazione interesserà il nord tra domenica e lunedì, mentre tra mercoledì e giovedì potrebbe toccare prima al centro e poi al sud.

La sfera di cristallo - 1 Settembre 2011, ore 15.16

L'estate ha ancora alcuni giorni per dare il meglio di sè. Lo farà in modo opportuno al centro e al meridione, dove si fregerà di una spallata di caldo africano per raggiungere i propri propositi. Il nord invece vedrà il fine settimana come un bivio: da una parte il sole caldo che se ne andrà, dall'altra una prima perturbazione atlantica che gli subentrerà a ruota.

Domenica una prima sventagliata di temporali è dunque attesa al settentrione, proprio quando il sud se la vedrà con il caldo africano. Qualche focolaio temporalesco non si esclude anche al centro, settore della Penisola che fungerà da cuscinetto tra le due circolazioni opposte.

Intanto, a livello generale, la ferita sull'Europa andrà sempre più aprendosi, tanto da coinvolgere anche parte del Mediterraneo con l'inizio della prossima settimana. Lungo il letto del neonato flusso atlantico nord-occidentale, andranno disponendosi diversi assi di saccatura, tra i quali sicuramente da tenere sotto osservazione sarà quello che partirà tra martedì 6 e mercoledì 7 dalla Groenlandia, con l'intenzione di infilarsi dritto dritto nel sacco atlantico.

Se la manovra, al momento impostata dalla modellistica, effettivamente andasse in porto, anche il sud avrà la sua sventagliata di temporali, coadiuvati da una sonora riinfrescata a suon di vento da nord. Il tutto pare possa realizzarsi tra le giornate di mercoledì 7 e giovedì 8. Autunno in vista per allora? Sicuramente occorrerà aspettare i tempi dovuti, tuttavia si tratterà senza dubbio di un taglio con il passato caliente, segno che la stagione sta comunque trasformandosi secondo quanto dispone la tipica "rottura" stagionale. 

Poi potranno arrivare altri anticicloni ma allora sarà solo e soltanto una "piccola estate settembrina".

SINTESI PREVISIONALE FINO A GIOVEDI 8 SETTEMBRE 2011

VENERDI 2 SETTEMBRE: gionata per gran parte soleggiata, a parte velature in transito su centro-nord e Sardegna e addensamenti pomeridiani in montagna, più organizzati sulle Alpi orientali, dove non si escludono brevi temporali. Caldo in accentuazione, specie al sud.

SABATO 3 SETTEMBRE: al mattino prevarrà ancora il sole, pur a tratti velato al nord, centro e sulle Isole Maggiori. Nel corso della giornata graduale aumento della nuvolosità ad iniziare da ovest con possibiità di qualche temporale su crinali appenninici liguri, Piemonte, Valle d'Aosta, alta Lombardia, Trentino e Alto Adige.  Lieve calo termico al nord, caldo al sud e lungo il medio versante adriatico.

DOMENICA 4 SETTEMBRE: peggiora fin dal mattino al nord, con rovesci sparsi, anche temporaleschi e localmente intensi lungo le Alpi tra Valle d'Aosta, Ossola, alto Verbano e alta Lombardia. In giornata qualche spunto temporalesco sulle zone interne della Sardegna, Appennino tosco-emiliano e umbro-marchigiano. Temperature in calo al nord e, in misura minore, anche al centro. Al sud cieli al più velati ma tempo asciutto e decisamente caldo.

LUNEDI 5 SETTEMBRE: ancora un po' instabile sul Triveneto ma con tendenza a miglioramento. Più soleggiato sul resto del Paese ma con sviluppo di addensamenti al pomeriggio su Alpi e zone interne adriatiche del centro-sud, dove non mancheranno isolati rovesci. Meno caldo anche al sud.

MARTEDI 6 SETTEMBRE: nuovo possibile peggioramento al nord, con particolare riferimento ad Alpi e Triveneto, dove maggiore sarà la probabilità di avere fenomeni. Prima di sera temporali in viaggio anche lungo l'Adriatico. Incerto ma più asciutto e con schiarite sulle restanti zone. Ulteriore calo termico al nord.

MERCOLEDI 7 SETTEMBRE: instabile lungo l'Adriatico e sul sud peninsulare, dove saranno possibili rovesci anche temporaleschi. Migliora al nord. Abbastanza soleggiato sul resto d'Italia. Clima ventilato e gradevole ovunque.

GIOVEDI 8 SETTEMBRE: permangono condizioni di instabilità al sud, con possibilità di ulteriori rovesci. Bello sul resto d'Italia. Temperature in lieve aumento al centro-nord ma con valori ampiamente gradevoli e nella norma stagionale.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum