Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’estate sembra entrare in una fase di “stanca”

Dopo il peggioramento che interverrà tra giovedì e venerdì, fino alla giornata di domenica l’Italia rimarrà sotto correnti fresche e moderatamente instabili da nord-ovest. A seguire sembra probabile una nuova ripresa delle condizioni di instabilità su quasi tutta la Penisola, con il Mediterraneo che rimarrà in campo blandamente depressionario.

La sfera di cristallo - 27 Agosto 2003, ore 16.28

Il peggioramento del tempo ampiamente annunciato sulle regioni settentrionali e parte del centro è ormai imminente. Oltre ai temporali e ai rovesci è attesa anche una diminuzione della temperatura, che sarà sicuramente accolta con gioia dalla maggior parte degli italiani. Tuttavia una domanda sorge spontanea: questo peggioramento sarà veramente in grado di apportare una svolta alla stagione, oppure dopo il suo passaggio avremo una nuova rimonta dell’anticiclone sub-tropicale con caldo in accentuazione? Basandoci sui modelli a nostra disposizione ci sentiamo di affermare che il caldo, quello terribile dei giorni scorsi, quasi sicuramente non tornerà più. Anche dal punto di vista barico, la situazione sul Mediterraneo sembra complicarsi per la prossima settimana, con l’alta pressione delle Azzorre che punterà in direzione del nord Atlantico. Sul suo bordo orientale, tra il suddetto anticiclone e una profonda depressione sulla Scandinavia, scorrerà aria fredda di origine polare che in qualche modo riuscirà a penetrare nel Mediterraneo. Il contrasto con le calde acque del Mare Nostrum potrebbe determinare la costruzione di sistemi nuvolosi che accentuerebbero non poco le condizioni di instabilità sul nostro Paese. Di conseguenza, a partire dalla giornata di martedì 2 settembre, l’Italia potrebbe avere un tipo di tempo diverso, sicuramente più fresco e maggiormente piovoso. Sia ben chiaro, non stiamo promettendo pioggia a volontà e non stiamo dicendo che il problema della siccità è ormai superato, ma solo che questa estate terribile sembra lasciarci a piccoli passi e questo, a nostro giudizio, è già soddisfacente. Ecco la possibile linea di tendenza del tempo fino alla giornata di mercoledì 3 settembre. Giovedì 28 agosto: peggiora al nord con possibili temporali nel pomeriggio soprattutto sul settori alpini, prealpini e zone di pianura a nord del Po. Qualche addensamento anche su Toscana e Umbria, per il resto tempo buono o discreto. Caldo al sud. Venerdì 29 agosto: temporali sparsi al nord e sulla Toscana, in attenuazione sul nord-ovest nel pomeriggio. Altrove nubi irregolari con ampie schiarite al sud e addensamenti sul restante centro con qualche pioggia. Temperature in calo al nord, ma ancora caldo al sud. Sabato 30 e domenica 31 agosto: ancora qualche temporale sul nord-est e zone interne del centro, tempo migliore altrove. Temperature in calo al sud, stazionarie altrove. Lunedì 1 settembre: tempo buono su tutta la Penisola, salvo addensamenti locali. Temperature in moderato aumento ovunque. Martedì 2 e mercoledì 3 settembre: tempo instabile su gran parte d’Italia, soprattutto al centro-nord con possibili temporali. Temperature in calo ovunque.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum