Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'estate prende coraggio, ma le insidie sono sempre dietro l'angolo

Instabilità in attenuazione nella seconda parte della settimana, ma in nuova intensificazione tra domenica 9 e lunedì 10, ad iniziare dalle regioni settetrionali. Per avere la vera estate mediterranea si dovrà aspettare ancora un po'.

La sfera di cristallo - 3 Giugno 2013, ore 14.39

A piccoli passi verso l'estate. Tra una nube e l'altra, il sole riesce a fare capolino e ci proietta, anche se per poco tempo, nei tepori più classici della stagione calda.

La natura dovrà ancora lavorare prima di cancellare le anomalie termiche e di geopotenziale che hanno caratterizzato gran parte della primavera. Tuttavia, qualcosa inizia a muoversi, soprattutto proiettando il nostro sguardo alla seconda metà di questa settimana.

Fino a mercoledì sarà ancora l'instabilità a tenere banco. Non si tratterà di un'instabilità fredda come la settimana scorsa, ma il rombo di qualche temporale o lo scrosciare di qualche rovescio potrebbe fare da sottofondo ad un clima decisamente piu caldo e gradevole.

Buone notizie per l'Italia da giovedì a sabato. La cartina in questione è incentrata per le ore centrali di venerdì 7 giugno.

Notate la depressione in sede iberica e il richiamo di correnti calde a gonfiare un cuneo anticiclonico di matrice africana, foriero di bel tempo e temperature in aumento.

Come ben si nota, non ci troveremo davanti una struttura di alta pressione SOLIDA e in grado di respingere con la sua corazza tutti gli attacchi perturbati. Si tratterà solo di una risposta calda alla depressione più ad ovest, che l'anticiclone non avrà la forza di bloccare.

Se ci spostiamo a lunedì 10 giugno, notiamo difatti una situazione completamente diversa. Come potete vedere, la saccatura evolverà in goccia fredda, ma riuscirà ad entrare in qualche modo sul bacino del Mediterraneo.

Con questa situazione, un nuova recrudescenza dell'instabilità pare cosa scontata, ad iniziare dalle regioni centro-settentrionali della nostra Penisola.

Sarà l'inizio di una nuova fase instabile per l'Italia? Sembra di no. Tuttavia, se volete avere delucidazioni sul tempo a lungo termine, non perdetevi la rubrica "Fantameteo" qui di seguito riportata.

Per il momento, ecco la possibile linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedì 4 e mercoledì 5 giugno: ancora instabile al centro, sui rilievi del sud e del nord, con rischio di qualche rovescio o temporale nel pomeriggio. Più sole su pianure, coste e Isole Maggiori. Mite ovunque.

Giovedì 6, venerdì 7 e sabato 8 giugno: bel tempo sull'Italia e progressivamente più caldo. Qualche temporale solo nelle zone interne del centro e sulle Alpi nel pomeriggio, in attenuazione in serata. Clima estivo.

Domenica 9 e lunedì 10 giugno: instabile prima al nord, poi anche al centro e sulla Sardegna. Temporali relegati alle zone più lontane dal mare e sui rilievi. Al sud bel tempo e abbastanza caldo, peggiora lunedì pomeriggio nelle zone interne.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum