Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'estate ci ripensa: fino a metà giugno sarà tempo di nuvole e piogge

La circolazione generale a livello euro-atlantico seguiterà a sospingere verso l'Italia correnti variamente umide e a curvatura ciclonica almeno per tutta la prima decade di giugno. Ne deriverà una fase di tempo alquanto instabile, soprattutto al nord, al sud invece arriverà forse un po' di caldo.

La sfera di cristallo - 3 Giugno 2011, ore 15.22

L'estate fa retromarica. Ma come, dopo una primavera trascorsa all'insegna di una anomalia climatica di tutto rispetto su diverse regioni d'Italia, dove quasi non si è vista una goccia d'acqua, proprio ora la stagione tenta di riguadagnare il tempo perso?

La risposta è affermativa. Il tentativo di compensazione naturale andrà a buon fine e il ripristino delle riserve idriche sulle nostre regioni settentrionali, che già piangevano miseria (non a torto a dire il vero), ci fa pensare con maggior serenità alla prossima estate. Ora, anzi proprio su queste regioni si presenterà il problema opposto, quello dell'abbondanza d'acqua.

Insomma, o troppo o niente, come quasi sempre accade per quanto riguarda la distribuzione dei fenomeni atmosferici. Questo la dice lunga sul significato assolutamente "indicativo" delle medie in meteorologia.

Detto questo, la parola passa ad una trottola depressionaria che, in quel della Spagna, attirerà a sè una vasta e profonda saccatura dal nord Atlantico, fin sul cuore del Mediterraneo. Sull'Italia si avvicenderanno dunque per tutta la prima decade di giugno diverse perturbazioni, le quali viaggeranno lungo un letto di correnti sud-occidentali instabili, accompagnandosi pertanto a precipitazioni spesso temporalesche.

Una perturbazione transiterà in particolare sabato, una seconda lunedì. Entrambe investiranno in prevalenza il nord. Anche il centro e il sud potranno sperimentare qualche bel temporale, ma la loro posizione periferica rispetto all'abbraccio del vortice, farà in modo da risparmiar loro il peggio. A seguire inoltre, sarà proprio dalle nostre regioni meridionali che l'estate cercherà di riprendersi il bandalo della matassa, per non giungere al suo traguardo astronomico completamente fuori fase.

Dalla metà del mese infatti pare possibile un generale aumento della pressione in area mediterranea, cui si accompagnerà la risalita della banda degli anticicloni volti a riportare la stagione in atto alla sua "indicativa" ma tangibile normalità.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 10 GIUGNO 2011

SABATO 4 GIUGNO

Al mattino rovesci sparsi al nord, meno probabili su alta Valle d'Aosta, Alto Adige, Emilia, Romagna e settori padani posti lungo il corso del Po. Sul resto del Paese ampi spazi di tempo soleggiato. Nel pomeriggio sviluppo di nuvolosità lungo tutta la Penisola e nelle zone interne delle Isole con tendenza a rovesci sparsi, meno probabili in Sardegna. La sera qualche temporale al nord, tornano i rasserenamenti altrove. Fresco al nord, mite sul resto d'Italia.

DOMENICA 4 GIUGNO

In mattinata possibili rovesci sparsi in Sardegna. Altrove passaggi nuvolosi ma per gran parte asciutto. Nel pomeriggio difusa instabilità su tutto il Paese, con rischio di rovesci sparsi alternati a frequenti pause asciutte, più probabili lungo le coste e al sud. Temperature in lieve calo sulla Sardegna.

LUNEDI 6 GIUGNO

Al mattino rovesci, anche temporaleschi, al nord, ad eccezione dell'Emilia Romagna. Migliora in parte nel pomeriggio con sviluppo di schiarite. Su tutte le altre regioni passaggi nuvolosi, anche estesi, alternati a schiarite, localmente ampie. Basso il rischio di pioggia. Lieve calo delle temperature massime al  nord.

MARTEDI 7 GIUGNO

Ancora passaggi nuvolosi irregolari ma alternati a schiarite. Rovesci saranno possibili nel pomeriggio nelle zone interne del centro. Temperature invariate.

MERCOLEDI 8 GIUGNO

Abbastanza soleggiato fin dal mattino al centro e al sud. Più incerto al nord con qualche breve pioggia ancora possibile. Temperature in aumento al centro, ma soprattutto al sud, stazionarie al nord.

GIOVEDI 9 GIUGNO

Pernangono condizioni di tempo discreto al centro e al sud, dove le temperature aumenteranno ulteriormente. Al nord instabile, con possibili rovesci, prevalentemente pomeridiani. Lieve rialzo termico anche al settentrione.

VENERDI 10 GIUGNO

Ancora instabile con rischio di rovesci sparsi e discontinui al nord, più soleggiato e caldo al centro e al sud.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum