Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'autunno stringe le viti, sull'Italia pioverà sul bagnato

Solo qualche breve pausa asciutta, con alterne timide schiarite. Per il resto si viaggerà a grandi passi verso la metà del mese sotto tante nubi e diverse occasioni piovose. La neve continuerà a depositarsi sulle nostre montagne ponendo le basi per un'ottima stagione invernale.

La sfera di cristallo - 6 Novembre 2009, ore 15.38

Le carte ci avevano provato ma alla fine le abbiamo scoperte. Nessun anticiclone si ergerà a disturbare il monologo dell'Atlantico sull'Europa e sul Mediterraneo. Le apparenze di cambiamento indicate in un paio di corse modellistiche sono andate a vuoto. Ciò sta a dimostrare che, in caso di dubbio, i modelli propongono scenari "di riposo", ossia dei jolly anticiclonici, pronti a saltare nel momento in cui tutto il processo di calcolo fisico-matematico inizia a quadrare. E così è stato proprio per la situazione contingente: il piccolo promontorio di alta pressione che pareva infilarsi tra una perturbazione e l'altra nella seconda parte della prossima settimana, rimarrà solo un'incompiuta, abbandonata là in basso sull'Atlantico azzorriano. Via libera dunque alla grande saccatura nord-atlantica, con il carburante iniettato dal vortice polare a costruire diverse onde corte cui corrisponderanno altrettante perturbazioni. La fucina di nubi canadese risulterà infatti collegata in presa diretta con il Mare Nostrum e, in queste condizioni, il tempo non potrà di certo migliorare o stabilizzarsi. I corpi nuvolosi che rotoleranno in seno alla corrente a getto polare, assumeranno via via traiettorie sempre più occidentali e dunque risulteranno di sempre maggior agevole e diretto inserimento sul bacino centro-occidentale del Mare Nostrum. Da non sottovalutare anche l'ulteriore forzante di tipo orografico che costruirà, manipolerà e manderà in missione diverse insidiose trottole di bassa pressione al livello del mare, pronte a complicare il già intricato garbuglio di nubi, alimentando di fatto questa situazione di dinamicità instabile e a tratti anche perturbata che permetterà di far piovere sul bagnato almeno fino alla metà del mese. RIASSUNTO PREVISIONALE FINO A VENERDI 13 NOVEMBRE 2009 SABATO, 7 NOVEMBRE 2009 Al mattino ampi rasserenamenti al nord e in parte anche al centro. Un po' di nubi al sud ma con successivo miglioramento. Nella seconda parte del giorno nuovo rapido aumento della nuvolosità al centro-nord, con tendenza a rovesci su Liguria, Toscana e Sardegna. Prima di sera piogge anche su alta valle d'Aosta, alto Piemonte, Lombardia, Emilia, Venezie, Umbria e Lazio. Neve sulle Alpi tra 1200 e 1400 metri. Temperature stazionarie. DOMENICA, 8 NOVEMBRE 2009 Giornata compromessa, con cieli grigi e piogge frequenti fin dal mattino, con la sola eccezione di ovest Piemonte, bassa valle d'Aosta e Ponente ligure. Nel pomeriggio tendenza a variabilità al centro-sud, con belle schiarite lungo il versante adriatico. Piogge qua e là in arrivo invece su Piemonte e valle d'Aosta. Quota neve posta intorno ai 1000-1200m su Alpi e nord Appennino, 1400-1500m sull'Appennino centrale. Termometri in lieve flessione nei valori massimi diurni. LUNEDI, 9 NOVEMBRE 2009 Al mattino qualche temporanea schiarita al nord-ovest, ma con nuovo aumento delle nubi entro mezzogiorno. Altrove tempo spiccatamente instabile con possibilità di rovesci, più probabili su Emilia, Romagna, Venezie, Lazio, Sicilia, Calabria, Lucania e Puglia. Temperature stazionarie su valori appena al di sotto delle medie stagionali. Tendenza per i giorni successivi: MARTEDI, 10 NOVEMBRE 2009 Condizioni di variabilità con schiarite alternate a qualche breve rovescio, più probabile sulle Isole Maggiori e sul basso Tirreno. MERCOLEDI, 11 NOVEMBRE 2009 Nubi irregolari alternate a schiarite, ma tempo in prevalenza asciutto. Tendenza a nuovi rovesci sulle Isole Maggiori dal pomeriggio. GIOVEDI, 12 NOVEMBRE 2009 Condizioni di variabilità, ma con bassa probabilità di pioggia fino a sera. Dalla serata rapido peggioramento con rovesci al nord e sulla Toscana. VENERDI, 13 NOVEMBRE 2009 Tempo compromesso, con precipitazioni diffuse a carattere intermittente e localmente sotto forma di rovescio. Temperature stazionarie intorno ai valori medi del periodo.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.02: A4 Milano-Brescia

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Seriate (Km. 181,1) e Bergamo (Km. 174,5)..…

h 20.57: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Forli' (Km. 81,6) e Imola (Km. 50,1)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum