Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'autunno corre spedito verso il Mediterraneo

Dopo il transito di una perturbazione fra la prossima nottata e domani, ci aspettiamo il passaggio di altri sistemi frontali nelle giornate di lunedì e mercoledì

La sfera di cristallo - 5 Settembre 2002, ore 16.09

La grande figura di alta pressione che ormai staziona da mesi sull’Atlantico, se ne rimane sulle sue ed anzi, entro domani tenterà una manovra “acrobatica” degna del miglior trapezista. Infatti, approfittando dell’avvenuto transito di una depressione sul mare fra Groenlandia ed Islanda, l’anticiclone proverà uno slancio verso nord, per agganciare la cellula anticiclonica termica che comincia a formarsi nel cuore della Groenlandia. Questo movimento favorirà la discesa di aria piuttosto fredda alle quote medio-basse dalle latitudini artiche verso le coste atlantiche delle Isole Britanniche e gradualmente ancora più a sud, portando entro domenica alla formazione di un profondo vortice poco a nord della Francia. Il perno di questa struttura depressionaria tenderà a portarsi rapidamente verso il Mediterraneo occidentale fra martedì e mercoledì, generando intensi nuclei temporaleschi che andranno ad investire proprio la nostra Penisola. Non possiamo quindi che confermare la tendenza ad una persistenza delle condizioni di tempo instabile sull’Europa centro-occidentale; ciò è dovuto anche all’ostinatezza con la quale l’anticiclone scandinavo torna periodicamente ad occupare il suo territorio, dopo essere stato temporaneamente sconfitto dalle perturbazioni atlantiche. Non a caso, dopo mercoledì è previsto un ulteriore rinforzo di questa figura stabilizzatrice su tutta l’Europa settentrionale; di conseguenza non potremo che essere nuovamente esposti a correnti secche continentali. Proviamo intanto però a dare delle previsioni in sintesi per i prossimi giorni: Sabato: nubi e piogge ancora presenti su Lazio, Abruzzo, al sud e su buona parte dei rilievi; tempo migliore sulle coste del centro-nord, specie quelle tirreniche; miglioramento graduale in serata sulle zone interessate dalle precipitazioni Domenica: ancora instabilità pomeridiana sui monti, specie sulla dorsale appenninica; maggiori schiarite in mattinata e verso sera; tempo discreto sui litorali tirrenici, nuvoloso sulle coste adriatiche. Nubi in aumento in serata sulle Alpi occidentali Lunedì: graduale ma marcato peggioramento sulle regioni nord-occidentali e quelle tirreniche in mattinata, con rovesci e temporali sparsi, in graduale spostamento verso il nord-est e le regioni adriatiche nel corso della giornata Martedì: ancora brutto tempo sui rilievi, sul Triveneto e le regioni che si affacciano sul basso Adriatico, con acquazzoni frequenti; poche nubi altrove. Miglioramento in serata a partire dai monti Mercoledì: inizialmente saranno possibili dei rovesci isolati sulle Alpi, mentre sul resto delle regioni il tempo sarà buono. Nel corso della giornata peggiorerà rapidamente sul nord-ovest e le regioni tirreniche con temporali anche forti Giovedì: gli acquazzoni insistono al centro-sud, mentre sulle regioni settentrionali il tempo tende a migliorare rapidamente. In una situazione dinamica come questa le previsioni a medio-lungo termine diventano ancor meno affidabili rispetto al solito; vi invitiamo quindi a seguire tutti i prossimi aggiornamenti, a partire dalla Sfera di domani

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.13: A1 Firenze-Roma

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Valdarno (Km. 335,8) e Arezzo (Km. 358,5) in direzione Roma..…

h 20.08: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Napoli Est (Km. 19,6) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum