Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'autunno alza la voce, pioggia e vento a piene mani sulla seconda settimana di novembre

Si parte domenica con la perturbazione apripista. Tra lunedì e mercoledì l'affondo perturbato proveniente dall'Atlantico, con venti di burrasca e piogge diffuse. Parzialmente all'asciutto solo le regioni adriatiche ad esclusione del Salento.

La sfera di cristallo - 5 Novembre 2010, ore 15.52

Settimana alquanto movimentata quella che ci porterà fino alla metà di novembre. La tregua concessa dal signor autunno alle ossa doloranti di un Italia sempre poco preparata a ricevere gli eccessi di una stagione in piena forma è ormai agli sgoccioli.

Già nella giornata di domenica una prima incursione apripista del maltempo spargerà nubi e alcune piogge su e giù per il nostro Paese, ma sarà solo l'antipasto. Dall'Atlantico una impressionante ruota depressionaria lanciata verso il Mare Nostrum centrufigherà  a tambur battente sullo Stivale le nubi di un nuovo serio peggioramento.

Si partirà lunedì: questa volta non sarà solo la pioggia da tenere sotto osservazione, ma anche (anzi soprattutto) il vento. Vento di burrasca che proietterà sulle nostre città e sui nostri mari le furie di un Libeccio lanciato a tutta birra. "Arriverà anche il freddo?" sentiremo seduti ai tavolini degli ultimi caffè all'aperto. "No" anticipiamo noi. Niente freddo, anzi il clima permarrà su tematiche sempre decisamente miti per il periodo, dato che l'Italia si troverà sotto al spinta delle correnti meridionali, quindi sulla parte anteriore della depressione citata.

Ciononostante nella giornata di domenica sulle Alpi potremo assistere a fiocchi svolazzanti fin verso i 1600 metri e lunedì addirittura fino a 1200. Questo per la protezione offerta dal baluardo delle Marittime che non permetterà alle correnti sud-occidentali di erodere quel poco di cuscino freddo formatosi sul catino padano. Per lo stesso motivo, ma per opera della dorsale appenninica, le regioni adriatiche potranno per gran parte rimanere all'asciutto e sorbirsi un Garbino lanciato volentieri fin oltre i 100 km orari.

Insomma moltissima carne al fuoco, andiamo a vedere il dettaglio previsionale fino a VENERDI 12 NOVEMBRE.

SABATO, 6 NOVEMBRE 2010

Bello al mattino su Alpi, centro e Sardegna. Nubi basse in Liguria, saldate a nebbia in val Padana. Velato al sud. Nel pomeriggio  stratificazioni in arrivo al nord ma tempo ancora asciutto. Clima abbastanza mite ovunque.

DOMENICA, 7 NOVEMBRE 2010

Nubi in ulteriore aumento al nord e al sud, con piovaschi intermittenti al settentrione (quota neve tra 1600 e 1700 metri) ad eccezione dell'Emilia Romagna. Temporali in Sicilia, in trasferimento verso Calabria e Salento nella seconda parte del giorno. Variabilià al centro con fenomeni assenti. Temperature massime in calo al nord.

LUNEDI, 8 NOVEMBRE 2010

Qualche rovescio al nord-est e sulla Campania. Altrove nuvoloso o molto nuvoloso, con tendenza a precipitazioni nella seconda parte del pomeriggio su Sardegna, Toscana, Liguria e Alpi occidentali. Venti in rinforzo da Libeccio, con aumento del moto ondoso su tutti i mari.

MARTEDI, 9 NOVEMBRE 2010

Maltempo al centro-nord e sulla Campania, con rovesci diffusi. Tempo spesso asciutto però su basso Piemonte, Emilia Romagna e regioni adriatiche. Neve sulle Alpi, inizialmente fin verso i 1200 metri, poi in rapido rialzo fino a 1800-2000 metri. Venti forti meridionali e mari agitati.

MERCOLEDI, 10 NOVEMBRE 2010

Instabile al nord-est, regioni centro-meridionali tirreniche e ovest Sardegna con possibilità di ulteriori rovesci, seppur più discontinui. Più aperto e prevalentemente asciutto altrove.

GIOVEDI, 11 NOVEMBRE 2010

Moderatamente instabile al sud, tempo migliore sul resto del Paese. Temperature minime in calo al centro-nord. Possibilità di nebbie notturne in val Padana.

VENERDI, 12 NOVEMBRE 2010

Torna il sole, ma dal pomeriggio nuove nubi si addenseranno lungo le creste alpine di confine, con qualche spruzzata di neve portata da nord. Temperature in calo sulle Alpi.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.24: SS118 Corleonese-Agrigentina

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 2,065 km prima di Incrocio Marineo (Km. 4,5) in direzione Incroc..…

h 02.58: A11 Firenze-Pisa

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Altopascio (Km. 49,3) e Barriera Di Pisa Nord (Km. 81) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum